Optimist. I Timonieri del GAN al Club

Optimist, IV Raduno GAN, Club Nautico Marina di Carrara, 01-04 Febbraio 2024.

Al quarto appuntamento della stagione, i timonieri Optimist del GAN, Gruppo Agonistico Nazionale, diretti dal Coach Marcello Meringolo, hanno raggiunto Marina di Carrara: venue dell’Optimist European Championship 2024 in programma dal 26 Giugno al 6 Luglio prossimi.

Rispettate le previsioni che davano un buon vento da Nord, il GAN si è allenato studiando lo spot carrarese: in mare lavoro tecnico e strategico e a terra un intenso circuit-training con Andrea Madaffari. Brifing prima di uscire e debrifing al rientro, il GAN si è esercitato sulle acque Marinelle sfruttando anche il vento termico, tipico di questa zona, per un lavoro sia individuale che a gruppi. Diverse le regate effettuate e ampiamente dibattute in aula al rientro a terra.

“Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto” ha commentato Marcello Meringolo che ha ringraziato il Club Nautico per il supporto ai timonieri e allo staff tecnico.

Ringraziamenti anche a Michele Ricci e Andrea Madaffari, “come sempre preziosi in ogni momento del raduno” e agli allenatori intervenuti: Paolo Mariotti, Nicola Bissi, Cristina Falceri e il nostro Matteo Zanza.

Nel GAN, convocato ufficiale, anche il Gialloblu Mattia Cesare Valentini. Hanno partecipato agli allenamenti i “local” Andrea Bontempi, Jacopo Marini ed il Cadetto Andrea Franco.

Prossimo appuntamento del GAN a Punta Ala dal 29 Febbraio al 3 Marzo per l’ultimo raduno della stagione.

LOS

2024 Optimist European Championship

Marina di Carrara, 26.06 – 06.07 2024

Link to the web site of event: https://www.optiworld.org/default/news/new/text/notice-of-race-for-the-2024-optimist-european-championship-released

Carrara, the world capital of marble, is located on the Ligurian Sea in north-west Tuscany.

There is a beautiful beach and a port where the Club Nautico is housed.

The Club Nautico, founded in 1953, has over 750 members today.

  • The air temperature from 18 C° to 30 C°
  • The water temperature from 18 C° to 25 C°
  • The prevailing wind direction W-NW
  • It has 7-10 Hours of good winds per day
  • It has almost no tides
  • Not much current

Torre Marina Village https://torremarina.it/site/ is a holiday village suitable for hosting large groups of young people with a 600 m2 theater equipped for video-projections and conferences.

Tuscany is art, culture, landscape, hospitality, food and wine.

Firenze: one hour by car. Center of culture and art. In Florence many of the greatest artists of the Renaissance and of all human history were born or worked.

-Pisa: 30 minutes by car. On the banks of the Arno River, Pisa is one of the major Tuscan cities. Famous all over the world for its “leaning tower”.

-Portovenere: 30 minutes by car; 30 minutes by boat. Portovenere is a charming seaside village with an old castle, the ancient churches and fishermen’s houses. The English poet Lord Byron found inspiration for his poems here.

-Marble Quarries: 20 minutes by car. Touristic tour. Some of the most important architectural and sculptural works in the world have been made with this world famous white marble. Breathtaking panorama with wine tasting and typical regional dishes

-Versilia: 20 minutes by car. The glamorous Forte dei Marmi is the shopping destination for Italian high fashion boutiques.

-Transport arrangement from airport to venue:

Vela, derive. Regata di Circolo per lo scambio degli auguri

Vela Derive, Regata di Circolo degli Auguri, Club Nautico Marina di Carrara, 24 Dicembre 2023.

Con la Regata di Circolo tutti i velisti delle classi giovanili del nostro Club si sono scambiati gli auguri di Natale. Organizzata dagli Istruttori delle squadre gialloblu e dagli amici più stretti, Matteo Zanza, Lorenzo Cusimano, Lorenzo Cianchi, Elena Masoni, Pietro List e Francesco Graziani, la regata si è svolta nello specchio di mare davanti al porto dove il Comitato di Regata ha apparecchiato il campo e supervisionato la competizione amichevole.

La regata è stata anche analizzata nel debriefing a terra come uno dei tanti momenti costruttivi d’allenamento.

E dopo, in un’atmosfera gioiosa e di festa, si è svolta la premiazione nella Sala Nautica riservata alle Classi Giovanili dove i velisti hanno condiviso la tavola insieme agli Istruttori. Una bella iniziativa che ha permesso lo scambio degli auguri all’insegna della condivisione e della convivialità. È questa una delle ricette, crediamo, per costruire il senso di appartenenza al proprio Club e stringere il legame con i compagni di squadra.

Questa la classica:

-Optimist:

1)Mattia Cesare Valentini 2)Andrea Bontempi 3)Andrea 4)Leonardo Luigini 5)Andrej Jonet.

-RS-Feva:

1)Tommaso Giannotti-Daniel Rota 2)Lorenzo Beretta-Anna Elettra Ricci 3)Lorenzo Anta con due prodieri che si sono alternati Niccolò ed Edoardo Rossi 4)Carolina Dori-Luca Abba 5)Alessandro Rizzo-Filippo Costa.

-29er:

1)Luca Scopsi-Jacopo Gasparotti 2)Giulia V. Merulla-Caterina Franzini 3)Matteo Franciosi-Edoardo Porchera 4)Matteo Graziani-Gianmaria Grassi 5)Eleonora Anta-Edoardo Casella 6)Edoardo Rossi-Lavinia Laurà / Baldi – Cardini ( si sono alternati sulla barca della classe)

LOS

eSailing. Tra gli Azzurri Campioni del mondo anche tre gialloblu.

E-Sailing, Virtual Regatta, Campionato del Mondo 2023, 17 Dicembre 2023.

Sul tetto del mondo i Virtual-Velisti Azzurri che, in finale contro la Francia, hanno conquistato il titolo di Campioni a squadre con il punteggio di 5 a 4. Nella squadra tricolore anche tre velisti gialloblu: il Capitano Nicolò Gatti, Gianfranco Parretti e Filippo Lanfranchi.

Al centro, alla destra del presidente Francesco Ettorre, il Capitano Nicolò Gatti

“La vittoria -ha commentato Gatti- è il risultato del grande lavoro iniziato tre anni fa dalla Federazione Italiana Vela e da Sombrero Sport. La creazione della divisione eFIV è stata fondamentale, con il lavoro annuale di allenamenti, coaching e regate durante la stagione federale siamo arrivati con una squadra preparata sotto ogni punto di vista.”

Il trionfo italiano alle Nations 2023 si è svolto online ed ha catturato l’attenzione degli appassionati di vela virtuale di tutto il mondo. In una serie di nove regate, l’Italia ha mostrato una prestazione straordinaria portandosi immediatamente sul 4-1 per poi farsi raggiungere sul 4-4 e vincere nella regata decisiva.

Il Capitano Nicolò Gatti con Gianfranco Parretti e Filippo Lanfranchi

“Sapevamo di essere un team forte -ha dichiarato il Capitano del Team Italia- ma contro i Francesi, campioni in carica, partivamo sfavoriti. I ragazzi sono stati straordinari dominando le prime 5 regate e anche durante la rimonta francese non ho mai avuto la sensazione che avremmo perso.

“La vittoria del Mondiale a squadre -ha dichiarato consigliere federale con delega all’eSailing Ivan Branciamore- va ad aggiungere un altro risultato al progetto eFIV ottenuti negli ultimi 3 anni in cui l’ Italia ha portato 5 giocatori alle finali mondiali, partecipato alle Olimpiadi eSport, vinto un America’s Cup e ospitato per la prima volta una finale mondiale esailing in Italia. Ricordiamo che anche World Sailing stessa si è affidata al gruppo Race Officer Italiani per gestire tutti i grandi eventi della vela virtuale di questa stagione” Ivan Branciamore con delega eSailing.

Il Team Italia:

Capitano: Nicolo Gatti Club Nautico Marina di Carrara 

Lorenzo Sorrenti Varrazze Club Nautico 

Rosalba Giordano Circolo Vela Reggio 

Amos Di Benedetto Società Canottieri Marsala

Rocco Guerra Gargano Sailing Club 

Luca Coslovich Società nautica Pietas Julia 

Alberto Carraro Circolo della Vela Mestre 

Stefano Bonatti Circolo Nautico Sambenedettese 

Antonio D’angelo RYCC Savoia 

Tommaso Tamblè Assonautica Ancona 

Jacopo Lucchetti Circolo Nautico Sambenedettese 

Lucia Zane Circolo della Vela Mestre 

Gianfranco Parretti Club Nautico Marina di Carrara 

Filippo Lanfranchi Club Nautico Marina di Carrara

LOS

Optimist. Nella classica di Natale, gioco e regate

Optimist, Christmas Regatta 2023, La Spezia, 17 Dicembre 2023.

Sul mare calmissimo ed assolato, anche sette Timonieri gialloblu sulla linea di partenza dell’appuntamento fisso di Natale organizzato dagli amici del Circolo Velico La Spezia. Sull’acqua del Golfo ligure conferme e debutti dei giovani Velisti del Club Nautico Marina di Carrara. Nel “Gioco Vela” Valerio Pucci (classe 2016), Theodor Bjoern Menconi (2015) e Piero Tomas Telara (2016) hanno giocato, appunto, con i tre coetanei del CV La Spezia in un’atmosfera divertente e scherzosa.

Andrea Bontempi, classe 2011, ormai abituato ai campi di regata, ha vinto l’argento piazzandosi dietro allo spezzino Francesco Colotto e si è aggiudicato anche il Trofeo Barrino Infuocato come “miglior timonellatore”. 

Andrea Bontempi

Jacopo Marini, classe 2012, ha conquistato il suo primo podio chiudendo al terzo posto. In regata, al debutto nell’agonismo, Andrei Ionet (2012) che ha chiuso all’ottavo posto e Leonardo Luigini (2012) undicesimo.

LOS

Jacopo Marini
Andrei Ionet
Leonardo Luigini

LOS

Optimist. In trasferta sull’acqua dolce per il Trofeo Faccenda

Optimist, Trofeo Faccenda, Torre del lago Puccini, 8-10 Dicembre 2023.

14esimo posto per il gialloblu Jacopo Marini e oro juniores e vincitore del Trofeo Faccenda 2023 Mattia Cesare Valentini, del CVTLP, che da settembre si allena al Club Nautico Marina di Carrara. “I nostri ragazzi -ha commentato l’Allenatore Matteo Zanza- si sono comportati bene: Jacopo, bravo, ha lasciato qualche punto in partenza, ma ha portato a termine le sue prove; Mattia ha vinto tutte e tre le regate sempre in controllo sulla flotta tagliando primo.”

Mattia Cesare Valentini

Il Trofeo Faccenda, immancabile appuntamento sull’acqua dolce di Torre del Lago aperto a tutte le classe firmate dal cantiere toscano, ha visto la partecipazione di 50 scafi che hanno regatato su tre prove con vento sostenuto oltre i 20 nodi e temperature rigidissime che hanno messo a dura prova gli equipaggi su un’acqua molto tecnica con un onda insidiosa e difficile.

Ringraziamo per l’organizzazione e l’accoglienza anche a terra che da sempre contraddistingue il Circolo Velico di Torre del Lago. Un ringraziamento anche a Marco Faccenda, che sullo spot ha festeggiato il compleanno, per il supporto tecnico i gadget per i velisti.

LOS

Optimist. Al Club i Timonieri del GAN

Optimist, Raduno GAN, Club Nautico Marina di Carrara, 30 Novembre-3 Dicembre 2023.

Lavoro in aula su tattica e regolamento; preparazione atletica in palestra; regate di flotta e team-race in porto e in acque libere.

Sono arrivati giovedì sera al Club Nautico i Timonieri del GAN, Gruppo Agonistico Nazionale, che, allenati dal CT Nazionale Marcello Meringolo, hanno partecipato al Secondo Raduno caratterizzato da condizioni estremamente impegnative sullo spot di Marina di Carrara: onda, corrente e vento proveniente da quadranti diversi nelle diverse giornate del raduno. “Abbiamo dovuto fare dei salti carpiati per salire sui gommoni -ha dichiarato Meringolo a causa dell’onda formata- ma alla fine siamo riusciti ad andare in acqua e abbiamo fatto diverse regate sfruttando la grandezza del porto, poi commentate a terra. E’ stato difficile ma è nelle difficoltà che vedi chi ci tiene davvero a far le cose.”

Con Marcello Meringolo anche i due Tecnici GAN Michele Ricci, Giudice ed Arbitro Federale nonché Istruttore Nazionale ed esperto di team-race e match-race; ed Andrea Madaffari, lo storico preparatore atletico con molte America’s Cup nel carnet maestro del training applicato all’Optimist e alla vela in generale.

Lo specchio di mare di Marina di Carrara, in vista dell’Optimist European Championship 2024, è diventato il sorvegliato speciale per le squadre italiane e straniere desiderose di provare lo spot prima dell’inizio del Campionato che, lo ricordiamo, è stato assegnato al Club Nautico al termine di un severo processo di selezione.

LOS

Questi i Timonieri GAN presenti al raduno:

Giulio Mattanini YC Puntala

Tommaso Cucinotta LNI Ostia 

Pietro Lucchesi LNI Ostia

Sara Anzellotti LNI Ostia

Andrea Tramontano RYCC Savoia 

Filippo Noto SC Marsala

Thomas Colaizzi LNI Ortona

Alessio Lucantoni CV Portocivitanova 

Mia Paoletti CV Portocivitanova

Giorgio Nibbi CN Sanbenedettese

Mattia Di Martino SVBarcola Grignano 

Giovanni Montesano Sirena CNT

Andrea Demurtas e Jesper Karlsen FV Riva

Sofia Bommartini e Bianca Marchesini FV Malcesine

Leandro Scialpi e Irene Faini CN Bardolino

Anna Chiara Merlo LNI Mandello

Mattia Cesare Valentini CV Torre del Lago Puccini

Optimist. L’AICO ha scelto il Club per il Corso di Aggiornamento di Vela della Classe

Optimist, Corso di Aggiornamento FIV per Istruttori e Allenatori, Club Nautico Marina di Carrara, 27-29 Novembre 2023.

Sono stati accolti dal Presidente del Club Nautico Marina di Carrara, Carlandrea Simonelli, i docenti e i partecipanti al Corso di Aggiornamento provenienti da tutte le zone FIV. Nella moderna sala conferenze del Club intitolata a Gianni Menconi, il corso è stato aperto da Guido Ricetto, Consigliere Federale Responsabile della Formazione Istruttori, e da Walter Cavallucci, Segretario Nazionale AICO in rappresentanza della Classe. Il Tecnico della Nazionale Italiana Optimist, Marcello Meringolo, ha condiviso il report sui Campionati Mondiali ed Europei e, a seguire, sono intervenuti Alessandro Pezzoli su meteorologia e correnti marine; Paolo Mariotti su tattica e strategia di regata. Andrea Madaffari ha illustrato la preparazione atletica in Optimist; Giorgio Bolla ha trattato il tema della regola42 e Stefano Carnevali quello della nutrizione.

Il Corso di Aggiornamento 2023 a Marina di Carrara a cui hanno partecipato oltre trenta tra Allenatori ed Istruttori, si è concluso con gli interventi del Tributarista Paolo Di Martino sulle novità della normativa fiscale e Nicolas Antonelli, Docente e Allenatore di Area Tecnica, sull’utilizzo degli strumenti di traking e dei dati raccolti. Il corso si è svolto sotto la coordinazione di Giuseppe Palumbo, Commissione Classe AICO.

LOS

32 scafi al Campionato d’Autunno 2023

Si è chiusa con sei prove disputate su quattro giornate, questa edizione 2023 che ha visto sulla linea di partenza 32 barche tra J24 e raggruppamenti ORC, Grancrociera, Reting FIV.

Un Campionato caratterizzato da condizioni meteo marine anche estreme che hanno determinato l’annullamento della prima giornata per mare in burrasca e vento oltre i 25 nodi e l’annullamento delle prove dell’11 e 12 novembre per motivi di sicurezza della navigazione compromessa dalla presenza eccessiva di tronchi e altro materiale semisommerso.

ORC, Campionato d’Autunno 2023, Club Nautico Marina di Carrara, 28 Ottobre 2023-26 Novembre 2023

Si è laureato Campione d’Autunno 2023 “Free Spirit”: il First44.7 di Paolo Rossi del C.D.V Erix che con 13 punti si è piazzato davanti al Club Swan42, “Fantaghirò” di Carlandrea Simonelli che con quattro primi posti non ha potuto recuperare i due DNS delle prime due regate. A pari punti “Raffica3” di Walter Tronconi del C.D.V Erix che ha chiuso al terzo posto. Tra gli scafi del Club Nautico sulla linea di partenza anche “K8” di Riccardo Crotti e “Valhalla” di Marco Bruna, che hanno chiuso, rispettivamente, al quarto e al quinto posto.

Il Timoniere di “Free Spirit”, Primo Classificato ORC, ritira il premio da Simona Raimondi Operatrice Esperta del Centro Antiviolenza di Carrara
Giacomo del Nero, Timoniere di “Fantaghirò” Secondo Classificato ORC
L’Armatrice di “Raffica3”, Terzo Classificato ORC

V Trofeo “Vele di libertà… dalla violenza sulle Donne”

Riservato alla classe più numerosa, l’edizione 2023 del Trofeo messo in palio dal Centro Antiviolenza di Carrara è stato assegnato alla Classe ORC ed è stato vinto da “Free Spirit”: il First44.7 di Paolo Rossi del C.D.V Erix che con 13 punti si è piazzato davanti al Club Swan42, “Fantaghirò” di Carlandrea Simonelli. Il Trofeo, una grande scultura in marmo bianco, è stato consegnato da Simona Raimondi, Operatrice Esperta del CIF e si è inserito, come ogni anno, all’interno delle iniziative promosse dal Centro Italiano Femminile di Carrara in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999 che si celebra ogni 25 novembre.

 

Durante le prove del Campionato d’Autunno, tutti gli scafi hanno regatato esponendo sulla prua di dritta il fiocco rosso simbolo dell’attività tesa a sensibilizzare e combattere la violenza di genere che è stato elaborato dal C.I.F. di Carrara. Sul pennone all’entrata del Club, il drappo rosso issato il 25 novembre è stato lasciato a riva fino alla cerimonia di premiazione del Campionato.

Classe J24

Tra i dieci J24 sulla linea di partenza, Paolo Governato con il suo ITA30 “Argento Vivo” del Circolo Velico La Spezia è salito sul gradino più alto del podio del Campionato d’Autunno 2023. “Quest’anno il mio equipaggio è stato composto da giovani del Circolo Velico La Spezia: tutti bravissimi! -ha dichiarato Governato- A rotazione sono stati a bordo insieme a me Valentina Chelli, Alessio Petri, Niccolò Galimberti, Matteo Tronfi, Stefano Aliani e Lorenzo Donati. Ero pronto a qualsiasi risultato, ma non pensavo che girassero così bene anche per le tre regate epiche con vento fino a 28 nodi e planate a 14,3 nodi. Fantastico!”

Al secondo posto, vincitore di ben tre prove di giornata, il Presidente della Classe Italiana J24 e Capo Flotta locale, Pietro Diamanti al timone del suo ITA212 “Jamaica” del Club Nautico Marina di Carrara. Bronzo ad Eugenia De Giacomo alla barra del suo ITA304 “Five For Fighting” del Circolo Canottieri Roggero di Lauria.

In tutto cinque i timonieri gialloblu: oltre a Diamanti, Angelo Crepoli su “Furio”; Giuseppe Simonelli su “Razorbill”; Luca Macchiarini su “Percinque” e Riccardo Pacini su “Coccoè”.

“Abbiamo svolto tre regate con vento eccezionale per le nostre parti -ha commentato Pietro Diamanti- Il vento da 20nodi è arrivato a 25 con raffiche a 27 e tutte le barche hanno regato senza danni. Velocità massima raggiunta 14nodi.”

L’Equipaggio di “Argento Vivo”, Primo Classificato J24
L’Equipaggio di “Jamaica”, Secondo Classificato J24. Segnaliamo, a sinistra, Daniel Rota prodiere RS-Feva della Squadra Agonistica del Club Nautico che ha regatato a bordo della mitica ITA212
L’Equipaggio di “Five For Fighting”, Terzo Classificato J24

Grancrociera e Rating FIV

Nel raggruppamento Grancrociera, al termine delle sei prove disputate, l’edizione 2023 del Campionato d’Autunno è stata vinta dall’elegante Dufour44 “Mea” armato e timonato dal gialloblu Antonio Menegoni. Al secondo posto “Kokopelli” di Stefano de Dominicis dell’Acquaaria e al terzo “Magia Blu” di Stanislao Amato de CV La Spezia.

A destra Antonio Menegoni, armatore di “Mea” Primo Classificato Grancrociera, premiato dal Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli
Gli Armatori di “Kokopelli”, Secondo Classificato Grancrociera
A destra Stanislao Amato di “Magia Blu”, Terzo Classificato Grancrociera

Raggruppamento Rating FIV

Nel raggruppamento Rating FIV, riservato alle barche non stazzate, due armatori del Club Nautico Marina di Carrara su i due gradini più alti del podio: oro a “Gandalf” di Carlo Boggi e argento a “Mala” di Luca Lattanzi. Terzo posto per“Caliù” di Stefano de Dominicis dell’Acquaaria.

A sinistra Carlo Boggi di “Gandalf”, Primo Classificato Rating FIV, premiato dal Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli
A sinistra Stefano de Dominicis di “Caliù”, terzo Classificato Rating FIV

Segnaliamo nel raggruppamento “My Way” armato dal segretario del Club Nautico, Maurizio Gasparotti, per aver avuto a bordo alcuni dei velisti della Squadra Agonistica gialloblu delle classi Optimist e 29er ai quali il Presidente del Club Carlandrea Simonelli ha consegnato una medaglia ricordo nel corso della cerimonia di premiazione del Campionato: Gabriele Testai, Andrea Bontempi, Jacopo Gasparotti, Carlo Ragaglini, Luca Scopsi, Ludovica Testai, Valerio Pucci e Vincenzo Pucci.

XXXI Trofeo Challenge “Beniamino”, Club Nautico Marina di Carrara, 26 Novembre 2023

È stato vinto da “Fantaghirò” per il secondo anno consecutivo il Trofeo Beniamino che, giunto alla 31esima edizione, era inserito all’interno delle regate del Campionato d’Autunno, ma si è snodato su un percorso più lungo ed autonomo tra Bocca di Magra, l’Isola del Tino e Marina di Carrara. Insieme al ClubSwan42 di Simonelli, altri dieci scafi sulla linea di partenza per il Trofeo con cui si ricorda l’amico del Club Nautico e socio del Circolo della Vela di Marina di Massa.

Da sinistra: Fabio Piccoli, Giacomo del Nero, Federico Lunardini, Gaspare Iacopetti, Paolo Bottari, Carlandrea Simonelli e la figlia di Beniamino Laura Salvatore

Comitato di Regata

A bordo della Barca Giuria “Braccio di Ferro”, il Comitato di Regata presieduto dall’Ammiraglio Luigi d’Amico, ha visto a rotazione gli UdR Luigi Porchera, Luigia Massolini, Sandro Gherarducci, Vincenzo Campoli e l’aspirante Vincenzo de’ Meo. I gommoni posaboe capeggiati dal Segretario del Club Nicola Bucci, hanno garantito la rapidità nell’apparecchiatura del campo di regata e la Segretaria Monia Pieri ha tenuto aggiornati in tempo reale i regatanti nella tempestiva comunicazione di classifiche e comunicati.

Da sinistra: Michela Mosti e Simona Raimondi del Centro Antiviolenza di Carrara. Il Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli. Gli UdR Gigi Porchera, Vincenzo De Meo e Sandro Gherarducci

Optimist. Al Club Nautico i Cadetti del GAN

Optimist, Raduno GAN Cadetti, Club Nautico Marina di Carrara, 16-19 Novembre 2023.

I Cadetti del GAN -Gruppo Agonistico Nazionale- hanno fatto tappa al Club Nautico Marina di Carrara sede del Campionato Europeo Optimist 2024.

I 16 timonieri provenienti da diversi Circoli italiani da Riva del Garda a Palermo, si sono allenati nelle acque toscane confrontandosi con condizioni complesse di onda, corrente e vento. “Alla fine è stato un raduno impegnativo -ha commentato il CT Nazionale Marcello Meringolo- e tutti sono tornati a casa, certamente, con delle nozioni in più su cui riflettere.”

Sullo spot, infatti, l’onda formata, la tramontata tesa, il vento oscillante e la corrente insidiosa del Magra, hanno creato un contesto articolato nella tre giorni di allenamenti: “Un bel mix, non proprio semplice -ha concluso Meringolo- ma è affrontando situazioni difficili che si può migliorare veramente. Al rientro, i filmati e le discussioni tattiche sono state molto partecipate da tutti i ragazzi.”

Marcello Meringolo e il Tecnico Federale Michele Ricci ad un anno di distanza dall’ultimo Raduno Gan, sono stati accolti nella sede rinnovata del Club Nautico che ha messo a disposizione dell’eccellenza dei Timonieri Optimist mezzi, strutture e personale specializzato.

I Cadetti del GAN, lo ricordiamo, sono parti di un progetto realizzato nel 2015 teso a permettere il collegamento tra i giovanissimi e il GAN per accompagnare i velisti in una progressiva crescita sportiva sull’Optimist di alto livello che può spingersi fino a cinque anni di permanenza sulla barca monoposto.

Un progetto che, ideato da Marcello Meringolo e Norberto Foletti, ha mostrato la sua concreta valenza con i successi raggiunti dalla Nazionale Optimist.

Riportiamo qui quelli della stagione 2023:

Campionato Mondiale Optimist 2023 – Spagna

Squadra:

Avanzini Alberto (CN Bardolino) Demurtas Andrea (FV Riva) Geiger Tommaso (CV Muggia) Scialpi Leandro (CN Bardolino) Tramontano Andrea (RYCC Savoia) 

-Medaglia d’Oro Team Race

-Medaglia d’Argento Nation Cup

-4° assoluto Avanzini Alberto

-5° assoluto Geiger Tommaso

Campionato Europeo Optimist 2023 – Grecia

Squadra:

Bommartini Sofia (FV Malcesine) Crocco Claudio (Tognazzi Marine Village) Cucinotta Tommaso (LNI Ostia) Karlsen Jesper (FV Riva) Mattanini Giulio (YC Punta Ala) Salvatore Emilia (FV Desenzano) Silvestri Maria Luisa (RYCC Savoia) Zinali Gaia (CV Antignano)

-Medaglia d’Oro Nation Cup 

-Classifica femminile: 1° Silvestri Maria Luisa 2° Zinali Gaia 4° Silvestri Maria Luisa 8° Bommartini Sofia

-Classifica maschile: 4° Karlsen Jesper 6° Crocco Claudio

Campionato Europeo A Squadre 2023 – Olanda

Squadra:

Di Martino Mattia (Barcola Grignano) Karlsen Jesper (FV Riva) Silvestri Maria Luisa (RYCC Savoia) Zinali Gaia (CV Antignano)

-Medaglia d’Oro

Campionato Asiatico 2023 – Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti

Squadra:

Di Martino Mattia (Barcola Grignano) Grossi Leonardo (FV Riva) Lucchesi Pietro (LNI Ostia) Brighenti Artur (CN Bardolino) Marchesini Bianca (FV Malcesine) Anzellotti Sara (LNI Ostia) Merlo Anna Chiara (LNI Mandello)

-Classifica Team Race Medaglia d’argento 

-Classifica assoluta: 1° Di Martino Mattia 4° Anzellotti Sara 9° Grossi Leonardo 12° Merlo Anna Chiara 15° Lucchesi Pietro 21° Marchesini Bianca 31° Brighenti Artur 

-Classifica femminile: 1° Anzellotti Sara 3° Merlo Anna Chiara 7° Marchesini Bianca

LOS

Guglielmo Vatteroni, introdotto da Luca Santella, premiato dall’ANSMeS

Premiazione, Convegno ANSMeS “Sport e famiglia: una sinergia vincente”, Sala Gianni Menconi, Club Nautico Marina di Carrara, 11 Novembre 2023.

Un convegno articolato sul tema “Sport e famiglia: una sinergia vincente” quello ospitato al Club Nautico Marina di Carrara nel corso del quale è stato consegnato al carrarese Guglielmo Vatteroni il premio intitolato a Giuseppe Giannetti: l’allenatore della pallavolo femminile tricolore scomparso nel 2018. Vatteroni, che ha partecipato a cinque Olimpiadi come Tecnico e come Team Manager della Federazione Italiana Vela (Atlanta 1996, Pechino 2008, Londra 2012; Rio de Janeiro 2016 e Tokyo 2020) è stato introdotto dalla presentazione di Luca Santella, il velista carrarese due volte olimpionico (1988 Pusan Classe Tornado e 1992 Barcellona Classe FD) che ha anche ricordato la figura del padre di Guglielmo, l’Ingegner Emilio Vatteroni, protagonista indiscusso della gloriosa storia sportiva del Club Nautico Marina di Carrara.

A sinistra nella foto Guglielmo Vatteroni con Luca Santella

Ad accogliere i numerosi partecipanti al convegno, Marco Pio Lavaggi, Presidente del Comitato Provinciale, che ha dato ampio spazio alle domande e alle testimonianze di Samuele Ceccarelli, campione europeo 60 metri; Luca Arrighi, campione mondiale pistola 10 metri juniores ed Alessandro Arrighi, campione mondiale pistola 25 metri juniores che erano accompagnati dai rispettivi genitori.

Il Presidente Marco Pio Lavaggi tra Vatteroni e Santella

Nella sala Gianni Menconi della ristrutturata sede del Club Nautico, il convegno ha visto l’intervento di Don Alessandro Biancalani della Diocesi Massa Carrara e Pontremoli; Guendalina Brizzolari psicologa e coaching nello sport; Vincenzo Genovese e Massimo Scioti referenti progetti scolastici sul territorio e Pietro Gervastri autore del libro “Mille sfumature d’azzurro.

In precedenza, i saluti di Lara Benfatto, Assessora allo Sport di Massa Carrara; Valentina Benassi, Fondazione Cassa risparmio Carrara; Vincenzo Genovese, ufficio scolastico provinciale; Vittorio Cucurnia, delegato provinciale Coni e Leonardo Martini, vicepresidente del Club nautico.

Il presidente nazionale Ansmes, Francesco Conforti, ha ribadito il ruolo degli “stellati” nella grande famiglia sportiva e l’importanza del tema scelto e le sue finalità.

Oltre al premio Giuseppe Giannetti a Guglielmo Vatteroni, il premio Enrico Salomoni è andato alla Polisportiva Pontremesole; il premio Enzo Gaido al dirigente Claudio Volpi e il premio speciale alla carriera a Giuseppe Borzoni.

LOS

Il Vicepresidente del Club Nautico Leonardo Martini

Assemblea Sociale

Assemblea Sociale, 21 ottobre 2023.

In questo anno non ancora concluso, “molte sono state le cose successe sia sul fronte sportivo che su quello societario.”

Il Presidente Simonelli ha introdotto così il suo intervento all’Assemblea che si è svolta nella Club House del Club Nautico, sabato 21 ottobre, davanti ai centoundici Soci intervenuti.

Presidente Carlandrea Simonelli

Sul fronte sportivo il Presidente Simonelli ha ricordato le numerose manifestazioni ospitate al Club Nautico che hanno trovato il loro culmine nel Campionato Italiano Assoluto d’Altura e nel Test Event Optimist in vista dell’European Championship 2024 quando giungeranno a Marina di Carrara i migliori timonieri optimist del mondo. Con la consueta professionalità del personale del Club, le manifestazioni sportive sono state organizzate a terra e in mare all’insegna di un’ospitalità allargata che si fonda sul riconoscimento del ruolo primario dello sport per la crescita individuale e sociale che deriva dallo svolgimento dell’attività agonistica.

Nella relazione del Presidente Simonelli anche i risultati degli atleti gialloblu che hanno gareggiato in casa e in trasferta nelle diverse sezioni sportive e di cui anche il Marconista ha fatto il racconto su queste pagine.

Il settore sportivo ed agonistico rappresenta l’essenza del Club Nautico Marina di Carrara che è stato fondato settant’anni fa con l’intento specifico di offrire un luogo in cui tutti i giovani del territorio potessero spendere il proprio tempo libero nei valori dello sport.

Nel settantesimo che il Club celebra quest’anno, l’obiettivo di Mario Frugoli e degli altri Fondatori del sodalizio carrarese è stato perseguito da allora con costante impegno, perseveranza e determinazione nella consapevolezza che lo sport, oggi come allora, è in grado di salvare i giovani della provincia da abitudini non salutari o addirittura pericolose.

La vocazione del Club Nautico sul territorio è dal 1953 una vocazione squisitamente sportiva in cui i Soci tutti, nelle singole discipline di vela, nuoto, pallanuoto, tennis, padel e pesca sportiva, partecipano alle attività del sodalizio in modo attivo condividendo lo spirito e gli ideali.

Sul piano societario sono stati ricordati i lavori di ristrutturazione che, progettati nel corso del 2022, sono stati realizzati in tempi record e conclusi nei primi mesi del 2023. Infatti, a partire dall’inizio di aprile, la segreteria è stata ripristinata nei nuovi locali; è stato aperto il bar e il ristorante al piano terra; sono stati consegnati ai Soci i locali al primo piano che costituiscono un’elegante Club House coerente con la gloriosa tradizione del Circolo.

Sono stati ultimati anche i lavori all’esterno dell’edificio principale compresa la pavimentazione, le aiuole e la Base Nautica a monte dello scivolo per l’alaggio delle derive, dove è stata realizzata la nuova cala vele, il magazzino e la Sala Nautica per le attività didattiche. A breve anche la palestra ripavimentata ospiterà le attrezzature per permettere gli allenamenti e la preparazione atletica degli agonisti delle classi giovanili. Ora il Club dispone  di una rete WiFi capace di coprire l’intera sede sociale pontili compresi.

LOS

Tennis. Viaggi è Campione Toscano nel singolo e nel doppio per la seconda volta

Tennis, Campionato Regionale Toscano, Arezzo, 14-22 ottobre 2023.

Mattia Viaggi è Campione Toscano per il secondo anno consecutivo nel singolo e nel doppio. La vittoria è arrivata sui campi del Tennis Club Castiglionese di Arezzo dove il giovane tennista carrarese, nella categoria Under12, ha bissato il traguardo dello scorso anno battendo Edoardo Puppo 6-1/6-2. Viaggi ha anche vinto l’oro nel doppio, in coppia con Edoardo Mattioli del Tennis Club Italia di Forte dei Marmi, per aver battuto la coppia Edoardo Puppo-Roberto Finocchi 4-0/4-3. Un doppio “scudetto” che evidenzia l’impegno del talentuoso tennista portacolori del Club Nautico Marina di Carrara secondo il format che prevede un iniziale girone all’italiana per permettere ai ragazzi di giocare almeno tre partite prima di qualificare i semifinalisti e la partita finale.

Nella Categoria Under11 Singolare Femminile, la gialloblu Lara de Pellegrin è stata fermata in finale da Aurora Garzella con il punteggio 3-6/2-6 dopo aver disputato un brillante torneo. Nel doppio con la compagna di squadra Benedetta Ficagna, la carrarese è stata battuta in finale dalla coppia Aurora Garzella-Carolina Pacini con il punteggio 2-4/3-4.

Lara de Pellegrin
Benedetta Ficagna

Hanno ben figurato al Torneo Regionale Toscano Aurora Battistini che è arrivata fino alla semifinale Doppi nella Categoria Under12 ed Edoardo Ratti dell’Under14 anche lui arrivato a giocare la semifinale.

Tennis, Campionato Italiano, TC Bonacossa Milano e Tennis Pineta Verona, 03 Settembre 2023

Il Club Nautico Marina di Carrara ha qualificato ai Campionati Italiani Giovanili di tennis tre atleti: Lara de Pellegrin, Benedetta Ficagna e il due volte Campione Regionale Mattia Viaggi.

Nelle due sedi di Milano e Verona, rispettivamente per i Maschili Under12 e Femminili Under11, i tennisti gialloblu hanno ben figurato sui prestigiosi campi in terrarossa del Torneo. Lara de Pellegrin ha concluso con il miglior risultato tra i gialloblu collocandosi tra le prime otto atlete dello Stivale fermata ai quarti dalla finalista italiana. “Nell’altissimo il livello dei partecipanti -ha dichiarato il Maestro del Club Nautico Massimiliano Ricci- i nostri atleti hanno mostrato una crescita importante e costante che ci fa ben sperare per i futuri impegni agonistici.” Si è fermata al secondo turno Benedetta Ficagna battuta dalla finalista del torneo e al primo turno Mattia Viaggi.

Mattia Viaggi con il compagno di doppio Edoardo Mattioli

LOS

Optimist Team Race. Un bel terzo posto per il Team misto Toscana-Abruzzo

Optimist, Team-Race, Trofeo Claudio, Campione del Garda, 20-22 Ottobre 2023.

Si è concluso lo straordinario evento internazionale giovanile che ha visto sfidarsi in acqua 16 Team con ben 120 match disputati per il Round Robin e altri 25 per definire le posizioni finali in una competizione spettacolare e molto agguerrita.

“La regata del Trofeo Claudio ha raggiunto una conclusione emozionante -ha commentato il Tecnico Marcello Meringolo- destinata a rimanere nella memoria degli appassionati di vela perché la finale è stata un autentico spettacolo di determinazione.” Ha vinto il team Bardolino-1 (Avanzini, Brighenti, Macarini, Revenoldi) per 3-2 in una finale molto equilibrata contro Riva-1 (Demurtas, Grossi, Karlsen, Aloisi e Vittoria Berteotti).

Ma la sorpresa è stata l’ottimo terzo posto conquistato dalla squadra mista “All Stars” che composta dai Timonieri di Toscana e Abruzzo, ha visto nelle sue fila anche il timoniere Mattia Cesare Valentini del CV Torre del Lago Puccini accompagnato dall’Allenatore del Club Nautico Marina di Carrara, Matteo Zanza, e Francesco Colotto del Circolo Velico La Spezia. Con loro anche Giulio Mattanini (YC Punta Ala) e Thomas Colaizzi (LNI Ortona) che hanno dato prova di grande tenacia fronteggiando le avverse condizioni meteorologiche del primo giorno di gara ed imponendosi per 2-1 sul Team Bardolino-2.

Non sono mancate le occasioni per imparare e crescere durante le lezioni teoriche di venerdì e sabato a riprova che questa manifestazione non si limita alla sola competizione sportiva, ma abbraccia anche il valore formativo, l’apprendimento e l’amicizia per i giovani partecipanti che anche grazie al confronto con le altre squadre e gli altri timonieri hanno l’opportunità di affinare le proprie abilità e creare ricordi indelebili sulle acque del Lago di Garda.

“La passione e la dedizione di questi giovani velisti -ha concluso il Tecnico Marcello Meringolo- sono un segno promettente per il futuro della vela in Italia.”

LOS

Vele d’Epoca. Onfale vince anche il Trofeo Challenge Sangermani

Vele Storiche Viareggio, XVIII Raduno, Viareggio, 12-15 Ottobre 2023.

Prestigioso successo per “Onfale“, l’imbarcazione portacolori del Club Nautico Marina di Carrara dell’armatore Nicola Bocci che nelle acque viareggine ha vinto il Trofeo Challenge Sangermani 2023. Al 18esimo “Raduno delle vele storiche“, la quattro giorni di eventi e regate organizzata dall’omonima associazione e dal Club Nautico Versilia, il 12 metri in legno a fasciame classico varato a Lavagna nel 1962, si è imposto sugli altri scafi. A bordo con l’armatore, i velisti gialloblu Pietro Diamanti, Luca Lattanzi, Marco Bruna, Antonio Lupo, Franco Baroni e Riccardo Pacini oltre a Matteo Tronfi del Circolo Velico La Spezia.

Durante la manifestazione che ha visto sulla linea di partenza 60 scafi suddivisi in nove gruppi, “Onfale” è salito sul gradino più alto del podio anche nella Classe VSV4 delle Vele Storiche di Viareggio seguito da “Ojalà II” e “Crivizza”.

LOS

Optimist. A Riva del Garda la quinta e conclusiva Tappa Kinder

Optimist, Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving, V Tappa, Riva del Garda, 13-15 ottobre 2023.

È iniziato molto presto l’ultimo giorno della tappa conclusiva del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving con il primo segnale di partenza dato alle 8:30 per sfruttare al meglio le condizioni meteo. Giornata tipica sul Lago di Garda caratterizzata dal “Peler”, il vento da Nord con intensità di circa 10-15 nodi, che ha consentito di completare tutte le ultime prove previste dal programma e permettere di stilare non solo la classifica di tappa, ma anche quella dell’intero circuito.

Insieme alla bellissima carica degli 520 Timonieri, anche i Gialloblu Andrea Bontempi (Silver 112esimo della tappa) e Jacopo Marini (Bronze 80esimo della tappa) che hanno chiuso quest’ultimo appuntamento di Riva dopo aver regatato nelle tappe del Circuito da Sanremo a San Benedetto del Tronto; da Marsala a Monfalcone.

Accompagnato dall’allenatore del Club Nautico Matteo Zanza, anche Mattia Cesare Valentini del CV Torre del Lago Puccini che si è classificato quinto overall rispetto alle cinque tappe e ai partecipanti complessivi ed è risultato il migliore tra tutti i timonieri 2012 della stagione.

“Una chiusura di circuito importante e una giornata perfetta -ha commentato il tecnico AICO Marcello Meringolo- per chiudere alla grande questa serie di regate. Complimenti ai vincitori del circuito che hanno meritato questa vittoria dopo un lungo percorso. L’obiettivo è già puntato sul 2024.”

La stagione dei giovani velisti conclusa a Riva del Garda si è caratterizzata anche per i vari eventi sull’ambiente marino tesi a promuovere una cultura di salvaguardia e sostenibilità. Il bilancio dell’edizione 2023 del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving ha visto numeri importanti: al netto degli atleti che hanno preso parte ad almeno una tappa, si sono registrate 1065 iscrizioni in totale, di cui 845 atleti italiani e 220 stranieri.

LOS

Club Swan. Trionfa “Mela” ai Mondiali. A Marina di Scarlino c’è anche “Giuliana”

Club Swan, Swan One Design Worlds, Marina di Scarlino, 10-14 Ottobre 2023.

Al gran finale di stagione del Club Swan Racing, il 42 “Mela” armato e timonato dal carrarese Andrea Rossi ha vinto il Campionato Mondiale One-Design che riunisce, divisi per classi, gli scafi dell’iconico cantiere finlandese simbolo di velocità ed eleganza. L’appuntamento decisivo della Nations League 2023 ospitato dallo Yacht Club Isole di Toscana a Marina di Scarlino, si è svolto su quattro giornate e sette prove complessive con vento stabile sempre superiore ai 10 nodi. “È stato un campionato del mondo difficile -ha commentato Andrea Rossi in banchina- sono molto contento e ringrazio l’equipaggio e il nostro tattico che ci hanno aiutato a ottenere questa vittoria.”

Andrea Rossi al timone

Andrea Rossi al timone della sua “Mela” con Enrico Zennaro alla tattica, suggella a Scarlino 2023 una serie di successi inanellati dal 2018 che incorniciano un palmares prestigioso simbolo d’eccellenza della vela carrarese nel panorama internazionale.

A bordo di “Mela” con Andrea e Mario Rossi, i gialloblu Nicola Bucci, Riccardo Rossi, Enrico Alfarano e Giorgio Porzano. Completano il “Team Mela” capeggiato da Enrico Zennaro alla tattica, Andrea e Tano Felci, Nicola Zennaro, Nicola Stadile, Manuel Polo e Maurizio Loberto.

“Se ripenso a com’era -ha dichiarato oggi Andrea Rossi della barca- la prima volta che l’ho vista, in Germania, abbandonata su un lago… Da allora, però, la nostra Mela ne ha fatta di strada! Sono state molte le onde che ha cavalcato e con l’impegno, la perseveranza e l’armonia del team, la nostra imbarcazione ha conseguito numerosi successi. Un ringraziamento al nostro  equipaggio -ha concluso Rossi- che ha permesso tutto questo.”

Sulla suggestiva venue toscana, i velisti presenti e provenienti da 25 Paesi hanno regatato a bordo delle trentasei imbarcazioni in tre flotte: tre delle quattro classi monotipo sono arrivate alla regata finale con i tre leader a pari punti, un aspetto che offre un’idea precisa del livello tecnico e agonistico dell’evento: nella classe ClubSwan42 l’oro è stato deciso da un solo punto, con “Mela” di Andrea Rossi (10) che ha preceduto “Canopo” di Adriano Majolino (11), davanti a “Spirit of Nerina” (16) di Luca Formentini.

Nel suggestivo spot toscano anche “Giuliana”, il Club Swan50 armato e timonato da Alberto Franchi che, con Matteo Ivaldi alla tattica, ha visto a bordo, oltre al timoniere, i velisti gialloblu Bernanda Franchi , Nino Pompili e Stefano Diamanti.

LOS

Palmares di “Mela”:

-One-design European Champion 2018 e 2019

-One-design World Champion 2023

-Nation trophy 2019

-Orc Campionato ItalianoAltura, Oro 2020

-Orc Campionato Italiani Altura, Argento 2018

-Orc Campionato Italiano Altura, Bronzo 2023

-Orc Campionato Europeo Altura, Argento 2022

-Orc Campionato del Mondo, bronzo 2018

-Orc Mediterranean Champion 2022

Windsurf. Oro al gialloblu Bertugelli nella categoria granmaster

Windsurf, Campionato Italiano Assoluto Slalom Foil, Capoliveri, 6-8 Ottobre 2023.

Il gialloblu Orlando Bertugelli ha vinto l’oro nella categoria Granmaster imponendosi sul Veterano Alessandro Giovini dell’Adriatico Wind Club e su Carlo Lignola dei Canottieri Napoli.

Bertugelli, che ha concluso al settimo posto overall, è salito sul gradino più alto del podio nello spot elbano di Capoliveri, tappa conclusiva delle cinque che hanno composto il circuito disputato tra Torbole, Messina, Talamone e Calambrone. Sulla venue elbana sono state disputate sette prove con vento variabile che è andato a calare dalla prima alla terza giornata.

Bertugelli ha partecipato al Campionato Italiano 2023 nelle stesse acque in cui ha regatato il figlio Leonardo, secondo assoluto giovanile Under17.

LOS

E-Sailing. Argento ai Campionati Italiani per i tre VirtualVelisti gialloblu

E-Sailing, Campionato Italiano a Squadre, Genova, LXIII Salone Nautico, 30 Settembre 2023.

Nicolò Gatti, Filippo Lanfranchi e Gianfranco Parretti hanno conquistato la medaglia d’argento al Campionato Italiano a Squadre di E-Sailing: la disciplina di e-sport praticata sul world wide web.

I tre VirtualVelisti che regatano difendendo i colori del Club Nautico Marina di Carrara, battuti nella finalissima dal trio del Club Nautico Sanbenedettese, sono stati premiati da Francesco Ettorre, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Vela che nel marzo 2021, in piena pandemia, aveva investito su questo ambizioso progetto con un’offerta formativa completa rivolta a tutte le fasce d’età e i diversi tipi di regate secondo un corposo calendario: zonali, nazionali, a squadre, individuali e di match racing.

 Il carrarese Nicolò Gatti, Responsabile del Progetto per “Sombrero Sport” che aveva da subito creduto nelle potenzialità dell’e-sport, oggi si appresta a partecipare ai Campionati del Mondo a Squadre che si svolgeranno on-line su Virtual Regatta a fine ottobre con live dedicate sul Canale YouTube della Federazione. Con il carrarese Gatti ci sarà il fiorentino Gianfranco Parretti, appassionato di vela e video-giochi ed il viareggino Filippo Lanfranchi, già velista di Star e Campione del Mondo E-Sailing 2019.

LOS

Pallanuoto. Presentiamo alcuni componenti della Squadra che giocherà in A-2

Stefano Maltinti. Capitano e ViceAllenatore

Classe 1988. Centroboa.

Alla quarta stagione con i colori del Club, il nostro Capitano ha commentato così: “Dopo la bellissima annata e traguardo raggiunto ci aspetta una sfida altrettanto grande. La nostra forza più grande è il gruppo, sarà un anno duro sotto tanti punti di vista, ma ci faremo trovare pronti per affrontare al meglio questo campionato e raggiungere il nostro obbiettivo: la salvezza.”

____________________________________________________________________________

Matteo Zampini

Classe 2002. Esterno, mancino.

Provenienza: Rari Nantes Florentia.

“Sono molto contento di far parte di questa società. Sono ansioso di cominciare questa nuova stagione con dei nuovi obbiettivi e un gruppo molto affiatato. Sarà importante competere con tutte le squadre che affronteremo e dare il 100% per poter raggiungere i nostri obbiettivi e toglierci delle belle soddisfazioni.”

____________________________________________________________________________

Federico Merano

Classe 1999. Portiere.

Provenienza: Chiavari Nuoto

Dalle giovanili ad Imperia, ha esordito in A2 a 14 anni. Nel 2018 è diventato portiere titolare e dalla Serie-C ha partecipato alla scalata fino al’A2.

“Penso che il livello in A2 si sia alzato rispetto agli anni scorsi, ci aspetta un campionato difficile, siamo una squadra nuova perché ci sono stati parecchi innesti in aggiunta al blocco dello scorso anno. Speriamo di raggiungere il nostro obiettivo il prima possibile.”

___________________________________________________________________________

Michele Gilardo

Classe 2001. Attaccante.

Cresciuto nelle giovanili dello Sporting Club Quinto, ha giocato in prima squadra nella US Locatelli e nella Sportiva Sturla. “Sono molto contento di venire a giocare per la Club Nautico Marina di Carrara: sono fiducioso che quest’anno possiamo fare un buon campionato e non vedo l’ora di entrare in vasca per dare il mio contributo alla squadra.”

___________________________________________________________________________

Alberto Ottazzi

Classe 1990. Difensore.

Inizia la quinta stagione con noi! Protagonista della cavalcata dalla Serie-C All’A2.

“Sono entusiasta di questa nuova avventura che sta arrivando. Abbiamo un gruppo solido fatto di giocatori di esperienza e di amici che ad oggi si è dimostrato il nostro punto di forza. Per questo campionato, che è di più alto livello e valore rispetto a quelli in cui abbiamo giocato in passato, dovremmo metterci qualcosa in più. Abbiamo inserito dei nuovi giocatori giovani che ci potranno aiutare molto. Il campionato ci darà sicuramente modo di crescere e migliorare ancora.”

___________________________________________________________________________

Andrea Signorini

Classe 2005. Difensore.

Provenienza: Rari Nantes Florentia.

“Ho fatto tutto il percorso giovanile, partendo all’età di 8 anni, dall’HaBaWaBa con Etruria e poi con Rari Nantes Florentia. L’anno scorso oltre all’Under18 Nazionale e l’Under20, ho giocato in Serie-C con Aquatempra Certaldo (in prestito alternativo). Arrivo alla Cluba Nautico Marina di Carrara con la voglia di mettermi in gioco e a disposizione di Mister Scopsi per poter fare veramente bene e aiutare la squadra ad arrivare alla salvezza del campionato di A2.”

___________________________________________________________________________

Lorenzo Bisso

Classe 2000. Attaccante.

Provenienza Sportiva Sturla.

“Sono molto felice di intraprendere questa nuova avventura! Tornare a giocare in un campionato come l’A2 mi stimola molto. Ho avuto la fortuna di partecipare a diverse stagioni in questa serie tra Camogli e Sturla e so quanto sia difficile. La stagione che verrà per noi sarà molto complicata visto quanto si sono rinforzate diverse squadre del nostro girone. Per noi sicuramente sarà un ulteriore stimolo per dare il massimo e sicuramente venderemo cara la pelle con chiunque. Inoltre sono molto contento di ritornare a giocare con diversi miei ex compagni.”

___________________________________________________________________________

Leonardo Cavo

Classe 1994. Portiere,

Da tre anni con la Club Nautico Marina di Carrara.

“Sarà una stagione molto difficile per noi perché siamo la squadra neopromossa e ci affacciamo in un campionato nuovo dove il tasso tecnico e di preparazione si alza esponenzialmente. Inoltre molte squadre hanno investito e migliorato il proprio roster con innesti importanti di primissimo livello. Noi con molta umiltà e impegno abbiamo un unico obbiettivo sportivo che é la salvezza. Oltre all’obbiettivo sportivo deve essere un anno di crescita da parte di tutti per continuare a migliorare il movimento pallanuoto a Carrara.”

___________________________________________________________________________

Alessandro Palmieri

Classe 1993. Centroboa.

Seconda stagione con la Club Nautico Marina di Carrara.

“La storica promozione in A2 dell’anno scorso ha suggellato una stagione caratterizzata da una estrema solidità di squadra, dovuta soprattutto al grande gruppo formatosi. Dovremo affrontare il campionato ormai alle porte con lo stesso spirito e la stessa identità, per raggiungere l’obbiettivo salvezza, risultato che non sarà per niente scontato dato l’alto tasso di qualità presente quest’anno in A2.”

___________________________________________________________________________

Sebastian Botto

Classe 2000. Centrovasca-Attaccante.

Cresciuto nelle giovanili del Lavagna dove poi ha continuato il cammino fino al debutto in prima squadra prima di passare al Chiavari dove è stato due anni. “Ci aspetta un campionato tosto perché la gran parte delle squadre si è rinforzata con giocatori di categoria superiore; dovremmo essere uniti e lottare ogni sabato per conquistare la salvezza.”

___________________________________________________________________________

Nicolò Priolo

Classe 1992. Difensore.

Seconda stagione con la Club Nautico Marina di Carrara

“Entusiasmo, tanto Entusiasmo in attesa della nuova stagione di campionato. Sarà una bella avventura e come tutte le avventure sarà molto dura, ma sono sicuro che ci regalerà anche tante emozioni. Il campionato di A2 quest’anno è veramente di alto livello e con tante squadre di qualità che si sono rafforzate e sono pronte a darsi battaglia ovviamente tra queste ci siamo anche noi: il solito gruppo, ma con una bella aggiunta di ragazzi giovani e volenterosi di mettersi in mostra con la grinta giusta. Il nostro obbiettivo rimane la salvezza ma mettiamoci anche un pizzico di volontà nel fare del nostro meglio per scalare la classifica. Ci stiamo allenando duramente per riuscire a raggiungere l’obiettivo e sono sicuro continueremo a farlo per il resto dell’anno.”

___________________________________________________________________________

Matteo Spigno

Classe 1990. Esterno, mancino.

Quarta stagione con la Club Nautico Marina di Carrara.

“Il campionato di A2 che è alle porte è uno dei più difficili degli ultimi anni. Tante squadre si sono rinforzate con giocatori importanti arrivati dalla massima serie. Per il C.N.M. Carrara,per la prima volta nella sua storia nel campionato di A2, sarà fondamentale coniugare l’esperienza dei giocatori più “anziani” alla velocità e doti fisiche dei giovani innesti.”

___________________________________________________________________________

Geremia Botto

Classe 2003. Attaccante.

Cresciuto nelle giovanili del Lavagna e poi per tre stagioni in prima squadra alla Chiavari Nuoto, ha commentato così l’arrivo alla Club Nautico: “Sono contento di essere approdato a Carrara per la mia seconda avventure in serie A2. Quest’anno le squadre si sono rinforzate e il livello generale della categorie è salito, ma crediamo di poter dire la nostra in questo campionato.”

___________________________________________________________________________

Pallanuoto, Serie A2, Presentazione della Squadra

Andrea Bertagna

Classe 1990. Attaccante.

“Giunto alla mia terza stagione consecutiva al Club Nautico, la sensazione è quella di sentirsi in famiglia. Dopo i successi dello scorso anno è necessario calarsi in fretta nella nuova realtà della Serie A2 e lavorare duramente per raggiungere il nostro obiettivo.“

LOS

29er. Agli Italiani 13esimo per Scopsi-Bargellini. Bene il resto dei Gialloblu

29er, Campionati Italiani Giovanili in Doppio, Garda Trentino, Circolo della Vela Arco, 7-10 settembre 2023.

Sullo spot del Circolo Vela Arco che ha ospitato la classe 29er, anche quattro equipaggi gialloblu. Pietro Scopsi-Giacomo Bargellini ha concluso 13esimo dopo sette combattute regate di finale e dopo aver conquistato la prestigiosa Flotta Gold nella parte alta della classifica al termine delle otto prove di qualificazione.

Pietro Scopsi e Giacomo Bargellini

“Il 13esimo posto in Gold di Pietro e Giacomo -ha commentato a caldo l’allenatore carrarese Lorenzo Cianchi- ha superato le aspettative e sono molto soddisfatto.”

Sullo spot gardesano caratterizzato da vento costante tra i 12 e i 16 nodi, altri tre equipaggi carraresi hanno portato a termine sia le otto prove di qualificazione che le sei regate di finale nella Flotta Silver. A conclusione della kermesse che ha eletto il migliore d’Italia, l’equipaggio femminile Giulia Venturelli Merulla-Caterina Franzini ha concluso al 18esimo posto migliorando di due posizioni rispetto all’accesso in Silver. 20esimo l’equipaggio Gabriele Martini-Edoardo Porchera: i due prodieri gialloblu che hanno deciso di unirsi per regatare nonostante l’assenza del timoniere Matteo Franciosi. 

Infine 27esimi Matteo Graziani e Gianmaria Grassi. “Sono molto soddisfatto di tutta la squadra -ha continuato Cianchi- perché sono rimasti tutti concentrati senza mai mollare nonostante in acqua ci fossero coppie molto forti. È la prima volta -ha concluso Cianchi- che l’intera squadra conclude ogni prova anche con buoni parziali e bei giri di boa.”

Al prossimo appuntamento, l’Eurocup di Riva del Garda, per ora è convocato solo l’equipaggio Scopsi-Bargellini.

LOS

Uno scatto della Cerimonia Inaugurale. Il gagliardetto del Club sulla sinistra con i Gialloblu

RS-Feva. Agli Italiani il 15esimo di Casella-Rossi è il miglior piazzamento

RS-Feva, Campionati Italiani Giovanili in Doppio, Garda Trentino, Fraglia Vela Riva del Garda, 7-10 Settembre 2023.

Al termine di otto prove di qualificazione e sei di finale, il migliore piazzamento è il 15esimo posto della coppia Edoardo Casella-Edoardo Rossi che sono riusciti a scalare nove posizioni rispetto alle selezioni.

Edoardo Casella ed Edoardo Rossi

É riuscito a conquistare la prestigiosa Flotta Gold anche l’equipaggio Tommaso Giannotti-Daniel Rota che ha poi concluso al 41esimo posto. Peccato per Eleonora Anta-Lavinia Laurà che dopo essersi classificate in Gold, sono finite in coda alla classifica a causa di una grave danno subíto dallo scafo.

Eleonora Anta e Lavinia Laurà
Eleonora Anta e Lavinia Laurà

Nella Flotta Silver oltre all’equipaggio Carolina Dori-Luca Abba (21esimi) anche il nuovo doppio composto da Filippo Costa ed Alessandro Rizzo (27esimi).

“Trasferta molto interessante su uno spot caratterizzato da ottima pressione -ha dichiarato a caldo l’allenatore dei Gialloblu Lorenzo Cusimano- in cui si sono messe in evidenza le potenzialità degli equipaggi da cui ci si aspetta, nella prossima stagione, il salto di qualità. Bene anche gli equipaggi meno esperti che non hanno mai mollato e sono rimasti concentrati su un campo impegnativo confrontandosi con i migliori d’Italia.”

Lo specchio d’acqua del Garda Trentino tra Riva e Torbole, passando per Arco, ha regalato ai regatanti dei Campionati Italiani Giovanili in Doppio una settimana di grazia. Ogni mattina fino alle 10 ha soffiato il Peler, vento da Nord anche molto intenso. Dopo l’Ora, la brezza termica da Sud che parte dai 10 nodi e arriva anche a 18, ha soffiato puntualmente sui campi di regata.

Prossimo appuntamento il Meeting Zonale di Marina di Carrara (16-17 Settembre) e a seguire il Meeting d’Autunno di Riva del Garda (7-8 Ottobre)

LOS

Al Club su due Meteor il match-race per non vedenti

Meteor, Match-Race per non vedenti, Primo Circuito Homerus -Claudio Valle-, Club Nautico Marina di Carrara, 8-10 agosto 2023.

Se nel fine settimana avete avvistato in mare una coppia di Meteor arancioni con le rande colorate, allora avete assistito ad una regata match-race realizzata con il “Sistema Homerus”: il meccanismo inventato alla fine del 1995 da Alessandro Gaoso che permette ai velisti non vedenti di regatare con la formula dell’uno-contro-uno tipica dell’America’s Cup. Il sistema si basa su una serie di segnalazioni acustiche per l’indicazione del campo di regata, delle precedenze agli incroci, della linea di partenza e d’arrivo. La presenza di un Giudice Umpire, degli UdR sulla Barca Comitato e una serie di gommoni-appoggio, garantiscono la sicurezza in mare e il normale svolgimento della competizione secondo le regole della Federvela.

La regata ospitata al Club Nautico Marina di Carrara su due giornate per due round-robin, ha visto la vittoria dell’equipaggio Luigi Bertanza-Elisabetta Maria Bardella. Argento ad Alessandro Graziani-Eraldo Capelli e bronzo per Raul Pietrobon-Danilo Malerba. Tra i cinque equipaggi sulla linea di partenza, hanno chiuso la classifica Alessandro Malipiero-Carlo Loreti e Michele Rosso-Alberto Prudenzano.

Equipaggio Bertanza-Bardella, Primo Classificato
Equipaggio Graziani-Capelli, Secondo Classificato
Equipaggio Pietrobon-Malerba, Terzo Classificato
Equipaggio Malipiero-Loreti, Quarto Classificato

Equipaggio Rosso-Prudenzano, Quinto Classificato

“Siamo molto orgogliosi -ha commentato il Presidente del Club Nautico Marina di Carrara, Carlandrea Simonelli- di aver ospitato la regata del Circuito Homerus e ci auguriamo che possa diventare un appuntamento fisso tra quelli del nostro Club.” La regata “Match-Race per non vedenti, Primo Circuito Homerus -Claudio Valle-“ ha aperto la serie di eventi della Golfo dei Poeti Cup: la sontuosa kermesse sportiva che si snoda a settembre nel tratto del Mar Tirreno che va dalle Apuane al Golfo della Spezia e alle Cinque Terre.

Alla Cerimonia di Premiazione Monica Perugna, Presidentessa dell’Associazione spezzina “2 Colori nel vento Metodo Homerus”, ha ringraziato il Club Nautico ed ha ricordato l’importanza del mare e della vela agonistica nelle vite dei non vedenti. Le due giornate di regate sullo spot carrarese caratterizzate da condizioni meteomarine perfette, si sono svolte sotto la preziosa supervisione di Andrea Porchera, velista e socio del Club Nautico, che da anni collabora con l’associazione “2 Colori nel vento Metodo Homerus” grazie alle sue competenze maturate nei campi di regata di tutto il mondo.

Monica Perugna (in prima fila con la polo bianca) con gli Equipaggi partecipanti alla regata
Nella foto scattata dal socio Carlo Fanti, da sinistra: l’Ammiraglio Luigi d’Amico, Presidente del CdP; Carlandrea Simonelli, Presidente del Club Nautico; Andrea Porchera, socio e velista; Monica Perugna, Presidente sia dell’Associazione 2 Colori nel Vento.

Infine la manifestazione potrebbe aprire una riflessione sul diporto a vela dei non vedenti: come il bastone bianco sulla terraferma, le vele colorate con il logo Homerus potrebbero diventare il linguaggio convenzionale con cui si segnala che la barca è condotta da un equipaggio non vedente e per questo le si dovrà la precedenza a prescindere dalle mura.

Ringraziamo sentitamente il Comitato di Regata presieduto dall’Ammiraglio Luigi d’Amico e che, composto da Luigi Porchera e Tiziano Menconi, ha visto la presenza dell’Umpire Franco Giovannini. I posaboe, Massimo Cusimano, Elena Masoni e Mattia Gelsi hanno garantito la perfetta apparecchiatura del campo di regata.

Un affettuoso ringraziamento alla Fotografa Stefania Acquaviva che con i suoi scatti a terra e in mare ha impreziosito il racconto della manifestazione.

Elena Masoni con l’Umpire Franco Giovannini
Mattia Gelsi
Barca Isola durante il trasbordo degli equipaggi
Il Braccio di Ferro, la Barca Comitato con gli Ufficiali di Regata
La boa con il meccanismo sonoro di segnalazione che guida i non vedenti nel campo di regata

Timonieri del Club agli Italiani in Singolo

Optimist, Campionati Italiani Giovanili Singolo FIV Kinder Joy of Moving, Marina di Ravenna, 2-5 settembre 2023.

Con il vento di Bora che ha soffiato sin dal mattino intorno ai 15nodi e l’onda formata particolarmente impegnativa, sono state disputate le ultime prove del Campionato Italiano in Singolo. Divisi nelle flotte Gold e Silver dopo le selezioni dei primi due giorni di regate, i timonieri gialloblu Luca Scopsi e Jacopo Gasparotti hanno regatato tra i migliori velisti Azzurri nella prestigiosa venue dei Campionati Italiani.

“Sono soddisfatto della prestazione -ha commentato a caldo l’Allenatore Matteo Zanza- anche se l’ultimo giorno a causa delle condizioni particolarmente dure abbiamo peggiorato le posizioni in classifica.” Al temine della kermesse romagnola Luca Scopsi ha concluso al 45esimo posto della Gold e Jacopo Gasparotti al 46esimo della Silver. Segnaliamo il 24esimo posto in Gold di Mattia Cesare Valentini, timoniere del Circolo Velico Torre del Lago Puccini, accompagnato agli Italiani dall’Allenatore del Club Nautico Marina di Carrara: “Molto bravo Mattia -ha dichiarato Zanza- che è entrato nel GAN Cadetti (Gruppo Agonistico Nazionale Optimist) sfiorando per un soffio l’accesso al GAN principale.”

Jacopo Gasparotti
Luca Scopsi

Con i Campionati Italiani si avvia alla conclusione la stagione agonistica che, quest’anno vedrà il cambio di Classe di Luca Scopsi e Jacopo Gasparotti. “Saluto e ringrazio tantissimo Luca e Jacopo -ha concluso Zanza- che in questi anni mi hanno fatto divertire e crescere.” Luca e Jacopo continueranno a difendere i colori gialloblu passando al 29er: la deriva monotipo planante ad alte prestazioni progettata nel 1997 dall’australiano Julian Bethwaite.

LOS

Qui https://www.giovaniliravenna2023.it la galleria fotografica

Optimist. Luca Scopsi vola al Trofeo Lombardi

Optimist, Trofeo Simone Lombardi, Malcesine, 8-10 agosto.

Luca Scopsi ha concluso al 30esimo posto ed ha lasciato dietro di sé anche alcuni nomi eccellenti del panorama optimistico internazionale.

Luca Scopsi

I 450 timonieri sulla linea di partenza di Malcesine hanno potuto sfruttare l’Ora del primo giorno per completare tre prove delle sei prove complessive con cui si è delineata la classifica finale.

Nei numeri da record di questa 29esima edizione del Trofeo Simone Lombardi, oltre ai timonieri azzurri, importante la rappresentanza di nazioni straniere ed europee.

Con Luca Scopsi presente sullo spot di Malcesine anche il gialloblu Andrea Bontempi (231) e Mattia Cesare Valentini (54), il timoniere del Circolo Velico Torre del Lago Puccini accompagnato dall’Allenatore del sodalizio carrarese Matteo Zanza.

LOS

Andrea Bontempi

29er. Scopsi-Bargellini ai Mondiali di Weymouth

29er, World Championship 2023, Weymouth & Portland National Sailing Academy, 27 luglio-4 agosto 2023

Ha concluso circa a metà classifica, per la precisione al 16esimo posto della Flotta Bronze, l’equipaggio carrarese Pietro Scopsi-Giacomo Bargellini. Settimo tra gli Azzurri dei tredici che hanno partecipato a questo Campionato del Mondo 2023, il doppio gialloblu si è confrontato con i migliori regatando per 12 prove, sette di qualificazione e cinque di finale, in uno spot molto impegnativo. Weymouth, infatti, città del Dorset, già sede dei Giochi Olimpici di Londra 2012, è un campo di regata particolarmente tecnico che, caratterizzato da forti venti e correnti di marea, rappresenta un spot del tutto atipico per gli Equipaggi Italiani più abituati alle brezze termiche. 

“Sono molto soddisfatto -ha commentato l’Allenatore Lorenzo Cianchi- perché Pietro e Giacomo hanno affrontato condizioni impegnative senza scoraggiarsi e portando a casa un ottimo risultato. Da questa esperienza sicuramente otterremo tanti spunti nuovi su cui lavorare in vista dell’ultima tappa della nostra stagione, il Campionato Italiano.” (Lago di Garda, 5-10 Settembre)

Il 29er, barca adrenalina e molto tecnica, è la protagonista di battaglie combattute sui campi di regata che si giocano ad alti livelli di abilità tra i giovani atleti di questa Classe.

LOS

Dorso. Due atleti del Club agli Italiani di Roma.

Nuoto, Campionato Italiano di Categoria, Roma, Piscine del Foro Italico, 1-8 Agosto 2023

14esimo tempo e quarta del suo anno. Emmanuela Leu, la dorsista del Club Nautico Marina di Carrara, ha concluso con questo risultato i Campionati Italiani di Categoria nei 100metri dorso. Dopo aver centrato l’ingresso nella Finale-A, l’atleta carrarese allenata da Giacomo Menconi si è guadagnata il diritto a gareggiare tra le migliori dieci d’Italia dopo aver migliorato, nel corso delle batterie eliminatorie del mattino, il proprio personale con il tempo di 1’07.85. Poi, nella finale, una lieve flessione ha intaccato la performance della dorsista gialloblu che ha chiuso con 1’08.32: tempo che la colloca al 14esimo posto in Italia e quarta tra le dorsiste Classe 2010.

La Leu, che era riuscita a qualificarsi agli Italiani anche nella distanza dei 200metri dorso con il 16esimo tempo tra le atlete italiane della sua categoria, ha mancato l’accesso alla Finale-B sebbene fosse un obiettivo alla sua portata. È dal 2014 con Rebecca Coppedè che il Club Nautico Marina di Carrara non classificava un’atleta ai Campionati Italiani Estivi di Roma.

A bordovasca con l’Allenatore Giacomo Menconi, Emmanuela Leu e Davide Giorgini

L’altro atleta del sodalizio carrarese, Davide Giorgini, purtroppo ha mancato l’accesso alla Finale riservata agli atleti 2009. Giorgini, dopo aver guadagnato la qualificazione ai Campionati Italiani di Categoria nei 200metri dorso con il tempo di 02’19.91, ha vissuto nella Capitale la sua prima esperienza sul palcoscenico nazionale a coronamento di una stagione agonistica particolarmente intensa. La qualificazione di Giorgini tra i primi venti d’Italia rappresenta in sé un traguardo significativo visto che è dal 2011 con Simone Pasquali che il Club Nautico Marina di Carrara non classificava un atleta ai Campionati Italiani Estivi di Roma.

Emmanuela Leu con Thomas Ceccon, Campione del Mondo 2023 nei 50farfalla e Primatista Mondiale nei 100dorso
Davide Giorgini con Thomas Ceccon, Campione del Mondo 2023 nei 50farfalla e Primatista Mondiale nei 100dorso

Il Campionato Italiano di Categoria è stato l’ultimo appuntamento della stagione agonistica che ha permesso agli atleti gialloblu di vivere importanti emozioni: dall’esperienza di nuotare nella “piscina più bella del mondo” condividendo la vasca e il piano-vasca con atleti del calibro di Thomas Ceccon, fresco Campione del Mondo nei 50farfalla e primatista mondiale nei 100dorso, all’orgoglio di sentire il proprio nome e quello della propria squadra riecheggiare lungo i grandi spalti dagli altoparlanti.

“Considerando che in città non ci sono spazi acqua- ha commentato il Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli- i risultati dei nostri atleti sono ancor più degni di nota e ci auguriamo -ha concluso Simonelli- che i successi agonistici del Club Nautico Marina di Carrara possano essere lo stimolo per le Amministrazioni locali alla progettazione e la realizzazione di strutture sportive adeguate.” 

Carlandrea Simonelli, Presidente Club Nautico Marina di Carrara

Ricordiamo, infatti, che oltre ai successi nel nuoto, il Club Nautico quest’anno ha raggiunto la storica promozione in Serie A-2 della Squadra di pallanuoto che giocherà nel Girone-Nord e si allenerà tra La Spezia, Lavagna e Sori in mancanza di spazi acqua adeguati in città.

LOS

Nuoto. Ai Campionati Regionali Emmanuela Leu va a podio. Buone le prove degli altri Nuotatori gialloblu

Nuoto, Campionati Regionali, Ragazzi/Seniores, Piscina Camalich (50 m), Livorno, 14-16 luglio 2023

Sono scesi in acqua i sei portacolori del Club Nautico: Emmanuela Leu (2010), Sara Moriconi (2010), Elisa Santelli (2009), Filippo Benassi (2009), Davide Giorgini (2009), Luca Marrucci (2008).

Tutti appartenenti alla categoria “Ragazzi”, sono stati impegnati ai Campionati Regionali in 24 eventi complessivi.

-Emmanuela Leu ha vinto l’argento nei 100-dorso in 1:08,06 e si è classificata quarta nei 200-dorso con 2:25,39.

Emmanuela Leu (a sinistra) sul podio regionale

-Sara Moriconi ha chiuso i Campionati con un nuovo personal best nei 100-dorso.

-Elisa Santelli ha disputato 4 prove compreso un 100-stilelibero che le è valso il miglior personale stagionale.

-Filippo Benassi, 100 e 200-rana, ha confermato tempi e posizioni d’ingresso.

-Davide Giorgini ha fatto registrare miglioramenti importanti nel dorso, chiudendo i 100 in 1:04,87  e i 200 in 2:19,91.

-Luca Marrucci, impegnato in 4 prove (50/100-stile libero, 100/200-dorso), ha colto il proprio personal best nei 200-dorso.

Emmanuela Leu e Davide Giorgini con l’Allenatore Giacomo Menconi

Nuoto, Campionati Regionali, Juniores/Cadetti, Piscina Camalich (50 m), Livorno, 19-21 luglio 2023

Quattro i portacolori del Club: tre Juniores e un Cadetto, per le 13 prove complessive disputate che hanno fornito riscontri positivi in due categorie: 

-Stella Righini (Cadetti F-2006) ha chiuso la stagione abbattendo il proprio record personale sia sui 50 che sui 100-dorso.

-Lorenzo Bartoletti (Juniores M-2006) ha ritoccato il proprio personale sui 200-farfalla centrando la top 20 regionale e ha mantenuto tempo e posizione nei 200-dorso con due belle prestazioni che riscattano la mancata qualificazione nei 400-stile libero.

-Filippo Ottomanelli (Juniores M-2006) ha convinto su tutte le distanze del dorso: degna di nota, tra le tre prove disputate, la gara dei 200.

-Mattia Sini (Juniores M-2005), impegnato in 6 prove -il massimo consentito- ha centrato il nuovo personale nei 50 dorso.

LOS

Altura: iniziato a Marina di Carrara il conto alla rovescia per il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2023

La location toscana, per la posizione centrale, per un campo di regata noto e apprezzato dai velisti per la variabilità delle condizioni meteo, aggiunge il richiamo della nuovissima sede del Club Nautico Marina di Carrara: uno dei circoli velici più antichi e prestigiosi d’Italia, oggi simbolo d’eccellenza della vela azzurra dell’altomare, che proprio nelle scorse settimane ha ultimato i lavori di restyling della clubhouse, che farà il suo esordio ospitando gli equipaggi dei tricolori della Vela d’Altura.

La tradizione italiana in questa specialità, la grande partecipazione al fitto calendario di regate lungo tutti i mari della penisola, e il richiamo dei titoli italiani in palio, sta facendo convogliare su Marina di Carrara una flotta interessante per varietà e qualità, con barche dai 9 ai 16 metri, e con molti armatori e campioni specialisti della Vela d’Altura.

Tra le barche partecipanti molti i defender dei titoli italiani conquistati nel 2022. E’ il caso di “Morgan V”, il Club Swan42 di Nicola De Gemmis vincitore lo scorso anno nelle classi A e B, e “Sugar”, il Corsa915 di Alex Magnani, che quest’anno dovrà vedersela con uno scafo gemello, “Farfallina 2” di Davide Noli.

Ci sono barche che arrivano dopo aver circumnavigato l’Italia come il Farr40 “Marinariello” di Francesca De Bona dello Yacht Club Monfalcone.

Ma più in generale sono tanti gli scafi con nomi e team di rilievo nel panorama del settore, protagonisti sui campi di regata: “Axa Paolissima” (GS-56), “Comanche Sagola” (Farr45), “Blue Sky” (Club Swan45), “Faster III” (GS-43), “Scugnizza” e “Guardamago II” (Italia Yachts 11.98), “Spirit of Nerina” (X35), gemella dell’”Excalibur” del Presidente UVAI (Unione Vela Altura Italiana) Fabrizio Gagliardi.

Tra la cinquantina di barche iscritte, sono cinque gli scafi gialloblu che parteciperanno all’Italiano: i Club Swan42 “Mela”, armato da Andrea Rossi, e “Frantaghirò”, armato da Carlandrea Simonelli che insieme a “Giuliana”, il Club Swan50 di Alberto Franchi, vanno a comporre la nutrita flotta di scafi prodotti dall’iconico cantiere finlandese che all’Italiano di Carrara è rappresentato da nove “Cigni”.

Tra gli scafi di casa anche il Grand Soleil37 “Valhalla” di Marco Bruna e il Vismara46 “K8” armato da Riccardo Crotti.

“Siamo orgogliosi di accogliere questa manifestazione che la FederVela ha assegnato al Club Nautico Marina di Carrara per i successi dei nostri velisti nelle regate nazionali ed internazionali. Il Comitato Organizzatore sta lavorando con impegno e passione per accogliere al meglio nella nostra sede rinnovata l’eccellenza della vela italiana.”

Queste le parole di Carlandrea Simonelli, Presidente del Club Nautico Marina di Carrara che si appresta ad ospitare il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2023.

Il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura Edison Next 2023 è uno degli appuntamenti più importanti della stagione velica tricolore: ogni anno i migliori equipaggi e le migliori barche si ritrovano per dare l’assalto agli “scudetti” della Vela d’Altura, specialità che riunisce yacht delle categorie Regata e Crociera/Regata, suddivise in varie classi per dimensione, espressione della più moderna cantieristica italiana e internazionale. E’ una vela che coinvolge migliaia di appassionati, armatori e velisti, in un fitto calendario di gare che culmina proprio con il Campionato Italiano, l’evento più atteso.

LOS

Contatto media, anche durante il campionato:

CNMC – Laura Olimpia Salvatore +39 347 262 2696

J24: all’Italiano di Cala dei Sardi, Jamaica sfiora il podio. Premiato Five for fighting

J24, XLII Campionato Italiano Open, Cala dei Sardi, 25-28 maggio 223

Podio sfiorato per Ita212 Jamaica (quarta con 57 punti) armata e timonata dal Presidente della Classe Italiana, il carrarese Pietro Diamanti, che ha vinto il Trofeo J24 per il miglior Timoniere Armatore 2022.

Pietro Diamanti ritira il Trofeo per il Primo di Giornata
Eugenia de’ Giacomo e Lorenzo Cusimano ritirano il Trofeo per il Primo di Giornata

Tra i 25 Equipaggi sulla linea di partenza della venue sarda, anche Five For Fighting (ottavo) che, armato e timonato da Eugenia de’ Giacomo del Club Canottieri Roggero di Lauria, è di base al Club e compete con un equipaggio di velisti gialloblu. Hanno difeso i colori del Club Nautico anche Tommaso Chieffi al timone di Nox Oceani (nono), Riccardo Pacini su Coccoè (16esimo) e Luca Macchiarini su Percinque (19esimo).

“Cugnana e lo Yacht Club Cala dei Sardi -ha dichiarato il Presidente della Classe Italiana Pietro Diamanti- è stata una scelta azzeccata per il Campionato 2023: un’ottima organizzazione sia in mare che a terra.” Al termine di dieci prove disputate, La Superba si riconferma tricolore. Argento a Bottadritta e bronzo a Giulietta, entrambe della Flotta Sarda.

Qui l’ intervista a Tommaso Chieffi 

LOS

Pallanuoto: la Prima Squadra in finale per l’accesso in A2

Pallanuoto, SerieB, Playoff, Seconda Giornata, CN Mar.Carrara-US L. Locatelli, Lavagna, 27 maggio 2023

Ha vinto la Club Nautico sulla Locatelli 7-6 ed è caduto il Lerici a Monza 13-6.

A conclusione della Seconda Giornata dei Playoff, si è quindi delineata la finale per l’accesso alla SerieA2 che le Calotte Gialloblu disputeranno contro i Granchi del Nuoto Club Monza. “Un po’ anestetizzati dal risultato di Gara1 -ha commentato a bordovasca il Coach carrarese Simone Scopsi- abbiamo dimostrato la nostra forza che ha pochi rivali soprattutto in difesa.” Il punteggio di Gara1, lo ricordiamo, uno stracciante 13-5 in favore della Club Nautico Marina di Carrara, ha permesso ai Gialloblu di entrate in vasca con un’ipoteca pesante sulla partita.


È stato impossibile, infatti, per le Lontre di Mister Picasso rimontare il meno-8 dell’andata perché i Carraresi, nonostante qualche imprecisione e a tratti poco concentrati, hanno combattuto con determinazione fino al fischio finale. Ora si guarda con emozione alle partite con il Nuoto Club Monza che, come i Ragazzi del Coach Scopsi, accedono per la prima volta nella storia della squadra alla finale dei playoff per la Serie A2. Le date da salvare sul calendario sono mercoledì 31 maggio e sabato 3 giugno; eventuale Gara3 mercoledì 7 giugno.

Rappresentanza dell’Under-12 e Under-14
Da sinistra: Sergio del Nero, Carlandrea Simonelli, Simone Scopsi ed Enrico Isoppi

La partita, che ha regalato le emozioni di un match combattuto, è stata molto partecipata dagli spalti in cui gli Atleti delle Classi Giovanili, i Pallanuotisti dell’Under-12 e dell’Under-14 accompagnati dai genitori, hanno applaudito ed incitato la Prima Squadra. Sulle gradinate della piscina comunale di Lavagna anche il Presidente del Club Nautico Marina di Carrara, Carlandrea Simonelli, accompagnato dal Vicepresidente Sportivo, Enrico Isoppi e dal Direttore Sportivo Vela, Sergio del Nero, che si è congratulato con Mister Scopsi per l’importante risultato.


A bordovasca con Coach Scopsi il Dirigente Matteo Campi. Questi i componenti della squadra Club Nautico Marina di Carrara in acqua a Lavagna contro la Locatelli, e i goal segnati: Cavo, Priolo1, Triscornia, Bertagna1, Maltinti, Laisi, Bonicelli1, Palmieri, Barrile1, Cappelli1, Spigno1, Ottazzi, Casazza1. Tempi parziali: 1-0; 2-2; 2-2; 2-2.

LOS

RS-Feva: oro all’Equipaggio Gialloblu Edoardo Casella-Edoardo Rossi alla Terza Interzonale

RS-Feva, Terza Interzonale, Club Nautico Marina di Carrara, 20-21 maggio 2023

Conquistano l’oro nelle acque di casa Edoardo Casella ed Edoardo Rossi che con pari punti si sono piazzati davanti all’equipaggio Gabriele Gesi-Davide Simoni del Club Nautico Follonica detentore del titolo italiano vinto a settembre scorso a Viareggio ai Campionati Giovanili in Doppio.

Con il Presidente Carlandrea Simonelli, Edoardo Casella ed Edoardo Rossi
Gabriele Gesi e Davide Simoni

Bronzo e Primo Misto all’equipaggio Giuseppe Bicocchi e Gemma Giovannelli; Primo Femminile a Ginevra Malinverno e Bianca del Bimbo tutti del Club Nautico Follonica che a Marina di Carrara ha schierato sette equipaggi in mare. Primi Under14 Edoardo Bastini e Samuele Bardelli del Club Nautico San Bartolomeo.

Giuseppe Bicocchi e Gemma Giovannelli
Ginevra Malinverno e Bianca del Bimbo
Edoardo Bastini e Samuele Bardelli

La terza Interzonale della stagione che ha visto sulla linea di partenza 26 Equipaggi, si è conclusa con sei prove disputate in due giornate di regate caratterizzate da condizioni di vento tra i 10 e i 13 nodi e una certa instabilità poi culminata durante la sera in un breve acquazzone.



Cinque gli equipaggi gialloblu: oltre a Rossi-Casella, Eleonora Anta-Lavinia Laurà (8); Tommaso Giannotti in coppia con Lorenzo Anta il primo giorno e Daniel Rota il secondo (14); Filippo Costa-Giulio Biggi (18); Carolina Dori-Luca Abba (21).

Gli Atleti provenienti dai Circoli della Prima e della Seconda Zona FIV, sono stati accolti con i loro Allenatori ed accompagnatori nella sede del Club Nautico completamente rinnovata: la cerimonia di premiazione alla presenza del Presidente Carlandrea Simonelli, si è svolta nella sala intitolata a Gianni Menconi nella Club House al primo piano. Nella terrazza del ristorante, invece, è stata servita la merenda per il consueto pasta-party al rientro dalle regate.

Sullo spot carrarese i posaboe hanno assicurato un’ottimale apparecchiatura del campo di regata secondo le indicazioni impartite dal Presidente del CdR Silvio dell’Innocenti; con lui a bordo della Barca Comitato gli UdR Luigi Porchera, Sergio del Nero e Tiziano Menconi. Con Matteo Chimenti Presidente del CdP, l’Aspirante Valentina Giovenco.

Ringraziamo gli amici del Club Nautico di Follonica per le foto dal drone.

LOS


Ciclismo: al passaggio del Giro d’Italia, premiati al Club alcuni protagonisti

Ciclismo, 106esimo Giro d’Italia, Tappa 11: Camaiore-Tortona, 16 e 17 maggio 2023

Al passaggio del Giro d’Italia 2023 nell’undicesima tappa Camaiore-Tortona, sul lungomare di Carrara il Club Nautico ha ospitato la cerimonia di premiazione di alcuni protagonisti del Giro. Gli industriali del marmo hanno premiato Mauro Vegni, Direttore dell’Evento e Direttore di Corsa, ed Alessandro Petacchi, ex ciclista professionista con 22 vittorie di tappa, oggi commentatore Rai in cabina con Francesco Pancani. Il premio, una targa in marmo bianco raffigurante una bicicletta da corsa intagliata, è stata consegnata da Franco Ghirlanda, in rappresentanza degli industriali carraresi, alla presenza dell’Assessore allo Sport Lara Benfatto e della Vicesindaca Roberta Crudeli.

Da sinistra: Carlandrea Simonelli, Alessandro Petacchi, Lara Benfatto e Franco Ghirlanda
Da sinistra: Franco Ghirlanda, Mauro Vegni, Roberta Crudeli, Lara Benfatto e Carlandrea Simonelli
Da sinistra: Franco Ghirlanda, Stefano Allocchio, Roberta Crudeli, Lara Benfatto e Carlandrea Simonelli

La Cooperativa Cavatori di Lorano ha donato a Stefano Allocchio, Direttore dell’Evento e Direttore di Corsa, un bassorilievo in statuario realizzato da Marco Ambrosini, Docente alla Scuola del Marmo, e raffigurante i Ponti di Vara: l’antica ferrovia marmifera che collegava il porto di Carrara alle pendici dei bacini di escavazione. A fare gli onori di casa nella sede completamente ristrutturata, il Presidente del Club Nautico Marina di Carrara, Carlandrea Simonelli, che ha commentato: “Siamo come sempre a disposizione per essere partner di amministrazioni, fondazioni ed enti che, all’insegna dell’eccellenza, intendono promuovere lo sport sul territorio in iniziative presenti e future.”

LOS

https://www.clubnauticomarinadicarrara.net/wp-content/uploads/2023/05/IMG_0177.mov

Optimist: alla Prima Tappa del Trofeo Kinder 2023 sei Timonieri gialloblu sulla linea di partenza

Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving, Prima Tappa, Yacht Club Sanremo, Marina Aregai, 3-5 marzo 2023

Tra i 292 regatanti sulla line di partenza anche sei Timonieri del Club hanno regato nel fine settimana: Jacopo Gasparotti, Luca Scopsi, Andrea Bontempi, Jacopo Marini, Gabriele Testai ed Edoardo Tutone. Dopo la prima giornata conclusa con nulla di fatto per assenza di vento, il day-two ha permesso la conclusione di tre regate per tutte le batterie (due Juniores Gruppo-A ed una Cadetti Gruppo-B) in cui erano raggruppati i Timonieri in gara. Una splendente giornata di sole sulla costa di Sanremo al largo del Marina Aregai ha fatto da sfondo alla Prima Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving. Il vento da Ovest tra 7 e 10 nodi ha soffiato come previsto, e la presenza di una corrente da Est ha reso tecnico il campo di regata e complicate le partenze. In definitiva una giornata di mare e di vela perfetta, come volevano i baby velisti per questo inizio di stagione. Nella terza ed ultima giornata l’unica prova disputata ha permesso lo scarto ed ha delineato la classifica finale. Questi i piazzamenti dei Timonieri gialloblu: Jacopo Gasparotti è 39esimo con un bellissimo 5° posto nella seconda prova; Luca Scopsi è 50esimo e Andrea Bontempi 70esimo. Seguono Jacopo Marini, Gabriele Testai ed Edoardo Tutone.

“Dopo la prima giornata passata ad aspettare il vento giusto, abbiamo avuto condizioni ideali -ha commentato il tecnico AICO Marcello Meringolo –La giornata si è conclusa con tre prove disputate per tutte le flotte, le condizioni meteo hanno continuato a migliorare nel corso della giornata, passando da vento leggero a un’ottima intensità che ci ha permesso di completare tutte le prove previste.

Nel pomeriggio al villaggio Kinder i giovani atleti hanno incontrato la biologa Sabina Airoldi dell’organizzazione no-profit Tethys, che ha presentato ai ragazzi il Santuario dei Cetacei delle Cinque Terre e alcuni membri di Ogyre: una startup impegnata nella salvaguardia dei mari e degli oceani con progetti di raccolta della plastica che coinvolgono pescatori di varie zone d’Italia e del mondo. Dopo il momento dedicato alla sostenibilità, è stata la volta della tanto attesa estrazione del vincitore dell’Optimist messo in palio da Kinder in questa tappa del trofeo, che è stato vinto da Mattia Calderoni dello Yacht Club Sanremo.

Anche quest’anno lo sponsor Kinder sarà impegnato accanto alla Classe in questo percorso attraverso l’Italia, da nord a sud.

Non solo vela però! Prosegue infatti l’impegno di Kinder e della classe di organizzare, durante le singole tappe, eventi che coinvolgano i giovani velisti su temi che riguardano il mare e più in generale l’ambiente, per una cultura della salvaguardia e della sostenibilità.

Come sempre ad ogni tappa verrà sorteggiata tra tutti i partecipanti una imbarcazione Optimist Nautivela.

LE TAPPE DEL TROFEO OPTIMIST ITALIA KINDER JOY OF MOVING 2023

  • 3 – 5 marzo 2023: Yacht Club Sanremo, Marina degli Aregai
  • 29 aprile – 1 maggio 2023: Circolo Nautico Sanbenedettese, San Benedetto del Tronto
  • 2 – 4 giugno 2023: Società Canottieri Marsala, Marsala
  • 28 – 30 luglio 2023: Yacht Club Monfalcone, Monfalcone
  • 13 – 15 ottobre 2023: Fraglia Vela Riva, Riva del Garda

LOS



Optimist: al Trofeo Lombardi sul Garda quattro Timonieri gialloblu

Optimist, Trofeo Simone Lombardi, Malcesine, 9-11 agosto 2022

Allenati da Matteo Zanza, quattro Timonieri gialloblu nell’onda di Optimist che ha invaso Fraglia Vela Malcesine per l’edizione 2022 del Trofeo Lombardi: tradizionale appuntamento estivo sul Lago di Garda.

Optimist dall’alto

Luca Scopsi che ha concluso in classifica a metà della Gold, Jacopo Gasparotti ed Andrea Bontempi hanno regatato tra i 280 Juniores provenienti da tutta Europa in un contesto agonistico dal livello molto alto.

da sinistra: Jacopo Gasparotti, Luca Scopsi, Andrea Bontempi

Sulla linea di partenza insieme ai 100 Cadetti, Jacopo Marini che alla sua prima stagione agonistica, non ha mancato l’appuntamento internazionale e si è confrontato con i Timonieri di Austria, Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Spagna, Francia, Grecia, Hong Kong, Lituania, Malta, Olanda, Svizzera, Svezia, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Ucraina, Stati Uniti d’America.

Jacopo Marini

Le foto sono di Stefano Ricci Cortili, Amico del Club, che il Marconista ringrazia sentitamente.

LOS


RS-Feva: sei Equipaggi del Club al World Championship in Inghilterra

RS-Feva, World Championship 2022, Weymouth, WPNSA, 23-27 July 2022

Al termine di due giornate di qualificazioni e tre di regate in flotta, è calato il sipario sul Campionato del Mondo RS-Feva a Portland in Inghilterra.

Tre gli Equipaggi gialloblu che hanno regatato nella Flotta Gold: Pietro Scopsi-Edoardo Rossi hanno concluso al 12 posto e sono il secondo Equipaggio Azzurro dietro a Del Bimbo-Del Bimbo del CNF Follonica che ha vinto l’oro mondiale nella Categoria Family.

da sinistra Pietro Scopsi e Edoardo Rossi

46esimi Matteo Franciosi-Edoardo Porchera, ottavi tra gli italiani, Campioni del Mondo Junior 2021.

Matteo Franciosi ed Edoardo Porchera alla base RS in una partita di ping-pong

Il 13esimo Equipaggio Femminile migliore al mondo è quello di Giulia Venturelli Merulla-Caterina Franzini: 49esime in classifica generale.

da destra Caterina Franzini e Giulia Venturelli Merualla con Eleonora Anta

Tra i Silver è 13esima femminile Eleonora Anta in coppia con la belga Ingeborg Boeve dopo il forfait della compagna Lavinia Laurà e 54esimo l’Equipaggio Pietro Venturelli Merulla-Edoardo Casella.

Eleonora Anta e Ingeborg Boeve
Pietro Venturelli Merulla “schiacciato” da Edoardo Rossi, e Edoardo Casella con la maglietta bianca

Nella Flotta Bronze gli esordienti Matteo Graziani-Gianmaria Grassi hanno concluso al 17 posto.

a sinistra Matteo Graziani con Gianmaria Grassi

“Uno spot difficile -ha commentato l’Allenatore Lorenzo Cusimano- caratterizzato da vento teso superiore ai 20 nodi con cui i Ragazzi non si erano mai confrontati prima. Nonostante le difficoltà -ha continuato Cusimano- tutti gli Equipaggi hanno portato a termine ciascuna prova dimostrano carattere e buone performance.”

Lorenzo Cusimano a destra con Matteo Rusticali

Inoltre l’Italia, con il nostro Pietro Scopsi al timone, ha conquistato l’argento alla Nations Cup: la regata riservata agli RS-21 e organizzata dalla Classe Internazionale sullo spot di Portland in cui si sono dati battaglia in rappresentanza della propria nazione, gli RS-Feva Sailors. A bordo con Scopsi altri quattro Fevisti Azzurri ciascuno in rappresentanza di un Circolo Velico Italiano presente nella venue britannica.

Soddisfazione, quindi, all’interno della Squadra Gialloblu al termine della lunga ed impegnativa trasferta inglese per questo RS-Feva World Championship che aggiunge al buon risultato agonistico, l’indimenticabile esperienza data dal confronto con atleti provenienti da ogni paese del mondo.

Le impegnative condizioni di vento e i 185 equipaggi internazionali sulla linea di partenza, hanno di certo arricchito il bagaglio agonistico dei Velisti schierati dal Club Nautico Marina di Carrara che, con sei Equipaggi, ha contribuito a rendere il Team Azzurro uno dei più numerosi dell’evento.

La Squadra Gialloblu all’arrivo alla WPNSA

Forte e positiva l’energia che ha animato la base velica della WPNSA: a terra  dalla maestosa terrazza sulla baia, è stato possibile assistere alle regate che sono state di grande richiamo per un pubblico molto numeroso all’interno di un paese, l’Inghilterra, che vive il mare in tutte le declinazioni sportive possibili. I Velisti sono stati “coccolati” al rientro dalle regate con musica ed un ricco intrattenimento teso ad agevolare la socialità e lo scambio tra gli Equipaggi presenti in rappresentanza di tutti i paesi europei oltre alle delegazioni Americane e Neozelandesi.


Grazie alle gigantesche banchine e alla capillare organizzazione, la Classe Internazionale RS e la WPNSA hanno accolto e gestito agevolmente 1500 velisti e 1000 RS boat durante gli RS-Games2022.

“Sarà difficile dimenticare le forti emozioni provate sullo spot inglese della Weymouth and Portland National Sailing Academy” ha dichiarato la team-leader del Club Nautico Marina di Carrara ricordando l’importanza della venue britannica che, base velica olimpica di Londra 2012, è uno dei templi della vela internazionale.

LOS

Boe telecomandate
Comandi interni

RS-Feva: doppia vittoria per Giulia e Caterina sul Garda

RS-Feva, “Trofeo Memorial Federica Iannoni Sebastianini” e Regata III Nazionale, Acquafresca, 9-10 luglio 2022

Sullo spot di Acquafresca, doppia vittoria per l’Equipaggio carrarese Giulia Venturelli Merulla-Caterina Franzini che ha conquistato il “Trofeo Memorial Federica Iannoni Sebastianini” e l’oro femminile alla Terza Nazionale della Classe.

da sinistra: Alberto Morici, Emilio Giambarda, Giulia Venturelli Merulla, Caterina Franzini, Lorenzo Cusimano

Il Trofeo Memorial giunto alla sesta edizione, è valevole per il circuito Interzonale RS-Feva della II, IV e V Zona FIV: le Atlete carraresi allenate da Lorenzo Cusimano, hanno dominato il circuito risultando l’Equipaggio vincitore assoluto 2022.

“Sono molto contento che finalmente il trofeo intitolato a mia moglie Federica -ha commentato Alberto Morici- sia stato vinto da un equipaggio femminile, determinato, ottimamente allenato, sempre con il sorriso in acqua e a terra.”

Giulia Venturelli Merulla-Caterina Franzini premiate da Francesco Ettorre

Sullo spot di Acquafresca, sul Lago di Garda, le Atlete carraresi hanno vinto anche l’oro femminile della Terza Nazionale della Classe che è stata disputata su otto prove con vento tra i 10 e i 15 nodi.

Tra gli Equipaggi gialloblu segnaliamo il 7° piazzamento per l’Equipaggio Luca Scopsi-Edoardo Porchera e l’11° Pietro Scopsi-Edoardo Rossi.

Seguono, tra gli oltre settanta equipaggi in gara, Eleonora Anta-Lavinia Laurà (31°), Pietro Venturelli Merulla-Edoardo Casella (34°), Matteo Graziani-Gianmaria Grassi (54°), Tommaso Giannotti-Daniel Rota (63°) e Carolina Dori-Giorgia dalle Luche (70°)

Alla cerimonia di premiazione hanno presenziato Francesco Ettorre, Presidente della Federazione Italiana Vela ed Emilio Giambarda, Segretario della Classe RS-Feva.

LOS

Campionato Europeo Optimist 2024 al Club Nautico Marina di Carrara

Il Club Nautico Marina di Carrara ospiterà il Campionato Europeo Optimist 2024.

Davanti all’Executive International Optimist Dinghy Association, il Presidente del Club Nautico Marina di Carrara, Carlandrea Simonelli, ha illustrato personalmente le caratteristiche della venue carrarese che si sono mostrate ideali ad ospitare la prestigiosa manifestazione velica internazionale.

La candidatura è stata presentata a Bodrum in Turchia sullo spot dei Campionati Mondiali Optimist dove il Presidente Simonelli, accompagnato dal Direttore Sportivo Sezione Vela, Sergio del Nero, ha rappresentato con la candidatura del Club Nautico Marina di Carrara, l’unico Circolo italiano in lizza per ospitare l’evento oltre alle proposte di Spagna e Slovenia.

La vittoria di Marina di Carrara, fortemente voluta dalla Presidenza Simonelli nell’ottica dell’eccellenza e della valorizzazione delle classi sportive giovanili, è arrivata alla seconda votazione dopo un primo voto finito in parità con la Slovenia.

Si tratta di un grande successo per l’Italia che non mancherà di manifestare importanti ricadute sul territorio nella promozione dello sport della vela.

Carlandrea Simonelli, Presidente Club Nautico Marina di Carrara

“Sono grato all’Associazione Italiana Classe Optimist -ha dichiarato il Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli- per il supporto ricevuto sia in fase di preparazione che di presentazione della candidatura.”

Numerosi gli attestati di stima e le felicitazioni: dal Presidente AICO Walter Cavallucci che ha commentato l’assegnazione dell’Europeo al Club Nautico Marina di Carrara “Una bella vittoria della vela italiana”, ai grandi velisti pluri-medagliati come Tommaso Chieffi, Luca Santella, Paolo Bottari, Andrea Madaffari, Alberto Manfredini e Guglielmo Vatteroni.

Ugo Vanelo

“Il Club Nautico Marina di Carrara è uno dei migliori Club d’Italia -ha commentato Ugo Vanelo, Campione del Mondo Optimist a La Rochelle (Francia) nel 1988- ed averlo nel nostro Paese, circondato dal mare, permetterà di comunicare che la vela non è solo uno sport straordinario, ma una delle migliori palestre di vita per la crescita psicofisica di bambini e ragazzi.”

Enrico Chieffi

Anche l’Amministratore Delegato del marchio “Slam” Enrico Chieffi,  l’Olimpionico Campione del Mondo Classe Star e 470, ha commentato: “Bellissima notizia che rende merito alla Presidenza Simonelli di riportare il Club Nautico Marina di Carrara ad essere protagonista di grandi eventi come è stato in passato. I Campionati Europei al Club -ha continuato Chieffi- saranno un festa bellissima ed un evento sportivo straordinario capace di promuovere la vela tra le nuove generazioni.”

Ricordiamo che il Club Nautico Marina di Carrara detiene il record per i risultati sportivi dei suoi Atleti che non è stato ancora ripetuto né migliorato da altri circoli velici:

UNICO circolo di vela Italiano ad aver, per 6 edizioni consecutive, propri atleti selezionati nella squadra Olimpica di Vela:

1976 MONTREAL: Pierluigi Pregliasco ( classe FD)

1980 MOSCA: Antonio Santella ( classe 470)

1984 LOS ANGELES: Tommaso ed Enrico Chieffi (classe 470)

1988 PUSAN: Luca Santella ( classe Tornado)

1992 BARCELLONA: Luca Santella ( classe FD)

1996 ATLANTA: Enrico Chieffi ( classe Star), Guglielmo Vatteroni (allenatore classe 470), Andrea Madaffari (Prep. Atletico)

UNICO circolo a classificare 2 propri equipaggi ai primi 2 posti di un camp. Italiano

1982 Classe 470: 1° Chieffi T.-Chieffi E.  2° Santella L.-Vatteroni G.

1984 Classe S: 1° Manfredini A.- Giusti P.  2° Vatteroni G.- Bottari P.

1992 Classe 470 J: 1° Vanelo U.-Vatteroni M. 2° Perazzo M.-Cappè G.

LOS

Nuoto: successi ai Regionali per i Giovani Nuotatori gialloblu

Nuoto, Campionato Regionale FIN Esordienti A e B, Firenze, 29 giugno-1 luglio 2022, piscina Costoli (vasca da 50m).

La rassegna, organizzata dal Comitato Regionale Toscano della Federazione, si è svolta nell’arco di tre giornate e sei turni di gara all’interno di un impianto ben attrezzato riaperto al pubblico dopo l’edizione dell’estate scorsa.

È stata un’edizione dai grandi numeri, a contrappasso della crisi del settore estremamente penalizzato dalla pandemia, con oltre mille Atleti partecipanti ed oltre tremila presenze gara.

Il Club Nautico Marina di Carrara ha concluso con ottimi risultati complessivi sia per i punti che per le medaglie.

Esordienti A allenati da Giacomo Menconi:

Emmanuela Leu (Classe 2010)

Oro nei 200 dorso con 2:32,45

Oro nei 100 dorso

Argento 200 misti

Quarto posto nei 100 stile libero

Emmanuela Leu

Emmanuela ha bissato il successo dell’anno passato sui 200 dorso: tutti si aspettavano un duello con l’avversaria “storica”, distaccata invece in modo considerevole già a metà gara. Oltre il risultato, l’importante riscontro cronometrico (2:32,45) la conferma momentaneamente, in attesa dei risultati delle altre rassegne regionali, al primo posto in Italia fra le atlete del 2010.

Regina indiscussa della distanza, la Leu ha trionfato anche nei 100: gara in cui aveva conquistato l’argento alle Finali Estive 2021 e ai Campionati Primaverili di quest’anno. Gara assai diversa nella conduzione rispetto alle precedenti: l’avversaria di sempre ha dettato un passo forsennato sui primi 50 metri, ma Emmanuela è risalita bracciata dopo bracciata ed ha chiuso nuovamente in solitaria in 1:10,75.

Completa la tre giorni “da favola” l’argento nei 200 misti, ottenuto al termine di una prova coraggiosa, ed il quarto posto nei 100 stile dove la Leu ha confermato tempo e posizione d’ingresso.

“I 200 misti danno una reale idea della completezza e della versatilità di un nuotatore -ha commentato l’Allenatore Giacomo Menconi- quindi grande soddisfazione per questo risultato da parte di tutti.”

Davide Giorgini (Classe 2009)

Argento nei 200 dorso (2:31,63)

Bronzo nei 100 dorso (1:11,13)

Finali da favola per Davide Giorgini: dopo due piazzamenti ai piedi del podio lo scorso anno, l’Atleta 2009 è cresciuto gara dopo gara in questa stagione e si gode adesso un argento nei 200 dorso (2:31,63) e un bronzo nei 100 dorso (1:11,13) che lo portano di diritto tra gli osservati speciali nella specialità per il prossimo futuro. “I suoi margini di miglioramento sono ancora enormi e la sua dedizione al lavoro è ineguagliabile” ha commentato l’Allenatore Giacomo Menconi. “Davide, timido e gentile -ha continuato Menconi- si è fatto apprezzare anche dagli avversari con i quali ha ingaggiato sfide appassionanti in vasca culminate in momenti di gioia sincera e grande rispetto in zona podio.”

Le due medaglie portano di diritto Giorgini tra gli osservati speciali nella specialità per il prossimo futuro.

Anche Davide ha chiuso con una buona performance sui 200 misti, a riprova della versatilità dell’atleta.

Davide Giorgini

Viviana Ioppi (Classe 2011, primo anno tra gli Esordienti-A) aveva il programma gare più ricco e vario tra i nostri Atleti: cinque gare in cui è stata, forse, tradita dall’emozione. Orgogliosa, esigente con se stessa, ha sempre rialzato la testa dopo le prove meno “a fuoco”.

Chiude con ottime prospettive nel dorso (100 e 200), nel rana (100 e 200) e nei 200 misti. Una grande varietà da spendere nella prossima stagione.

Viviana Ioppi

Filippo Benassi (Classe 2009) è il nostro ranista più valido: la sua stagione è stata incrinata da una lunga pausa (gennaio-aprile) e una volta rientrato non è riuscito a trovare continuità negli allenamenti. Ha riconfermato i tempi e le posizioni d’iscrizione nei 100 e nei 200 rana, a riprova che il valore c’è e con il giusto lavoro può fruttare.

Filippo Benassi

Josephine Romei (Classe 2010), al primo anno di gare, ha ben figurato nel dorso (100 e 200m) e nello stile libero di velocità (50 e 100m): un anno di ambientamento prima degli impegni nelle categorie superiori culminato in questo primo campionato regionale con margini davvero notevoli in un’ottica futura.

Josephine Romei

Esordienti-B allenati da Tiziana Greco.

Emma Nicole Bernucci (Classe 2013)

Ottime prestazioni con miglioramenti cronometrici eclatanti, hanno portato Emma nella top-ten regionale al primo anno di agonismo nei 50 stile libero nei 100 rana.

Emma Nicole Bernucci in Corsia 4

Gabriel Mazzoni (Classe 2012), impegnato nei 50 dorso e nei 100 stile libero. Forte emozione anche per lui e grande partecipazione al seguito dei compagni più grandi.

Gabriel Mazzoni con Giacomo Menconi

Il ricco medagliere non riesce a stemperare il grande rammarico per l’assenza di Sara Moriconi (Classe2010) che a causa di un errore formale non sanabile all’atto d’iscrizione, non ha potuto presenziare al Campionato. A nulla sono valsi i tentativi di dialogo con il comitato, che si è mostrato sordo alle richieste, per non dire suppliche, della società.

LOS

a destra Sara Moriconi