Pallanuoto Prima Squadra: non riesce il “miracolo” con la Chiavari Nuoto

È finita 12 a 7 per la Chiavari Nuoto la partita Chiavari-Club Nautico.

I Ragazzi di Mister Scopsi, sotto di due reti nel primo tempo, e di tre nel secondo, sono riusciti a recuperare nel terzo chiudendolo 4 a 2. Ma nell’ultimo tempo il Chiavari si è mostrato in netta superiorità e, con 3 reti, ha lasciato a zero la squadra carrarese.

Partita molto sentita, quasi un derby tra le due squadre, visto che tra le fila dei Gialloblu militano alcuni giocatori che, in passato, sono stati protagonisti  con la calottina della Chiavari Nuoto come Mattia Barrile, Alessandro Casazza e Massimo Lupo.

Alla grande esperienza dei Nostri, la squadra di casa ha risposto con una freschezza fisica superiore portandosi subito in vantaggio e chiudendo il primo quarto con 2 lunghezze di scarto sui carraresi che, rientrati in partita a metà del terzo tempo, si sono avvicinati pericolosamente a meno uno. Ma i Ragazzi di Mister Dinu sono riusciti a gestire la partita allungando nuovamente nei minuti finali del match rassicurati dalle mura amiche della Mario Ravera e sostenuti dal pubblico di casa nuovamente sulle gradinate dopo due anni di fermo tra pandemia e lavori per la messa in sicurezza della piscina.

La partita con la Chiavari Nuoto del 9 aprile scorso, segna la seconda sconfitta dall’inizio del campionato per i gialloblu dopo quella subita a Roma dalla Lazio Waterpolo.

Ma in questa fase di metà campionato, i Ragazzi di Mister Scopsi sono secondi in classifica dietro al Chiavari (24 punti) con con 18 punti ed una partita da recuperare.

Prossimo appuntamento a La Spezia contro la Libertas Roma, sabato 23 aprile.

LOS

Il marconista