luglio 28, 2016

Il nuoto

blank La Vela è l’attività principale del Club Nautico ma, come abbiamo detto, altre discipline sono comprese nei programmi sportivi e fra queste il nuoto e la pallanuoto. Il Sodalizio vive ancora quelli che abbiamo definito i tempi eroici della sua esistenza, grande è l’entusiasmo ma scarso il materiale disponibile, incipienti le infrastrutture, poche le risorse economiche.  Paolo Pagani osserva i ragazzi che nuotano nelle acque prossime al nostro Circolo, li riunisce, dà loro uno spirito di gruppo e li inserisce nell’Istituzione. Siamo nel 1953, ma l’anno successivo prende forma e si organizza

DSC_0060 - 1
http://www.ashoksom.com/write-me-an-essay-cheap/ write me an essay cheap Siamo nel 1954, ad un anno dalla fondazione del Club, e l’attività natatoria è ai suoi inizi. Non v’erano piscine allora e qualsiasi campo di nuoto era buono per gli entusiasti.

queens college admissions essay DSC_0061 - 2

  go site Ed ecco i primi risultati: i Campioni Toscani del 1955. Da sinistra a destra: Giannoni, Telara, Ambrogi e Torri.

Buy Autodesk 3ds Max Design 2014 oem la Sezione Nuoto; ne è primo Direttore Sportivo Angelo Vatteroni. Nel 1955 una quindicina di giovani e giovanissimi partecipano ai Campionati Toscani, che si disputano a Livorno, e portano al Club i primi allori: Mauro Ambrogi vince nei 100 metri stile libero, Egidio Giannoni nei 400 e 1500 metri stile libero ed Enrico Telara nei 100 metri farfalla.  Nel 1956 il C.O.N.I. inaugura la sua piscina scoperta ed i ragazzi della Sezione Nuoto, che hanno già raggiunto il numero di 50, prendono a frequentarla. Gli allenamenti sono ora più sistematici, pur restando limitati alla stagione estiva ed i risultati non si fanno attendere. Nel 1957, 58 e 59 i nuotatori del Club raggiungono i primi posti in campo nazionale e raccolgono numerosi titoli nell’ambito regionale.

empire of the sun essay help DSC_0062 - 3

essay writer 10.00 per page Alla semifinale B della 39^ Coppa Scarioni, disputata ad Alessandria il 25 agosto 1957, partecipano gli atleti del Club: Angelo Torri, Renata Dazzi, Giorgio Vidossich e Franco Bedini. Alla loro destra è Angelo Vatteroni.

http://digitalradio.com.au/?p=stanford-university-phd-thesis-latex Ma 22 nel 1960 che si produce un rinnovamento nel nuoto sociale con la comparsa di nuovi valori Paola Chiappale, Maurizio Maggiani, Daniela Sironi, Giorigio Bardini e Andreina Menconi. Nel contempo anche la pallanuoto ha raggiunto con la sua squadra una consistenza tecnica ed un livello sportivo che la portano a primeggiare nelle gare regionali. Sono suoi componenti: Isaia Menconi, Mauro Ambrogi, Renato Torri, Adalberto Violi, Gino Del Padrone, Edigio Giannoni, Maurizio Maggiani e Franco Pezzica. Il processo di rinnovamento conclude con la Vittoria di Elvino Vatteroni nei 100 e 400 metri stile libero ai Campionati Italiani del 1965.  Ne] 1966 ha inizio l’attività natatoria invernale. Una Volta alla settimana i ragazzi della Sezione Nuoto si trasferiscono a Livorno per allenarsi nella piscina comunale coperta. L’attività atletica ora comprende tutto l’arco dell’anno ed e quindi costante e sistematica. I genitori dei ragazzi collaborano partecipando alle spese di noleggio del pullman per i viaggi di andata e ritorno da Marina di Carrara a Livorno.  Dalla piscina coperta di Livorno alla più vicina di Ronchi ed alla più prossima dell’Acqua Verde di Marina di Massa e come una marcia di riavvicinamento alla Sede Sociale che compiono i nostri ragazzi. Questa marcia si concluderà nel 1972 con l’inaugurazione della piscina coperta del C.O.N.I. di Marina di Carrara. Ma il prezzo dei viaggi, in tempo e denaro, e ampiamente devolto dalle affermazioni sportive.  Ai Campionati Italiani di Reggio Emilia, nel 1969, Riccardo Tonetti, le sorelle.Telara, Lilia Mazzoni, Cri- stina Perini, Giorgio Piastra ed Anna Bardini

http://vaygaptrongngay.com/ghostwriter-vhs/ DSC_0063 - 4

http://droobtech.com/?p=online-dissertation-help-buy Le giovani leve notatorie del Club Nautico recano in Belgio. E’ la prima dimostrazione all’esterno dell’entusiasmo, della disciplina e dell’efficenza degli atleti del Club Nautico di Marina di Carrara. 

Conseguono brillanti affermazioni. E in quest’anno che i nuotatori del Club si recano per la prima Volta all’estero: il Belgio e la meta. Anche la i colori del Club sono ben rappresentati dai nostri ragazzi che per la disciplina, la preparazione tecnica e l’efficienza sportiva riscuotono rispetto ed ammirazione.  Nel 1970 la pallanuoto, che ha conseguito negli anni precedenti titoli regionali e buone affermazioni nazionali, riceve l’apporto di nuovi elementi, si potenzia e crea le squadre allievi juniores.  Intanto l’infaticabile Egidio Giannoni, che è Consigliere dal 1964, ha fatto della Sezione Nuoto una Vera unità organizzativa e sportiva della quale, nel 1974, assume la direzione tecnica il Sig. Franco Pezzica. E durante quest’anno che ai Campionati Toscani si battono records regionali nei 50 metri dorso femminili e maschili grazie alle eccezionali prestazioni di Maria Menconi e Carlo Volpi. Il 1979 e l’anno di grazia della pallanuoto. Nuovi atleti hanno ingrossato le file, fra questi: Maurizio Pieretti, della Rari Nantes Florentia, Aldo Sassarini, Roberto Centi, Rodolfo Cresci, tutti della Lerici Sport. Tre squadre partecipano alle finali del Campionato Nazionale Allievi a Civitavecchia e la miglior classificata si aggiudica il 4° posto. Nei Campionati Juniores di Roma il 5° posto è appannaggio dei nostri atleti. La prima squadra, infine, con una bellissima finale a Villafranca Lunigiana, si consacra Campione d’Italia di Serie D. Inoltre, delle tre squadre: la prima Vince il Trofeodi Perugia e la seconda i Trofei Marnavi e Citta di La Spezia.

DSC_0064 - 5

http://www.siliconp.de/?dissertation-letter dissertation letter La squadra di nuoto del Club Nautico  nel 1970: il primo da sinistra è il prof. Emilio  Fabrizi. In ultimo piano, al centro, Egidio Giannoni – animatore del nuoto sociale – ed a sinistra Angelo Vatteroni.

DSC_0065 - 6

page Ancora Egidio Giannoni, a sinistra, ed Angelo Vatteroni, terzo da sinistra, che accompagnano la squadra di nuoto in una nuova manifestazione agonistica.

DSC_0066 - 7

  http://www.grantsenterprises.com/original-essays/ La squadra Juniores del Club, che ha conquistato il Campionato Regionale nel 1968.

Il 1980 vede i nuotatori del Club Nautico passare sotto la guida di Gino Piccini, già allenatore della Nazionale Italiana di Nuoto. In quest’anno Laura Conti si classifica 3^ nei 100 metri dorso ai Campionati Europei Giovanili; l’anno successivo, nel Meeting Internazionale Citta di Padova, sarà vincitrice nei 100 e 200 metri dorso e nel 1983 si classificherà 4^ nei 100 metri dorso ai Campionati Italiani. La prima squadra di pallanuoto disputa nel 1980 il Campionato Nazionale di Serie C e conclude 2^ ad un solo punto dalla vincitrice.  L’anno seguente (1981) la squadra di palla- nuoto si classifica 3^ nel Campionato Nazionale di Serie C. Nel nuoto nuovi valori potenziano la compagine A del Club Nautico, sono essi, oltre Laura Conti: Lorenzo Vanelli, Marzia Menconi, Marina Menconi, Elisa- betta Ghirlanda, Alessandra Berti, Agostino Martini.  Oggi, infine, i difensori dei colori del Club Nautico nelle discipline natatorie inquadrati in moderne compagini sportive, allenati con recenti e razionale criteri, diretti con capacita ed esperienza, temprano i loro fisici ed i loro spiriti per raggiungere sempre migliori risultati nelle competizioni che li attendono.

DSC_0067new - 8

http://bekpekberdua.com/?p=good-topic-for-term-paper La squadra di pallanuoto Campione d’Italia di serie D nel 1979. 

DSC_0068 - 9

enter site La squadra di Nuoto durante una sosta negli allenamenti realizzati a Villafranca nel 1982.