32 scafi al Campionato d’Autunno 2023

Si è chiusa con sei prove disputate su quattro giornate, questa edizione 2023 che ha visto sulla linea di partenza 32 barche tra J24 e raggruppamenti ORC, Grancrociera, Reting FIV.

Un Campionato caratterizzato da condizioni meteo marine anche estreme che hanno determinato l’annullamento della prima giornata per mare in burrasca e vento oltre i 25 nodi e l’annullamento delle prove dell’11 e 12 novembre per motivi di sicurezza della navigazione compromessa dalla presenza eccessiva di tronchi e altro materiale semisommerso.

ORC, Campionato d’Autunno 2023, Club Nautico Marina di Carrara, 28 Ottobre 2023-26 Novembre 2023

Si è laureato Campione d’Autunno 2023 “Free Spirit”: il First44.7 di Paolo Rossi del C.D.V Erix che con 13 punti si è piazzato davanti al Club Swan42, “Fantaghirò” di Carlandrea Simonelli che con quattro primi posti non ha potuto recuperare i due DNS delle prime due regate. A pari punti “Raffica3” di Walter Tronconi del C.D.V Erix che ha chiuso al terzo posto. Tra gli scafi del Club Nautico sulla linea di partenza anche “K8” di Riccardo Crotti e “Valhalla” di Marco Bruna, che hanno chiuso, rispettivamente, al quarto e al quinto posto.

Il Timoniere di “Free Spirit”, Primo Classificato ORC, ritira il premio da Simona Raimondi Operatrice Esperta del Centro Antiviolenza di Carrara
Giacomo del Nero, Timoniere di “Fantaghirò” Secondo Classificato ORC
L’Armatrice di “Raffica3”, Terzo Classificato ORC

V Trofeo “Vele di libertà… dalla violenza sulle Donne”

Riservato alla classe più numerosa, l’edizione 2023 del Trofeo messo in palio dal Centro Antiviolenza di Carrara è stato assegnato alla Classe ORC ed è stato vinto da “Free Spirit”: il First44.7 di Paolo Rossi del C.D.V Erix che con 13 punti si è piazzato davanti al Club Swan42, “Fantaghirò” di Carlandrea Simonelli. Il Trofeo, una grande scultura in marmo bianco, è stato consegnato da Simona Raimondi, Operatrice Esperta del CIF e si è inserito, come ogni anno, all’interno delle iniziative promosse dal Centro Italiano Femminile di Carrara in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999 che si celebra ogni 25 novembre.

 

Durante le prove del Campionato d’Autunno, tutti gli scafi hanno regatato esponendo sulla prua di dritta il fiocco rosso simbolo dell’attività tesa a sensibilizzare e combattere la violenza di genere che è stato elaborato dal C.I.F. di Carrara. Sul pennone all’entrata del Club, il drappo rosso issato il 25 novembre è stato lasciato a riva fino alla cerimonia di premiazione del Campionato.

Classe J24

Tra i dieci J24 sulla linea di partenza, Paolo Governato con il suo ITA30 “Argento Vivo” del Circolo Velico La Spezia è salito sul gradino più alto del podio del Campionato d’Autunno 2023. “Quest’anno il mio equipaggio è stato composto da giovani del Circolo Velico La Spezia: tutti bravissimi! -ha dichiarato Governato- A rotazione sono stati a bordo insieme a me Valentina Chelli, Alessio Petri, Niccolò Galimberti, Matteo Tronfi, Stefano Aliani e Lorenzo Donati. Ero pronto a qualsiasi risultato, ma non pensavo che girassero così bene anche per le tre regate epiche con vento fino a 28 nodi e planate a 14,3 nodi. Fantastico!”

Al secondo posto, vincitore di ben tre prove di giornata, il Presidente della Classe Italiana J24 e Capo Flotta locale, Pietro Diamanti al timone del suo ITA212 “Jamaica” del Club Nautico Marina di Carrara. Bronzo ad Eugenia De Giacomo alla barra del suo ITA304 “Five For Fighting” del Circolo Canottieri Roggero di Lauria.

In tutto cinque i timonieri gialloblu: oltre a Diamanti, Angelo Crepoli su “Furio”; Giuseppe Simonelli su “Razorbill”; Luca Macchiarini su “Percinque” e Riccardo Pacini su “Coccoè”.

“Abbiamo svolto tre regate con vento eccezionale per le nostre parti -ha commentato Pietro Diamanti- Il vento da 20nodi è arrivato a 25 con raffiche a 27 e tutte le barche hanno regato senza danni. Velocità massima raggiunta 14nodi.”

L’Equipaggio di “Argento Vivo”, Primo Classificato J24
L’Equipaggio di “Jamaica”, Secondo Classificato J24. Segnaliamo, a sinistra, Daniel Rota prodiere RS-Feva della Squadra Agonistica del Club Nautico che ha regatato a bordo della mitica ITA212
L’Equipaggio di “Five For Fighting”, Terzo Classificato J24

Grancrociera e Rating FIV

Nel raggruppamento Grancrociera, al termine delle sei prove disputate, l’edizione 2023 del Campionato d’Autunno è stata vinta dall’elegante Dufour44 “Mea” armato e timonato dal gialloblu Antonio Menegoni. Al secondo posto “Kokopelli” di Stefano de Dominicis dell’Acquaaria e al terzo “Magia Blu” di Stanislao Amato de CV La Spezia.

A destra Antonio Menegoni, armatore di “Mea” Primo Classificato Grancrociera, premiato dal Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli
Gli Armatori di “Kokopelli”, Secondo Classificato Grancrociera
A destra Stanislao Amato di “Magia Blu”, Terzo Classificato Grancrociera

Raggruppamento Rating FIV

Nel raggruppamento Rating FIV, riservato alle barche non stazzate, due armatori del Club Nautico Marina di Carrara su i due gradini più alti del podio: oro a “Gandalf” di Carlo Boggi e argento a “Mala” di Luca Lattanzi. Terzo posto per“Caliù” di Stefano de Dominicis dell’Acquaaria.

A sinistra Carlo Boggi di “Gandalf”, Primo Classificato Rating FIV, premiato dal Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli
A sinistra Stefano de Dominicis di “Caliù”, terzo Classificato Rating FIV

Segnaliamo nel raggruppamento “My Way” armato dal segretario del Club Nautico, Maurizio Gasparotti, per aver avuto a bordo alcuni dei velisti della Squadra Agonistica gialloblu delle classi Optimist e 29er ai quali il Presidente del Club Carlandrea Simonelli ha consegnato una medaglia ricordo nel corso della cerimonia di premiazione del Campionato: Gabriele Testai, Andrea Bontempi, Jacopo Gasparotti, Carlo Ragaglini, Luca Scopsi, Ludovica Testai, Valerio Pucci e Vincenzo Pucci.

XXXI Trofeo Challenge “Beniamino”, Club Nautico Marina di Carrara, 26 Novembre 2023

È stato vinto da “Fantaghirò” per il secondo anno consecutivo il Trofeo Beniamino che, giunto alla 31esima edizione, era inserito all’interno delle regate del Campionato d’Autunno, ma si è snodato su un percorso più lungo ed autonomo tra Bocca di Magra, l’Isola del Tino e Marina di Carrara. Insieme al ClubSwan42 di Simonelli, altri dieci scafi sulla linea di partenza per il Trofeo con cui si ricorda l’amico del Club Nautico e socio del Circolo della Vela di Marina di Massa.

Da sinistra: Fabio Piccoli, Giacomo del Nero, Federico Lunardini, Gaspare Iacopetti, Paolo Bottari, Carlandrea Simonelli e la figlia di Beniamino Laura Salvatore

Comitato di Regata

A bordo della Barca Giuria “Braccio di Ferro”, il Comitato di Regata presieduto dall’Ammiraglio Luigi d’Amico, ha visto a rotazione gli UdR Luigi Porchera, Luigia Massolini, Sandro Gherarducci, Vincenzo Campoli e l’aspirante Vincenzo de’ Meo. I gommoni posaboe capeggiati dal Segretario del Club Nicola Bucci, hanno garantito la rapidità nell’apparecchiatura del campo di regata e la Segretaria Monia Pieri ha tenuto aggiornati in tempo reale i regatanti nella tempestiva comunicazione di classifiche e comunicati.

Da sinistra: Michela Mosti e Simona Raimondi del Centro Antiviolenza di Carrara. Il Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli. Gli UdR Gigi Porchera, Vincenzo De Meo e Sandro Gherarducci

Il marconista