Nuoto e Pallanuoto: anche i più piccoli difendono i colori gialloblu

Nuoto

Trofeo Lariucci, Camaiore, 19 febbraio 2023 e Trofeo Città di Massarosa, 05 marzo 2023

A difendere i colori del Club Nautico Marina di Carrara i Nuotatori più piccoli, Esordienti-A ed Esordienti-B che, allenati da Tiziana Greco, sono scesi in acqua in occasione di due Trofei organizzati in regione. Emma Nicole Bernucci, Gabriel Mazzoni e Simone Ussi per gli Esordienti-B classe 2012-2013.

Invece per gli Esordienti-A classe 2010-2011, erano in acqua Federico Vita e Viviana Ioppi: Viviana che, alla Coppa Toscana del 19 marzo scorso, si è classificata tra le prime dieci sia nei 100 dorso che nei 50 dorso.

Infine, nel circuito FIN del settore Propaganda riservato ai nati nell’anno 2014 non agonisti, nuota Cristian Scialpi.

Gabriel Mazzoni, Simone Ussi ed Emma Nicole Bernucci

Pallanuoto

Squadre Giovanili Under-12 e Under-14

Il Club Nautico Marina di Carrara, sotto la direzione di Marco Mondini, schiera anche due Squadre Giovanili di pallanuoto: l’Under-14, che gioca nel circuito UISP regionale unendo i giocatori gialloblu a quelli di Camaiore, e l’Under-12, i più piccoli che, all’interno del Campionato FIN con maglia del Club Nautico, partecipa al circuito agonistico per maturare le prime esperienze competitive.

Under 14:

Anta Lorenzo, Bendinelli Niccolò, Bengasi Fiorini Giovanni , Belletti Gabriele, Bernardini Mattia Luis, Cioli Federico, Cristi Saro, Del Padrone Diego, Musetti Alessandro, Pollina Luca, Ratti Adriano.

l’Under-12 con l’Allenatore Marco Mondini

Under 12:

Baffumo Owen (2014) Bertagnini Lorenzo (2011) Bottiglieri Matteo (2013) Bottiglieri Tommaso (2013) Dini Edoardo (2011) Giardina Manuel (2012) Giusti Andrea (2013) Guadagni Jacopo (2012) Randazzo Filippo (2011) Rossi Renato (2011) Trevisan Diego (2011)





Il marconista

Optimist: accedono alle Selezioni Nazionali Luca Scopsi e Jacopo Gasparotti

Optimist, Selezioni Interzonali, Cannigione, 24-26 marzo 2023

Tra i 119 Timonieri sulla linea di partenza, passano Luca Scopsi e Jacopo Gasparotti. C’erano solo 30 posti a disposizione per avere accesso alle Selezioni Nazionali della Classe che, a conclusione delle sei prove disputate nelle acque sarde dello Yacht Club Cannigione, i due Timonieri gialloblu si sono guadagnati.

da sinistra: Jacopo Gasparotti, Andrea Bontempi, Luca Scopsi

“Sono veramente contento -ha commentato l’Allenatore Matteo Zanza- perché hanno regatato bene in un campo bellissimo, ma molto, molto difficile.” Infatti, il vento è stato debole e oscillante il primo giorno; troppo intenso per regatare il secondo e molto instabile tra i 10 e i 17 nodi nella terza e conclusiva giornata di domenica.

L’Allenatore Matteo Zanza tra i Timonieri Optimist Gialloblu

Alla fine sono state sei le prove disputate nelle quali Scopsi e Gasparotti si sono aggiudicati l’accesso alle due Selezioni Nazionali 2023 di Giulianova (21-25 aprile) e Punta Ala (3-7 maggio).



“Ha regatato molto bene Luca -ha continuato Zanza- bene anche Jacopo che ha fatto delle partenze stupende in una flotta difficile perché i romani sono molto forti.” Infatti i primi 12-13 selezionati sono già nel Gruppo Agonistico Nazionale Optimist (GAN) a dimostrazione dell’alto livello tecnico e sportivo di questi Atleti.

da sinistra Luca Scopsi, Andrea Bontempi, Jacopo Gasparotti
Con gli amici della Squadra del Circolo Velico La Spezia

Con Luca Scopsi (13 esimio) e Jacopo Gasparotti (29esimo) presente alle Selezioni Interzonali anche il più giovane gialloblu Andrea Bontempi che ha chiuso al 59esimo posto.

La venue sarda dall’alto

Durante le Selezioni Interzonali la classe Optimist è stata rappresentata in acqua da alcuni tecnici a supporto dei Comitati di Regata, come voluto dalla Federazione Italiana Vela, con la funzione di “Class Tecnical Delegate”: ad Agropoli Michele Ricci, a Diano Marina Simone Gesi, a Rimini Francesco Zimelli e a Cannigione Marcello Meringolo.

Un sentito ringraziamento a tutto lo Yacht Club Cannigione e all’Allenatore Nicola Capriglione per la grande professionalità e la calorosa accoglienza.

LOS

Il marconista

Pallanuoto: i Ragazzi di Mister Scopsi vincono contro l’Aragno Rivarolesi

Pallanuoto, Prima Squadra, Campionato Serie-B, Lavagna, 25 marzo 2023

Alla 13esima giornata di Campionato si è conclusa 13 a 7 per la Club Nautico Marina di Carrara la partita contro l’Aragno Rivarolesi: una vittoria  che piazza la Squadra carrarese di Mister Scopsi in seconda posizione con 29 punti dietro alla Polisportiva Delta che comanda la classifica a quota 30. “Una vittoria molto importante -ha commentato il Dirigente e Giocatore Matteo Campi- sia perché era uno scontro diretto sia perché ci dà fiducia e carica per affrontare sabato prossimo la trasferta insidiosa di Firenze contro il Perugia.”

Matteo Campi

La vittoria contro l’Aragno Rivarolesi è la terza consecutiva messa a segno dai Gialloblu che arriva dopo aver battuto la squadra Romana capolista e il Modena in trasferta a Bologna.

Nonostante la forza fisica e l’esperienza dell’Aragno, non c’è stata storia per i ragazzi di Mister Merello perché i Gialloblu, uniti ed organizzati, si sono imposti sugli avversari dai primi minuti di gioco.

Mattia Barrile
Alessandro Casazza

Da sottolineare la prestazione di Barrile (4 goal) e Casazza (3 goal) che non hanno lasciato scampo al portiere dell’Aragno con i loro precisi tiri da fuori. Rientrato il centroboa Bonicelli che, a causa del perdurante problema al gomito non ha potuto esprimersi al massimo.

LOS

Nicolò Priolo
Enrico Bonicelli
Matteo Spigno

Gli Autori dei Goal:

Cavo, Priolo-1, Triscornia, Bertagna, Maltinti, Laisi, Bonicelli-1, Campi, Barrile-4, Cappelli-2, Spigno-2, Ottazzi, Casazza-3.

Parziali della partita conclusa 13-7:

4-1/2-2/2-2/5-2


Alberto Ottazzi
Andrea Bertagna
Alessandro Palmieri
Leonardo Cavo
Riccardo Laisi
Stefano Maltinti
Il marconista

Altura: il Club Nautico s’appresta ad ospitare il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2023

Il Club Nautico Marina di Carrara si appresta ad ospitare il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2023: la prestigiosa manifestazione velica che elegge la migliore barca dell’anno.

https://www.campionatoitalianoaltura2023.it

A voler usare una metafora calcistica potremmo definire il Campionato Italiano Assoluto d’Altura “lo scudetto della vela italiana”: l’evento principale riservato alle barche a vela della lunghezza massima di 16,40 metri; l’appuntamento imperdibile per tutti gli armatori e gli equipaggi che competono ai livelli più alti nel panorama agonistico della vela.

La manifestazione che coinvolge moltissimi appassionati, è uno dei cinque eventi di punta promossi durante l’anno dalla Federazione Italiana Vela che ha assegnato al Club Nautico Marina di Carrara l’edizione 2023 in seguito ai successi ottenuti sui campi di regata dalle barche degli armatori del sodalizio sportivo carrarese, oggi simbolo d’eccellenza della vela azzurra dell’Altomare.

“L’assegnazione a Marina di Carrara che ci rende orgogliosi -ha commentato Carlandrea Simonelli, Presidente del Club Nautico- testimonia la vitalità e la gloriosa tradizione di questo circolo che ha sempre interpretato il ruolo di protagonista nell’ambito della vela italiana.”

In collaborazione con l’Unione Vela d’Altura Italiana (UVAI), la manifestazione ospitata al Club Nautico Marina di Carrara ha ricevuto, per lo spiccato prestigio sportivo, il patrocinio delle maggiori Istituzioni compresa Regione Toscana e Comune di Carrara. L’alto livello agonistico dei partecipanti, infatti, colloca il Campionato Italiano Assoluto d’Altura tra le più importanti manifestazioni sportive dello Stivale.

Espressione della moderna cantieristica nautica nazionale ed internazionale, il Campionato Italiano Assoluto d’Altura è un evento di grande richiamo e molto spettacolare capace di veicolare, anche verso le nuove generazioni, i valori del fair-play che la vela promuove come elemento necessario e non accessorio all’interno di una disciplina pulita che bandisce i brogli, il doping, la violenza verbale e fisica, le discriminazioni.

“Assegnato al Club Nautico Marina di Carrara, questo prestigioso evento sportivo sarà un’indimenticabile festa della vela” ha commentato l’olimpionico velista carrarese Tommaso Chieffi che parteciperà al Campionato con il ruolo di tattico a bordo di una delle barche iscritte.

Tommaso Chieffi

In sinergia con i vertici della Federazione Italiana Vela, il Comitato Organizzatore presso il Club Nautico Marina di Carrara è a lavoro per garantire la migliore ospitalità ai velisti partecipanti nell’ottica di una politica d’accoglienza tesa alla promozione e allo sviluppo dello sport. “Attendiamo qui a Marina di Carrara -ha concluso Simonelli- l’eccellenza della vela nazionale ed internazionale espressione dei successi degli armatori italiani che, per numero di iscritti, per i certificati di stazza emessi, per la movimentazione di barche ed equipaggi, posizionano la vela azzurra tra le migliori del panorama mondiale dell’Altomare.”

L’evento si propone, infine, come un’ottima vetrina per il territorio apuo-versiliese e più in generale toscano, così ricco di cultura, storia e bellezze paesaggistiche con positive ricadute sull’economia e l’indotto.


Il sodalizio sportivo che oggi conta oltre 700 Soci ed è il punto di riferimento per nuoto, pallanuoto, tennis e, naturalmente, vela, è stato fondato nel ’53 da una gruppo di amici guidati dal desiderio di creare un luogo capace di accogliere gli sportivi del territorio.

Sono passati 70 anni da quando è stata bonificata la radice rocciosa su cui tuttora si trova la sede del Club Nautico Marina di Carrara, allora denominato Club Nautico Apuano.

Articolato su più sport, all’inizio anche il canottaggio, il neonato sodalizio sportivo carrarese aveva manifestato da subito la sua natura complessa. I primi anni di vita possono essere definiti “eroici” perché tutto venne creato dal nulla iniziando dalla costituzione dell’assetto giuridico, lo statuto sociale ed un primo Consiglio Direttivo.

Sono state molte le anime degli Sportivi e dei Dirigenti che hanno creduto nell’importanza di questo progetto investendo risorse, idee, entusiasmo, determinazione, caparbietà e coraggio. Fin dalla nascita -la costruzione della palazzina tuttora sede del Club, il piazzale, la prima gru a mano, i primi campi da tennis- questo sodalizio sportivo è stato teatro di eventi importanti: nel ’53, infatti, troviamo il Club Nautico nel Calendario Sportivo dell’Unione Società Veliche Italiane come organizzatore di una manifestazione di due scafi, le “U” e le “Esse” -barche da tre e da due- che ancora oggi regatano all’interno dei rispettivi circuiti conservando il loro charme. E a distanza di soli due anni dalla fondazione, il Club Nautico Marina di Carrara si era imposto nel panorama nazionale a buon diritto come uno dei pochi autorevoli teatri dello yachting italiano.

L’ALBO D’ORO

Da quel lontano 1953 il Club Nautico Marina di Carrara ha giocato il ruolo di indiscusso protagonista nella storia sportiva del territorio e tuttora detiene il record per i risultati sportivi dei suoi Atleti che non è stato ancora ripetuto né migliorato da altri circoli velici:

-UNICO circolo di vela Italiano ad aver, per 6 edizioni consecutive, propri atleti selezionati nella squadra Olimpica di Vela:

1976 MONTREAL: Pierluigi Pregliasco ( classe FD)

1980 MOSCA: Antonio Santella ( classe 470)

1984 LOS ANGELES: Tommaso ed Enrico Chieffi (classe 470)

1988 PUSAN: Luca Santella ( classe Tornado)

1992 BARCELLONA: Luca Santella ( classe FD)

1996 ATLANTA: Enrico Chieffi ( classe Star), Guglielmo Vatteroni (allenatore classe 470), Andrea Madaffari (Prep. Atletico)

-UNICO circolo a classificare 2 propri equipaggi ai primi 2 posti di un Campionato Italiano:

1982 Classe 470: 1° Chieffi T.-Chieffi E.  2° Santella L.-Vatteroni G.

1984 Classe S: 1° Manfredini A.- Giusti P.  2° Vatteroni G.- Bottari P.

1992 Classe 470 J: 1° Vanelo U.-Vatteroni M. 2° Perazzo M.-Cappè G.

Il Club Nautico Marina di Carrara si è sempre distinto per aver firmato la regia di molte manifestazioni sportive ed importanti eventi nazionali ed internazionali tra cui ricordiamo, uno su tutti, il Campionato del Mondo Classe 470 nel 1985 in cui i carraresi Enrico e Tommaso Chieffi vinsero il titolo nelle acque di casa.

Una gloriosa tradizione che è stata capace di rinnovarsi ed essere d’ispirazione per la programmazione successiva di eventi di prestigio.

Prova ne è l’assegnazione al Club Nautico Marina di Carrara del Campionato Europeo Optimist 2024: la prestigiosa manifestazione velica internazionale, fortemente voluta dalla Presidenza Simonelli nell’ottica dell’eccellenza e della valorizzazione delle classi sportive giovanili, per il quale la venue carrarese si è mostrata ideale rispetto a tutti gli altri circoli europei candidati.

LOS

Il marconista

Vela: la collaborazione tra Club Nautico e Istituto Nautico forma velisti e posaboe

Carrara, formazione per gli Studenti dell’Istituto Tecnico Nautico “Fiorillo”

Continua e si arricchisce di novità la collaborazione tra il Club Nautico e l’Istituto Tecnico Nautico “Fiorillo” di Carrara.

Nel solco della tradizione consolidata da anni e tesa alla promozione dello sport della vela, il Responsabile delle Squadre Agonistiche del Club Nautico Marina di Carrara, Matteo Zanza, e l’Allenatore della Squadra RS-Feva, Lorenzo Cusimano, hanno tenuto la consueta lezione annuale di vela alla classe terza dell’Istituto composta da Comandanti e Macchinisti. Grazie alla collaborazione con la Dirigente Scolastica Dottoressa Addolorata Langella e gli Insegnanti di Motoria, gli studenti del Fiorillo apprenderanno le tecniche di conduzione di una barca a vela con un corso teorico e pratico giunto alla sua seconda edizione.

Per lo svolgimento della lezione, un’imbarcazione monoposto, classe Optimist, è stata posizionata nella palestra dell’Istituto carrarese per permettere lo svolgimento del corso teorico che ha avuto ad oggetto la terminologia velica, l’armo della barca e le attrezzature. Il corso, che prevede nozioni sulla conduzione della barca, la conoscenza dei venti e delle andature, si articola anche in una serie di lezioni pratiche in mare. Come di consueto, il Club Nautico metterà a disposizione degli aspiranti velisti le barche, le attrezzature, gli istruttori e l’assistenza per una serie di uscite in acqua con partenza dalla Base Velica del Club Nautico.

Da quest’anno, ecco la novità, gli alunni dell’Istituto Nautico potranno anche conseguire la qualifica di “Posaboe”: figura specifica riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela e necessaria allo svolgimento delle competizioni veliche. Nell’ottica dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO) gli studenti matureranno una serie di conoscenze tecniche attraverso la frequenza ad un corso articolato su più incontri, sia a terra che in mare, tenuti dagli Istruttori federali del Club Nautico. Il percorso di formazione si concluderà con l’affiancamento a Posaboe specializzati in modo che gli studenti, mettendo a frutto le competenze maturate, possano collaborare ad “apparecchiare il campo di regata” nel corso degli eventi sportivi organizzati al Club Nautico Marina di Carrara.

LOS

Il marconista

Nuoto: ai Regionali 2023 Davide Giorgini conquista il podio

Nuoto, Campionato Regionale di Categoria in vasca corta, Ragazzi Maschile, Livorno, 10-12 marzo 2023

È podio ai Campionati Regionali appena conclusi per il Nuotatore gialloblu Davide Giorgini che ha centrato il terzo posto alla finale dei 200 metri dorso con una prestazione coraggiosa in cui è stato sempre all’attacco.

Davide Giorgini

“Si tratta del giusto premio per il lavoro incessante svolto in allenamento dal ragazzo -ha commentato a caldo l’Allenatore Giacomo Menconi- e il valore degli avversari rende questa medaglia ancora più preziosa.”

L’Allenatore Giacomo Menconi

L’obiettivo per Davide, che ha portato a casa anche il quarto posto nei 100 dorso, è ora quello di centrare la qualificazione ai Campionati Italiani Giovanili di Riccione.

Luca Marrucci (2008), presente con 4 prove individuali, ha confermato il buon feeling con le distanze veloci dello stile libero in cui ha siglato il nuovo personale sui 100metri.

Luca Marrucci

Buona anche la prestazione di Filippo Benassi (2009) nei 100rana, che nonostante l’emozione, ha mostrato un sostanziale miglioramento.

Nella categoria juniores ottime prospettive grazie a Giacomo Conforti (2005), che ha chiuso al 6°, 8° e 10° posto rispettivamente nei 50, 100 e 200 dorso, confermando i propri crono e migliorando quello sui 50 (chiusi sotto il muro dei 28 secondi in 27,89).

Si è rivelata una bella edizione anche per Mattia Sini (juniores anno 2005). “Il rammarico per la mancata qualificazione in un paio di gare a lui congeniali -ha commentato Menconi- è diventato lo stimolo per rendere al meglio nelle prove in cui ha gareggiato: 7° posto negli 800m stile libero (con un miglioramento di oltre12 secondi) e 10° nei 50 dorso, abbassando il proprio personale che resisteva da dicembre.

A chiudere la rassegna per i ragazzi del Club Nautico, la staffetta 4×100 mista categoria juniores, che ha visto coinvolti Filippo Ottomanelli (2006, frazione a dorso, chiusa migliorando il proprio personale di 1,2 secondi), Giacomo Conforti (a rana), Mattia Sini (farfalla) e Lorenzo Bartoletti (2006, stile libero).

C’è soddisfazione al Club Nautico per il numero degli iscritti al Campionato Regionale appena concluso che, nella sezione maschile, è passato a sette rispetto ai quattro che parteciparono lo scorso anno.

LOS

Giacomo Menconi con la squadra
Il marconista

Pallanuoto Prima Squadra: a metà campionato di Serie-B la Club Nautico è terza

Vola il Campionato di Serie-B della Pallanuoto Nazionale dove milita la Club Nautico Marina di Carrara che, nella prima di ritorno contro la Rapallo Nuoto, ha perso 6-8.

La squadra carrarese non è riuscita ad esprimersi al meglio: un giocatore assente, un altro reduce dall’influenza; infortunato il centrale Maltinti che è comunque sceso in acqua e con il braccio dolorante il centro-boa Bonicelli. “Non eravamo al cento per cento -ha dichiarato il Mister Simone Scospi- perché ogni volta che la squadra è in forma ha sempre portato a casa una vittoria.”

I Gialloblu, che storicamente soffrono il gioco della Rapallo, hanno commesso una serie di errori evitabili disputando un secondo tempo non all’altezza delle loro capacità e quando hanno avuto l’occasione di passare in vantaggio, non sono riusciti a concretizzare.

A questi punti del campionato, si guarda con particolare apprensione alla seconda di ritorno che sarà disputata a Lavagna il prossimo 11 marzo contro i romani della Polisportiva Delta che comandano la classifica. Sarà importante vincere per tenere corte le distanze dalla capofila ed iniziare ad ipotecare i play-off a cui accederanno le prime quattro squadre del girone. Al momento la Club Nautico Marina di Carrara è terza con 20 punti dietro al Lerici Sport (23 punti) e alla Polisportiva Delta (24 punti)

LOS


Il marconista

Nuoto: ai Regionali 2023 Emmanuela Leu conquista due argenti. Buone le conferme per Sara Moriconi ed Elisa Santelli

Si sono chiusi con due argenti e due settimi posti i Regionali Categoria disputati a Livorno in vasca corta. I due argenti sono di Emmanuela Leu: la nuotatrice gialloblu classe 2010 che è salita sul secondo gradino del podio toscano nei 100 e nei 200 dorso.

Con i tempi 1:06,98 e 2:22,95 nella categoria Ragazzi Femmine, la Leu ha fissato con un lieve miglioramento sui 200 che al momento significa la quarta posizione nazionale in attesa di alcune rassegne regionali ancora da svolgere. “Due gare nervose -ha commentato l’Allenatore Giacomo Menconi- nelle quali è risultata un po’ scomposta la nuotata, di solito quasi impeccabile, forse causata dall’emozione di sentirsi in vasca l’atleta da battere.”

Emmanuela Leu, argento

La Leu ha conquistato anche due settimi posti nei 100 e 200 stile libero. Nel corso dei Campionati ha migliorato i propri tempi in tutte le distanze dello stile libero in cui ha gareggiato. “Considerato che nuota pochissimo stile libero -ha commentato Menconi- sono abbastanza soddisfatto credo che nella seconda parte di stagione la impiegherò di più a stile, perché secondo me può dire la sua.”

Da sinistra Emmanuela Leu, Sara Moriconi, Elisa Santelli

A difendere i colori del Club Nautico un’altra nuotatrice 2010, Sara Moriconi che, entrata con gli ultimi posti utili a rana, ha scalato posizioni su posizioni e, migliorando 4 secondi sui 100 (chiusi in 1:22,60) e più di 5 sui 200 ( tempo finale 3:00,15) ha concluso in 12esima posizione in entrambe le prove. Soddisfazione da parte dell’Allenatore per la Moriconi che ha vinto la batteria in entrambe le occasioni mostrando di credere nelle proprie capacità. Sara ha gareggiato anche nei 50 stile libero e nei 100 dorso confermando i propri personali.

A chiudere, sempre per la categoria Ragazzi Femminile (anno 2009) la nuotatrice Elisa Santelli che è riuscita a segnare i propri migliori tempi stagionali sia nei 50 (28,56) che nei 100 stile libero (1:02,56).

LOS

L’Allenatore Giacomo Menconi con le Nuotarici gialloblu
Il marconista

RS-Feva: al Raduno Nazionale presenti gli Equipaggi gialloblu “veterani” e debuttanti

RS-Feva, Raduno Nazionale, Lega Navale di Follonica, 3-5 marzo 2023

Tre Equipaggi gialloblu al Raduno Nazionale di Follonica: Tommaso Giannotti-Daniel Rota, Edoardo Casella-Carolina Dori e, alla loro prima trasferta, Filippo Costa-Giulio Biggi.

Il corso oggetto del raduno, tenuto dal Tecnico Federale Daniel Loperfido e dal Tecnico di Classe Matteo Rusticali, si è snodato su tre giornate con lezioni a terra e in mare: partenze e strategia del primo lato di bolina, conduzione in poppa, regolazioni, regolamento di regata e regola 42 gli argomenti trattati.

Tra gli oltre 40 equipaggi partecipanti, molti nuovi “fevisti” che, al debutto in questo avvio di stagione 2023, hanno potuto confrontarsi con i più esperti ed applicare quanto appreso nelle regate-allenamento svolte durante il raduno.


Il mare piatto e una brezza attorno agli agli otto nodi ha garantito condizioni ottimali per lo svolgimento delle prove in mare. Un sentito ringraziamento agli Amici della Lega Navale di Follonica per la calorosa ospitalità.

LOS

Il marconista

Optimist: alla Prima Tappa del Trofeo Kinder 2023 sei Timonieri gialloblu sulla linea di partenza

Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving, Prima Tappa, Yacht Club Sanremo, Marina Aregai, 3-5 marzo 2023

Tra i 292 regatanti sulla line di partenza anche sei Timonieri del Club hanno regato nel fine settimana: Jacopo Gasparotti, Luca Scopsi, Andrea Bontempi, Jacopo Marini, Gabriele Testai ed Edoardo Tutone. Dopo la prima giornata conclusa con nulla di fatto per assenza di vento, il day-two ha permesso la conclusione di tre regate per tutte le batterie (due Juniores Gruppo-A ed una Cadetti Gruppo-B) in cui erano raggruppati i Timonieri in gara. Una splendente giornata di sole sulla costa di Sanremo al largo del Marina Aregai ha fatto da sfondo alla Prima Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving. Il vento da Ovest tra 7 e 10 nodi ha soffiato come previsto, e la presenza di una corrente da Est ha reso tecnico il campo di regata e complicate le partenze. In definitiva una giornata di mare e di vela perfetta, come volevano i baby velisti per questo inizio di stagione. Nella terza ed ultima giornata l’unica prova disputata ha permesso lo scarto ed ha delineato la classifica finale. Questi i piazzamenti dei Timonieri gialloblu: Jacopo Gasparotti è 39esimo con un bellissimo 5° posto nella seconda prova; Luca Scopsi è 50esimo e Andrea Bontempi 70esimo. Seguono Jacopo Marini, Gabriele Testai ed Edoardo Tutone.

“Dopo la prima giornata passata ad aspettare il vento giusto, abbiamo avuto condizioni ideali -ha commentato il tecnico AICO Marcello Meringolo –La giornata si è conclusa con tre prove disputate per tutte le flotte, le condizioni meteo hanno continuato a migliorare nel corso della giornata, passando da vento leggero a un’ottima intensità che ci ha permesso di completare tutte le prove previste.

Nel pomeriggio al villaggio Kinder i giovani atleti hanno incontrato la biologa Sabina Airoldi dell’organizzazione no-profit Tethys, che ha presentato ai ragazzi il Santuario dei Cetacei delle Cinque Terre e alcuni membri di Ogyre: una startup impegnata nella salvaguardia dei mari e degli oceani con progetti di raccolta della plastica che coinvolgono pescatori di varie zone d’Italia e del mondo. Dopo il momento dedicato alla sostenibilità, è stata la volta della tanto attesa estrazione del vincitore dell’Optimist messo in palio da Kinder in questa tappa del trofeo, che è stato vinto da Mattia Calderoni dello Yacht Club Sanremo.

Anche quest’anno lo sponsor Kinder sarà impegnato accanto alla Classe in questo percorso attraverso l’Italia, da nord a sud.

Non solo vela però! Prosegue infatti l’impegno di Kinder e della classe di organizzare, durante le singole tappe, eventi che coinvolgano i giovani velisti su temi che riguardano il mare e più in generale l’ambiente, per una cultura della salvaguardia e della sostenibilità.

Come sempre ad ogni tappa verrà sorteggiata tra tutti i partecipanti una imbarcazione Optimist Nautivela.

LE TAPPE DEL TROFEO OPTIMIST ITALIA KINDER JOY OF MOVING 2023

  • 3 – 5 marzo 2023: Yacht Club Sanremo, Marina degli Aregai
  • 29 aprile – 1 maggio 2023: Circolo Nautico Sanbenedettese, San Benedetto del Tronto
  • 2 – 4 giugno 2023: Società Canottieri Marsala, Marsala
  • 28 – 30 luglio 2023: Yacht Club Monfalcone, Monfalcone
  • 13 – 15 ottobre 2023: Fraglia Vela Riva, Riva del Garda

LOS



Il marconista