2024 Optimist European Championship

Introduction of Sailors: Team Hungary.

The selection for the 2024 Optimist European Championship finished in mid April, the team members had to fight for their places in a series of five regattas taking place in Spain, Lake Garda, Portoroz and Lake Balaton. 

The members of Team Hungary are: 

Tamara Davoti HUN 1622; Abigel Nemeth HUN 1662; Nadin Verebely HUN 1653; Andras Marton HUN 1654; Hunor Szegedi HUN 1661; Csanad Torok HUN 1634 e Matyas Vago HUN 1655.The team consists of dedicated sailors with high variety of international sailing experience, including Optimist World and European Championships and coming from the landlocked Hungary with Europe’s biggest lake the sailors of Team Hungary are regular participants of the most known international regattas and sailing clinics as part of their annual training schedule.

Team Hungary is coached by Zsofia Weinber and assisted by Lilla Takacsy in the team leaderposition, experienced coaches with multiple national team events under their belts.

In the past months the sailors participated in national team training sessions in Hungary and they finish their preparation mid June with a clinic in Marina di Carrara. The team is looking forward to the challenge and can’t wait to taste the atmosphere of the event hosted by Club Nautico Marina di Carrara.

La selezione per il Campionato Europeo Optimist 2024 si è conclusa a metà aprile e i membri del team hanno dovuto lottare per il loro posto in una serie di cinque regate che si sono svolte in Spagna, sul Lago di Garda, a Portorose e sul Lago Balaton.

I membri del Team Ungheria sono: 

Tamara Davoti HUN 1622, Abigel Nemeth HUN 1662, Nadin Verebely HUN 1653, Andras Marton HUN 1654, Hunor Szegedi HUN 1661, Csanad Torok HUN 1634 e Matyas Vago HUN 1655.

La squadra è composta da velisti impegnati e con una grande varietà di esperienze veliche internazionali, tra cui i Campionati Mondiali ed Europei Optimist. Provenendo dall’Ungheria, che non ha sbocchi sul mare e che ha il lago più grande d’Europa, i velisti del Team Hungary partecipano regolarmente alle regate internazionali più famose e alle cliniche di vela come parte del loro programma di allenamento annuale.

Il Team Hungary è allenato da Zsofia Weinber e coadiuvato da Lilla Takacsy nel ruolo di team leader, allenatori di grande esperienza che hanno all’attivo diversi eventi a livello nazionale.

Nei mesi scorsi i velisti hanno partecipato a sessioni di allenamento della squadra nazionale in Ungheria e concluderanno la loro preparazione a metà giugno con un clinic a Marina di Carrara. Il team è impaziente di affrontare la sfida e non vede l’ora di assaporare l’atmosfera dell’evento ospitato dal Club Nautico Marina di Carrara.

Optimist. Mattia Cesare Valentini ha conquistato il pass per l’Europeo

Ce l’ha fatta Mattia Cesare Valentini.

Il timoniere Optimist del Club Nautico Marina di Carrara, allenato da Matteo Zanza, è tra i 14 Azzurri che rappresenteranno l’Italia al 2024 Optimist European Championship che si svolgerà a Marina di Carrara dal 29 Giugno al 5 Luglio.

“Siamo fieri -ha commentato Carlandrea Simonelli, Presidente del Club Nautico Marina di Carrara- di avere un velista del Club tra gli Azzurri che gareggeranno per conquistare il titolo Europeo. Ci complimentiamo con Mattia e con l’Allenatore Matteo Zanza per questo risultato che ci rende ancora più orgogliosi nell’essere il Circolo organizzatore del Campionato Europeo.”

Un risultato importante perché arriva al termine di severe selezioni che si sono svolte durante l’anno lungo la Penisola; la fase conclusiva, lo scorso fine settimana a Cagliari, ha visto i migliori timonieri del panorama nazionale sfidarsi in 12 regate per conquistare il pass al Mondiale e all’Europeo. “La squadra dell’Europeo -ha commentato il Tecnico della Nazionale Optimist, Marcello Meringolo- è un misto tra giovani e più esperti: ora ci aspetta un mese intenso di preparazione in vista dell’Europeo di Carrara.”

La qualifica di Mattia Cesare Valentini è motivo di grande soddisfazione anche perché si tratta di un risultato che mancava da un po’ di tempo al Club Nautico ed aggiunge un ulteriore elemento di orgoglio per il Comitato Organizzatore sapere che Mattia regaterà nelle acque di casa.

“Sono soddisfatto -ha detto l’Allenatore Matteo Zanza- perché il percorso è stato difficile, sudato; tutta la squadra è cresciuta e sono contento perché questo risultato è collettivo.”

LOS

Matteo Zanza

Gli Azzurri del 2024 Optimist European Championship

2024 Optimist European Championship, I Timonieri qualificati

Conclusa anche l’ultima fase di selezione a Cagliari, questi i Timonieri Optimist che nelle acque di Marina di Carrara dall’1 al 5 luglio, regateranno per conquistare il Titolo Europeo.

I ragazzi:

Cristian Castellan, Società Triestina Sport del Mare

Artur Brighenti, Acquafresca Sport Center

Giovanni Montesano, Sirena Klub Nautico Triestino

Jesper Karlsen, Fraglia Vela Riva

Giulio Mattanini, Circolo Vela Torbole

Martino Paone, Centro Nautico Bardolino

Alessandro Menghini, Club Velico Trasimeno

Mattia Valentini, Club Nautico Marina di Carrara

Le ragazze:

Anna Merlo, Lega Navale Italiana Mandello del Lario

Sara Anzellotti, Lega Navale Italiana Ostia

Bianca Marchesini, Fraglia Vela Malcesine

Sofia Bommartini, Fraglia Vela Malcesine

Irene Faini, Centro Nautico Bardolino

Julija Albrizio, Società Triestina della Vela.

Altura. I Gialloblu alla 151 Miglia

Altura, 151Miglia, 30 Maggio-1 Giugno 2024.

Tra i 191 scafi sulla linea di partenza anche alcuni armatori del Club Nautico Marina di Carrara che hanno regatato nella classica dello Ya­cht Club Repubbli­ca Ma­ri­na­ra di Pisa, Ya­cht Club Pun­ta Ala e Ya­cht Club Li­vor­no che an­che que­st’an­no hanno riu­ni­to in To­sca­na ol­tre 3000 ve­li­sti e tan­ti gran­di nomi del­la vela ita­lia­na. Spet­ta­co­lo ed emo­zio­ni per la par­ten­za del­la 15esima edi­zio­ne su un per­cor­so mo­di­fi­ca­to ri­spet­to al­l’o­ri­gi­na­le a cau­sa di pre­vi­sio­ni di ven­to for­te: si è regatato con par­ten­za da Ma­ri­na di Pisa e ar­ri­vo a Pun­ta Ala passando per Gor­go­na, Ca­pra­ia, Elba, Pia­no­sa e Mon­te­cri­sto. Un cambio di percorso che è stato accolto con fa­vo­re dal­la mag­gior par­te de­gli equi­pag­gi con­si­de­ra­te le pre­vi­sio­ni par­ti­co­lar­men­te im­pe­gna­ti­ve all’altez­za del­la Giraglia.

Tra i Gialloblu nella categoria ORC, “Fantaghirò” di Carlandrea Simonelli timonato da Andrea Rossi e Pietro Scopsi con Giacomo del Nero alla tattica ha concluso al sesto posto overall dopo circa 23 ore di navigazione; “Valhalla” di Francesco Bruna 26esimo con circa 28 ore. A seguire “Gea” di Lorenzo Carnevali e “El solete” di Flaviano Franchini. Nella categoria IRC 27esimo posto per l’altro scafo carrarese “Deigma” armato da Enrico Malingri di Bagnolo.

LOS

2024 Optimist European Championship

Introduction of Sailors: Team Australia.

“Following an intense week of races at the Australian Optimist Championship held earlier this January, the selections for the sailors who will represent Australia at the 2024 Optimist European Championship have been finalized.

The talented sailors making up Team Australia are: AWalter Heeley, Ashlea Tan, Harper Spacey and Will Rogers.

These young athletes are eagerly anticipating the opportunity to meet and compete with international teams from around the world. Representing Australia on this prestigious stage is a significant honor.

Team Australia extends their heartfelt thanks to the hosts—the International Optimist Dinghy Association (IODA), Club Nautico Marina di Carrara and Associazione Italiana Classe Optimist for organizing the event.

The team is excited to sail their best, forge new friendships, and connect with everyone at the championship.

With love from Downunder,

Team Australia!”

2024 Optimist European Championship

Introduction of Sailors: Cyprus.

Meet the Team from the Island of Cyprus.

These are the names and photos of the selected Sailors who will race in the European Championship:

Elias Giannis Ellinas, Balint Kosa, Michaela Georgiou, Alexandros Andreou and Chrisis Efthymiou: we are proud to host you at the Club Nautico Marina di Carrara and look forward to welcoming you.

Optimist. III Tappa Kinder

Optimist, III Tappa Kinder, Villasimius, 26 Maggio 2024.

Conclusa la terza tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving a Villasimius con 251 timonieri sulla linea di partenza. Nella giornata finale la divisione-A è stata suddivisa in flotta gold e silver, mentre gli atleti della divisione-B hanno continuato a regatare in flotta unica.

Il gialloblu Mattia Cesare Valentini che nella prima prova di qualificazioni ha tagliato per terzo la linea di arrivo, dopo aver conquistato la gold-fleet ha concluso in 33esima posizione. Nella silver-fleet altri due Timonieri del Club Nautico, Andrea Bontempi (13) e Jacopo Marini (25). Andrea Franco, nella divisione-B riservata ai nati nel 2014-2015, si è classificato 34esimo.

“Siamo molto soddisfatti di aver portato a casa sei prove -ha commentato Marcello Meringolo, Tecnico Nazionale della Classe- ed ora una parte cospicua degli atleti della divisione-A rimarrà in Sardegna in previsione della seconda Selezione Nazionale a Cagliari, dove saranno scelti gli equipaggi che rappresenteranno l’Italia ai Campionati Europei di Marina di Carrara a giugno, e al Campionato del Mondo di Mar del Plata in Argentina a dicembre, per il quale l’evento di Villasimius è stato un’ulteriore opportunità di allenamento.”

Come non citare il 12esimo piazzamento in Gold di Francesco Colotto (LNI La Spezia) che si allena al Club Nautico Marina di Carrara come Lorenzo Rosso (32silver), Giovanni Generoso (66silver) e Lorenzo Tonelli (86silver).

LOS

29er. Alla Nazionale di Arco sono 18esimi in gold Scopsi-Bargellini

29er, Regata Nazionale, Circolo Vela Arco, 24-26 Maggio 2024.

Conclusa al Circolo Vela Arco sulla sponda nord del Lago di Garda, la regata nazionale 29er: il doppio acrobatico skiff giovanile propedeutico alle olimpiche 49er e Nacra.

Delle nove le prove disputate, anche un quinto posto e un ottavo per l’equipaggio gialloblu Pietro Scopsi-Giacomo Bargellini che ha chiuso al 18esimo posto dopo aver conquistato la gold-fleet tra i migliori 38 della flotta che hanno disputato quattro prove di finale.

Tre giorni molto impegnativi: venerdì si è regatato con 10/14 nodi di Ora; sabato, al termine della prima prova, un temporale e vento a quasi 25 nodi ha obbligato il Comitato di Regata ad annullare tutto. Domenica sole e partenza alle 07.55 con barche in acqua alle 7 con 16 nodi di Peler.

Nella silver-fleet gli altri cinque equipaggi del Club Nautico Marina di Carrara presenti sullo spot gardesano tra i 75 scafi sulla linea di partenza: Giulia Venturelli Merulla-Caterina Franzini(22) Matteo Franciosi-Edoardo Porchera(23) Matteo Graziani-Gianmaria Grassi(32) Eleonora Anta-Edoardo Casella(33) Luca Scospi-Jacopo Gasparotti(35)

Coach Meeting dei Gialloblu ad Arco

P.S. Questa Nazionale segna la temporanea separazione di “Lord and James” che, al termine degli impegni di studio all’estero, ci auguriamo di rivedere di nuovo insieme.

Da sinistra Gianmaria Grassi e Matteo Graziani

LOS

VelaDay. Tutti in barca a vela!

VelaDay, Porte aperte al Club Nautico Marina di Carrara, Tutti in barca a vela, 31 Maggio 2024.

Il Club Nautico Marina di Carrara che ha da tempo sdoganato i vecchi cliché permettendo a bambini e ragazzi di fare vela a costi popolari, apre le porte a tutti, ma proprio a tutti dai 6 anni in su, offrendo la possibilità di vivere per un giorno l’esperienza della navigazione a vela.

Anche quest’anno, infatti, il Club Nautico Marina di Carrara aderisce all’iniziativa della Federazione Italiana Vela che, in collaborazione con Kinder Joy of Moving, promuove la cultura del mare e lo sport della vela: una giornata in cui grandi e piccini potranno salire a bordo e veleggiare. L’iniziativa è libera e gratuita: gradita la prenotazione.

Tutti i giovani aspiranti velisti saranno accompagnati dagli Istruttori Federali del Club Nautico a svolgere attività a terra e in mare: coinvolti in giochi a tema nautico, potranno destreggiarsi nella terminologia marinaresca, apprendere le prime nozioni di meteorologia, imparare a leggere una bussola e fare nodi infallibili. Ma soprattutto potranno provare l’emozione di condurre da soli una barca a vela grazie all’assistenza degli Istruttori e del personale di supporto che, in acqua, garantiranno la sicurezza per un’esperienza di puro divertimento e forti emozioni a contatto con l’ambiente marino. I gadget messi a disposizione dal main-sponsor della manifestazione, come cappellini, sacche, adesivi, diplomi di partecipazione, saranno consegnati a tutti i partecipanti come ricordo della giornata.

Anche gli adulti potranno sperimentare l’emozione di una veleggiata: saranno ospitati a bordo e, salpati gli ormeggi, potranno vivere un’esperienza straordinaria avendo accanto esperti velisti capaci di comunicare le tecniche di base.

Per informazioni ed adesioni potrete contattare la Segreteria del Club Nautico telefonando allo 0585-78 51 50 oppure scrivendo un’email a “segreteria@clubnauticomarinadicarrara.net“.

Save the date! Venerdì 31 maggio. Il Club Nautico Marina di Carrara è lieto di accogliere tutti gli aspiranti velisti.

RS-Feva. Tre equipaggi gialloblu alla Nazionale di Santa Marinella

RS-Feva, II Nazionale, Santa Marinella, 17-19 Maggio 2024.

Ha chiuso al 22esimo posto assoluto, ottavo nella categoria Misto, il doppio carrarese Lorenzo Caio Beretta-Anna Elettra Ricci che nel bilancio della manifestazione hanno anche un sesto posto nella quinta prova. “Regata durissima -ha commentato l’Allenatore carrarese Lorenzo Cusimano- una delle più dure degli ultimi anni: il vento leggero e molto, molto oscillante ha reso difficile il campo per gli equipaggi.”

Tra i 57 scafi sulla linea di partenza e al termine delle nove prove disputate, 28esimo posto per Tommaso Giannotti-Alessandro Rizzo. “Capita che -ha commentato Cusimano- nel caso di sostituzione di un membro dell’equipaggio, in questo caso Alessandro sostituiva Daniel Rota, manchino quegli automatismi che in regata fanno la differenza, soprattutto in competizioni importanti come questa.” 

Al 51esimo posto il doppio Carolina Dori-Luca Abba che a causa di un problema alla barca non è riuscito a partire nella terza prova ed ha pagato caro il BFD nella settima regata.

Questi i risultati dei Gialloblu in trasferta nella venue di Santa Marinella ospiti del Club Nautico Guglielmo Marconi che ha organizzato la Seconda Nazionale del circuito della Classe RS-Feva e che ringraziamo per l’ospitalità.

La III Nazionale sarà a Sulzano, Lago d’Iseo, dal 5 al 7 Luglio 2024.

LOS

Anna Elettra Ricci
Lorenzo Caio Beretta ed Anna Elettra Ricci

Altura. Fantaghirò domina il Trofeo Allodi

Altura, XVI Trofeo Yacht Club Parma, Memorial Roberto Allodi, Golfo della Spezia, Porto Lotti, 18-19 Maggio 2024.

Con tre primi su tre prove disputate, “Fantaghirò”, il Club Swan portacolori del Club Nautico Marina di Carrara armato da Carlandrea Simonelli e timonato da Andrea Rossi, ha dominato il Trofeo Yacht Club Parma 2024: trofeo con cui si ricorda l’imprenditore parmigiano Roberto Allodi. Al termine della due giorni di regate nella suggestiva cornice del Golfo della Spezia, quarto posto per il Grand Solei 37 “Valhalla” del carrarese Marco Bruna e sesto per l’altro scafo gialloblu, il Vismara 46 “K8” armato da Riccardo Crotti.

Fantaghirò
K8

Due giorni di regate caratterizzate dal bel tempo e dal vento leggero che ha obbligato il Comitato di Regata da accorciare due delle tre prove svolte secondo il percorso a bastone riservato alla categoria ORC.

La Cena Equipaggi è stata ospitata a Porto Lotti che ha regalato una vista mozzafiato sul Golfo a tutti i partecipanti.

Giacomo Del Nero, alla tattica di Fantaghirò, ha ritirato il Trofeo durante la cerimonia di premiazione di domenica che consacra lo scafo carrarese nell’albo d’oro del Memorial Allodi.

LOS

Valhalla
Giacomo del Nero con il trofeo
Screenshot

2024 Optimist European Championship

Introduction of Sailors: Perù Team.

We congratulate the four selected sailors and present the Perú Team: Catalina Olortegui for the women’s division; Antonio Remy, Franco Ferrer and Salvador Olortegui for the men’s division.

Our qualification is based on the national ranking extracted from the last 2-locally held regattas (Ancón and La Punta) in February and March.

The team is currently training in La Punta, Callao, Perú and will travel to Italy for the 2024 Optimist European Championship on the 26th of June for early training in Marina di Carrara said their coach Dante Cittadini.

Ci congratuliamo con i quattro velisti selezionati e presentiamo il Team Perú: Catalina Olortegui per la divisione femminile; Antonio Remy, Franco Ferrer e Salvador Olortegui per la divisione maschile.

“La nostra qualificazione si basa sulla classifica nazionale estratta dalle ultime 2 regate locali (Ancón e La Punta) di febbraio e marzo.

La squadra si sta attualmente allenando a La Punta, Callao, Perù e si recherà in Italia per il Campionato Europeo Optimist 2024 il 26 giugno per l’allenamento anticipato a Marina di Carrara.” L’Allenatore Dante Cittadini.

LOS

RS-Feva. Argento e bronzo assoluto ed oro nel misto.

RS-Feva, Regata Zonale, LNI Follonica, 11-12 Maggio 2024.

Argento all’equipaggio Tommaso Giannotti-Alessandro Rizzo, bronzo per Lorenzo Caio Beretta-Anna Elettra Ricci che hanno vinto anche l’oro nella categoria “misto”. Dietro al doppio della LNI Follonica Lusini-Parinelli che con 4 punti si è piazzato davanti agli undici equipaggi sulla linea di partenza, questo il podio per i Gialloblu in trasferta per la Terza Zonale del circuito RS-Feva. Settimo l’altro equipaggio carrarese presente sullo spot e composto da Carolina Dori e Luca Abba.

Si è regatato soltanto nella giornata di sabato: il bel maestrale attorno ai 10-12 nodi ha permesso di disputare quattro prove e far entrare lo scarto.

“I ragazzi stanno crescendo -ha commentato l’Allenatore carrarese Lorenzo Cusimano- e sono soddisfatto. Molto ragionatoil secondo posto di Tommaso ed Alessandro che hanno maturato sensibilità sul campo di regata. Bene anche Lorenzo ed Anna, Carolina e Luca.”

Il prossimo appuntamento sarà la Seconda Nazionale a Santa Marinella in programma dal 17 al 19 Maggio presso il Circolo Nautico Guglielmo Marconi.

LOS

2024 Optimist European Championship

2024 Optimist European Championship. Introduction of Sailors: Japanese Team.

Japanese Athletes are competing in the 2024 Optimist European Championship, which, as is known, is also open to international Teams.

“I’m looking forward to the race. I want to do my best and become a European Champion. Thank you.” Shoi Fujita.

“I am very excited to be able to race in Italy, the country I wanted to visit the most. I will eat a lot of pizza and pasta during my stay and do my best for the race!” Aoi Horino.

“My goal for the European Championship is to stay in the Gold Fleet and enjoy racing. Thank you.” Haru Okada

“I am looking forward to meeting many sailors at the European Championships. I love running in the breeze. Nice to meet you all.” Koho Naoi.

Gli atleti giapponesi parteciperanno al Campionato Europeo Optimist 2024 che, come è noto, è aperto anche ai Team stranieri che potranno salire sul gradino più alto del podio senza, però, poter vincere il Titolo.

“Non vedo l’ora di partecipare alla gara. Voglio fare del mio meglio e diventare un campione europeo. Grazie”. Shoi Fujita.

“Sono entusiasta di poter gareggiare in Italia, il Paese che più desideravo visitare. Mangerò molta pizza e pasta durante il mio soggiorno e farò del mio meglio per la gara!”. Aoi Horino.

“Il mio obiettivo per il Campionato Europeo è rimanere nella Gold Fleet e godermi le regate. Grazie”. Haru Okada

Vele Storiche. Oro ad “Onfale” alla classica costiera Ammiraglio Francese

Vele Storiche, Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese, Costiera, 4-5 Maggio 2024.

“Onfale” ha vinto l’oro nella categoria Vele Storiche alla XXVII edizione del Trofeo Challenge Ammiraglio Francese. L’imbarcazione portacolori del Club Nautico Marina di Carrara dell’armatore Nicola Bocci si è imposta su “Civizza” del C.N.V. con 16 minuti di distacco; terzo posto per “Penelope” della Sezione Velica La Spezia. Ad “Onfale” anche la coppa messa in palio dalla Lega Navale di Viareggio.

A bordo con l’armatore l’equipaggio collaudato formato dai velisti gialloblu Pietro Diamanti, Paolo Zoppi, Marco Bruna, Antonio Lupo e Luca Lattanzi.

Per questa edizione 2024 il percorso della classica viareggina nella sezione Vele d’Epoca è stata accorciato e le imbarcazioni hanno coperto il tracciato Viareggio-Isola del Tino dove sono stati presi gli arrivi.

“Onfale” è lo sloop del Cantiere ligure Sangermani che costruito nel 1962 su progetto di Cesare Sangermani, non ha mai conosciuto il declino. La barca, dopo aver vinto la Giraglia del 1963 e un gran numero di altre regate, conserva tutti i suoi legni originali compresa la bussola e i molti dettagli che ne fanno la barca classica per eccellenza.

Un ringraziamento sentito agli amici del Club Nautico Versilia per l’ospitalità e la perfetta organizzazione della manifestazione con la quale ogni anno viene ricordato l’Ammiraglio Francese che a Viareggio ha svolto il servizio per la Capitaneria di Porto. Manifestazione organizzata su delega della FIV con la collaborazione di LNI sez. Viareggio, Club Nautico Marina di Carrara, AIVE, Vele Storiche Viareggio e C.O. Mariperman-CSSN-MM.

LOS

2024 Optimist European Championship

Introduction of Sailors: Swiss Team.

We congratulate the selected sailors and present the Swiss team: Yann Van de Vyver, Alina Durrer, Andrea Vitali, Loïc Munster, Cyril Burmeister, Mey Adakan and Elsa Kowalewsky.

The selection regattas for the Swissoptimist were made in Palamos e Portoroz.

The team is currently training in Izola Slovenia and will travel to Italy for the 2024 Optimist European Championship on 23 May for training in Marina di Carrara.

Congratulandoci co i velisti selezionati, presentiamo il team Svizzero che è composto da: Yann Van de Vyver, Alina Durrer, Andrea Vitali, Loïc Munster, Cyril Burmeister, Mey Adakan and Elsa Kowalewsky.

Le regate di selezione si sono svolte a Palamos e a Portoroz.

Il team si sta allenando in Slovenia e arriverà in Italia per il 2024 Optimist European Championship il 23 Maggio per allenarsi a marina di Carrara.

2024 Optimist European Championship

Introduction of Sailors, Uruguay and Argentina Team, 2024 Optimist European Championship. Club Nautico Marina di Carrara, Saturday, June 29-Friday, July 5.

“We’re super excited about the IODA European Championship 2024! Carrara seems like a fantastic venue, and we’re putting in loads of training to up our game. Wishing the best of luck to all the teams!” Said Luciana, the Team Leader of both Uruguay and Argentina which will participate in the 2024 Optimist European Championship together as one team.

“Siamo molto eccitati per il Campionato Europeo IODA 2024! Carrara sembra una sede fantastica e ci stiamo allenando molto per migliorare le nostre prestazioni. Auguriamo la migliore fortuna a tutte le squadre!”. Ha dichiarato Luciana, Team Leader di Uruguay e Argentina che parteciperanno al Campionato Europeo Optimist 2024 come un’unica squadra.

2024 Optimist European Championship

Introduction of Sailors, Thailandia Team, 2024 Optimist European Championship. Club Nautico Marina di Carrara, Saturday, June 29-Friday, July 5.

The presentation of Team Thailand is in the words of the Sailors, which we proudly appreciate and publish.

From Adison: ”I am excited and proud to represent the Thai national optimist team”

From Nathakorn: “It is my first time to participate in Optimist European Championship and I am so proud to represent Thailand and looking forward to seeing you soon ⛵️”

From Prapassorn: “I am very excited to have this opportunity and I will do my best.”

From Sorawit: “I am looking forward to go to Italy, I just can’t wait.”

La presentazione del Team Thailandia è nelle parole dei velisti, che apprezziamo e pubblichiamo con orgoglio.

Da Adison: “Sono emozionato e orgoglioso di rappresentare la squadra nazionale thailandese di optimist”.

Da Nathakorn: “È la prima volta che partecipo al Campionato Europeo Optimist e sono molto orgoglioso di rappresentare la Thailandia e spero di vedervi presto ⛵️”.

Prapassorn: “Sono entusiasta di avere questa opportunità e farò del mio meglio”.

Da Sorawit: “Non vedo l’ora di andare in Italia, non vedo l’ora”.

2024 Optimist European Championship

Introduction of Sailors, Malta Team, 2024 Optimist European Championship. Club Nautico Marina di Carrara, Saturday, June 29-Friday, July 5.

There will be 7 sailors on the Team from Malta: Matthias Spiteri, Corey Joyce, Nathan Montebello, Liam Cutajar for the males; Samantha Axisa, Ella Demicoli and Julia Borg for the females.

Our qualification is based on the national ranking extracted from last 5-locally held regattas (including 2 international ones), typically covering Dec-Apr season.

“At present -said Sandro Montebello- we are drawing some plans for some local clinics.”

La Squadra Maltese sarà composta da 7 velisti: Matthias Spiteri, Corey Joyce, Nathan Montebello, Liam Cutajar per i maschi; Samantha Axisa, Ella Demicoli e Julia Borg per le femmine.

La nostra qualificazione si basa sulla classifica nazionale estratta dalle ultime 5 regate locali (di cui 2 internazionali) che coprono la stagione da dicembre ad aprile.

“Al momento -ha detto Sandro Montebello- stiamo preparando alcuni progetti per alcune clinic locali.”

LOS

Optimist. Al Club la bellissima carica dei 140 Timonieri per la Selezione Nazionale

Optimist, Prima Selezione Nazionale, Club Nautico Marina di Carrara, 26-28 Aprile 2024.

Leandro Scialpi, Centro Nautico Bardolino, ha vinto la Prima Selezione Nazionale Optimist. Con 10 punti ed uno di distacco dal secondo, Scialpi si è piazzato davanti ad Andrea Tramontano del Reale Yachting Club Canottieri di Savoia. Bronzo a Mattia di Martino, portacolori del Velica di Barcola e Grignano, anche lui con 11 punti.

Il podio femminile ha visto sul gradino più alto Sara Anzellotti della Lega Navale di Ostia. Seconda Anna Merlo della Lega Navale Mandello del Lario e terza Sofia Bommartini del Fraglia Vela Riva.

Questi i podi al Club Nautico a conclusione della tre giorni di regate valida come Prima Selezione Nazionale Optimist: la seconda a Cagliari definirà i timonieri classificati per rappresentare l’Italia ai Campionati Mondiali di Mar del Plata e dei Campionati Europei che saranno organizzati dal Club Nautico dal 29 Giugno al 5 Luglio prossimi.

“Siamo orgogliosi di aver ospitato l’eccellenza della vela giovanile italiana -ha dichiarato Carlandrea Simonelli, Presidente del Club Nautico Marina di Carrara- e ci apprestiamo ad ospitare i Campionati Europei che saranno una sontuosa festa della vela capace di comunicare la bellezza di questo sport ai giovani.”

Promosso il Club Nautico che durante la manifestazione alla quale hanno partecipato 140 timonieri accompagnati da allenatori e familiari, ha confermato l’altissimo livello di professionalità schierate a terra e in mare che hanno permesso il perfetto svolgimento dell’importante manifestazione. “Dopo un’ora dal rientro dei partecipanti -ha fatto notare il Presidente Simonelli durante la cerimonia di premiazione- il piazzale è completamente sgombro a conferma dell’efficenza del nostro staff.”

La competizione ha messo in luce il profilo tecnico e tattico del campo di regata di Marina di Carrara, uno dei più esigenti nel panorama italiano. Nello spot carrarese sono state disputate cinque prove in condizioni meteorologiche caratterizzate da una brezza attorno ai 10 nodi in rinforzo, attorno ai15, nella seconda giornata. L’onda formata e le condizioni di corrente sul campo di regata hanno aggiunto un’ulteriore componente di sfida per i giovani velisti rendendo le prove ancora più interessanti. Nulla di fatto, invece, nella terza ed ultima giornata di regate: nonostante l’impegno del Comitato di Regata, il vento debole ed instabile ha impedito lo svolgimento delle ultime tre prove in programma.

A chiusura della manifestazione il Tecnico Nazionale della Classe Optimist, Marcello Meringolo, ha commentato: “Siamo soddisfatti delle cinque prove svolte, soprattutto di quelle della seconda giornata, con condizioni meteo belle, impegnative e tecniche. La classifica attuale riflette i valori in campo e non abbiamo riscontrato grandi sorprese rispetto alle aspettative.”

Ringraziamo sentitamente Fabrizio Pacini e Stefano Ricci Cortili per il racconto video e fotografico dell’evento.

LOS

Optimist. Ritratti. Prima Selezione Nazionale

Optimist. Al Club Nautico 140 giovani timonieri per le Selezioni Nazionali

Optimist, Prima Selezione Nazionale, Club Nautico Marina di Carrara, 26-28 Aprile 2024.

É tutto pronto al Club Nautico Marina di Carrara per ospitare le regate della Prima Selezione Nazionale Optimist. I 140 giovani timonieri, scelti attraverso le severe selezioni interzonali, hanno raggiunto il piazzale del Club Nautico con i loro allenatori per procedere alle misurazioni e alle stazze. Questi timonieri Optimist sono l’espressione dell’eccellenza della vela giovanile italiana di una Classe riservata ai più piccoli d’età, tra i 6 e i 13 anni, estremamente competitiva e di altissimo livello agonistico.

“I giochi diventano seri da qui -ha commentato il Presidente del Club Nautico Marina di Carrara, Carlandrea Simonelli- dove potremo intravedere i nomi che rappresenteranno quest’anno l’Italia ai Campionati del Mondo e ai Campionati Europei: campionati che abbiamo l’onore di organizzare ed ospitare dal 29 giugno al 5 luglio.”

Quella di Marina di Carrara è la prima delle due tappe finali di selezione, la seconda a Cagliari a fine maggio, che per il Club Nautico rappresenta “una sorta di prova generale -ha concluso Simonelli- per i Campionati Europei che saranno una sontuosa festa della vela per promuovere questo sport nelle nuove generazioni.”

Carlandrea Simonelli, Presidente Club Nautico Marina di Carrara

Nella pagina FB dell’Associazione Italiana Classe Optimist dove si dichiara l’arrivo al Club Nautico dei Timonieri selezionati, leggiamo il messaggio rivolto ai giovani atleti: “Forse lo abbiamo imparato, ma è sempre bene ricordarlo … non si molla mai, anche quando tutto sembra perduto, e quando ci sembra che qualcosa sia impossibile. Crederci sempre, fino alla fine.”

https://www.facebook.com/OptimistItalia

Il Club Nautico si unisce alle parole d’incoraggiamento di AICO in vista delle prove in mare.

LOS

Incontro al Club: la zattera di salvataggio e suoi accessori

Incontro Arimar, Club Nautico Marina di Carrara, 19 Aprile 2024.

Nel terzo della serie di incontri rivolti ai Soci ed organizzati dal Club Nautico in collaborazione con Nautica Forza7, il Responsabile Arimar Mattia Toschi, ha illustrato le caratteristiche della zattera di salvataggio.

Nell’affollata terrazza del Club, sono state spiegate le caratteristiche tecniche e fornite le informazioni sugli accessori presenti nella zattera di salvataggio. L’incontro ha avuto anche una parte pratica con la dimostrazione della corretta apertura della zattera.

Club. Evento Garmin

Incontro Garmin, Club Nautico Marina di Carrara, 12 Aprile 2024.

Nell’ambito della serie di incontri organizzati dal Club Nautico in collaborazione con Nautica Forza7 e rivolti ai Soci, si è tenuto l’evento Garmin: una lezione tecnica sulla pesca legata alla strumentazione di bordo.

Nella Sala Conferenze della Club House del Club, l’Istruttore Federale FIPSAS XAD, Angelo Orsi, ha parlato alla folta platea e risposto alle domande della sala.

All’incontro, il secondo della stagione dopo quello sull’utilizzo del DAE, ha fatto seguito quello di Armare.

Moro di Venezia: Medaglia d’Oro al Valore Atletico a cinque soci del Club

Onorificenza CONI, Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa, Roma, 17 Aprile 2024.

Paolo Bottari, Tommaso Chieffi, Enrico Chieffi, Andrea Madaffari e Guido Antar Vigna.

I soci del Club Nautico Marina di Carrara sono stati insigniti della Medaglia d’Oro al Valore Atletico per aver scritto, attraverso la Campagna di Coppa America con il Moro di Venezia, un capitolo indimenticabile della storia della vela internazionale.

Alla presenza del Presidente C.O.N.I. Giovanni Malagò che ha dato inizio alla cerimonia, anche il Ministro dello Sport e i Giovani Andrea Abodi, il Presidente della Federvela Francesco Ettorre e la Campionessa Olimpica Alessandra Sensini. Malagò ha invitato sul palco tutti i componenti dell’equipaggio del Moro di Venezia, ai quali Carlo Mornati, Segretario Generale del C.O.N.I., ha consegnato la Medaglia d’Oro al Valore Atletico.

L’onorificenza fa riferimento a quel 30 Aprile 1992 a San Diego (USA), quando l’equipaggio de Il Moro di Venezia sconfisse nelle regate di finale della Louis Vuitton Cup il Team New Zealand (risultato finale 5-3) aggiudicandosi così la Louis Vuitton Cup e diventando il Challenger ufficiale alla XXVIII edizione dell’America’s Cup. Il Moro di Venezia è stata la prima imbarcazione di un Paese non anglofono a sfidare il detentore del Trofeo in 141 anni di storia. 

Tutti i velisti gialloblu insigniti dell’alta onorificenza del C.O.N.I. -Paolo Bottari, Tommaso Chieffi, Enrico Chieffi e Guido Antar Vigna- continuano a regatare nelle competizioni più importanti del panorama internazionale; Andrea Madaffari, da molti anni preparatore atletico di noti velisti e team, è uno dei Tecnici del GAN: il Gruppo Agonistico Nazionale Optimist di cui fa parte l’eccellenza della vela giovanile.

“Mi complimento con i nostri atleti -ha commentato Carlandrea Simonelli, Presidente del Club Nautico Marina di Carrara- che sono un grande orgoglio per il nostro circolo e la nostra città. Questo 2024 -ha continuato Simonelli- è un anno cruciale per la vela italiana impegnata in prestigiose manifestazioni. Una di queste, lo ricordiamo, il Campionato Europeo Classe Optimist, sarà ospitata proprio al Club Nautico Marina di Carrara che, al termine di una severa selezione, è stato preferito ai i migliori circoli velici di tutta Europa. “I nostri velisti plurimedagliati -ha concluso Simonelli- saranno presenti al Club durante il Campionato Europeo per promuovere la vela con le nuove generazioni.”

Da sinistra Andrea Madaffari e Paolo Bottari

Durante la cerimonia di premiazione il Presidente della Federvela, Francesco Ettorre, ha ricordato quanto il Moro di Venezia abbia fatto appassionare il grande pubblico alla vela ed ha sottolineato “l’importanza del fatto che molti dei premiati ancora oggi continuano a insegnare la vela ai nostri giovani. Credo che questo sia il messaggio più importante.”

“Nel 1992 – ha dichiarato il Ministro Andrea Abodi- per ragioni professionali ho avuto un rapporto stretto con l’esperienza del Moro di Venezia e con chi l’ha promossa; quindi, il mio pensiero va sicuramente a Raul Gardini. Ho vissuto in prima persona le emozioni di quel periodo e questo è lo spirito della mia presenza qui, oggi. È stata un’esperienza meravigliosa che ha fatto innamorare gli Italiani, ha fatto conoscere molto di più la vela e ha cambiato il livello dell’attenzione, anche delle istituzioni, nei confronti di questo settore che è sportivo, ma anche industriale, crea valore aggiunto, genera ricchezza, offre lavoro ed è un elemento di eccellenza a livello internazionale.”

Nel suo intervento a margine della premiazione, Ivan Gardini, ospite d’onore, rivolgendosi all’equipaggio ha sottolineato che: “Il Moro di Venezia è rimasto nella memoria del Paese certamente perché ha rappresentato una sfida innovativa, tecnologica e sportiva, ma soprattutto per l’aspetto umano che voi ragazzi avete trasmesso all’epoca e all’empatia generata con i tifosi. Tutto questo è riconosciuto ancora oggi dopo oltre trent’anni. Mio padre sarebbe stato sicuramente felice di questo e onorato di condividere con il suo equipaggio questo importante riconoscimento.”

Davide Tizzano, due Ori Olimpici nel canottaggio e grinder a bordo del Moro di Venezia è intervenuto in rappresentanza di tutto l’equipaggio: “insieme ai due miei successi olimpici, la partecipazione alla sfida de “Il Moro di Venezia”, rappresenta una delle più belle pagine dei miei ricordi umani e sportivi. Ho avuto l’onore di conoscere un grande uomo e armatore, Raul Gardini e ho avuto il privilegio di aver regatato con un gruppo di atleti e velisti di altissimo livello. Questo per me è il valore più importante. Il Moro di Venezia ha rappresentato l’innovazione. È stato uno dei primi team velici capace di essere veloce in acqua, ma anche di sapere realizzare grandi traguardi, andando oltre le frontiere tecnologiche e mi riferisco alle prime vele di carbonio. “Il Moro” ha rappresentato e resterà per sempre una tappa fondamentale nella storia della vela italiana. Complimenti a tutto l’equipaggio che si vede riconoscere la Medaglia d’ Oro al Valore Atletico, una delle più importanti onorificenze delle Sport Italiano.”

L’equipaggio del Moro di Venezia

Gabriele Bassetti Graziano Bellomo, Lars Borgstrom, Paolo Bottari, Daniele Bresciano, Carlo Castellano, Paul Cayard, Tommaso Chieffi, Enrico Chieffi, Duilio Coletti, Marco Cornacchia, Luca Dignani, Alberto Fantini, Massimo Galli, Gianluca Lamaro, Vittorio Landolfi, Andrea Madaffari, Roberto Martinez, Sergio Mauro, Lorenzo Mazza, Andrea Merani, Andrea Mura, Tiziano Nava, Alessio Pratesi, Massimo Procopio, Francesco Rapetti, Marco Schiavuta, Sandro Spaziani, Davide Tizzano, Ulisse Vicinanza, Guido Antar Vigna.

Da sinistra Andrea Madaffari e Paolo Bottari

LOS

Optimist. É settimo Valentini alla II Tappa Kinder

Optimist, Trofeo Kinder Joy of Moving, II Tappa, Agropoli, 12-14 Aprile 2024.

É settimo Mattia Cesare Valentini. Il timoniere gialloblu è sceso in acqua ad Agropoli, accompagnato dall’Allenatore Paolo Mariotti della Lega Navale Ostia, per la seconda tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder che ha visto sulla linea di partenza oltre 280 giovani timonieri.

Al termine della manifestazione, organizzata dalla Lega Navale di Agropoli, la classifica è stata stilata su cinque prove in cui Valentini, con un terzo, un ottavo, un quinto e settimo posto ha scartato il decimo dell’ultima prova come risultato peggiore.

“Sono molto soddisfatto -ha commentato l’Allenatore carrarese Matteo Zanza- per l’ottimo piazzamento di Mattia.

Ringraziando il Comitato Organizzatore, il Tecnico Nazionale della Classe, Marcello Meringolo, ha sottolineato la rilevanza significativa dell’evento in previsione della selezione nazionale che sarà ospitata dal Club Nautico Marina di Carrara dal 24 al 28 aprile.

“A Marina di Carrara cominceranno i giochi importanti -ha ricordato Meringolo- per iniziare ad intravedere i nomi che ci rappresenteranno quest’anno ai Campionati del Mondo e ai Campionati Europei, anche se poi ci sarà la seconda selezione nazionale a Cagliari, a fine maggio, determinante per la scelta delle squadre.”

ll porto di Agropoli si è trasformato in un vero e proprio villaggio sportivo con numerose iniziative e la consueta particolare attenzione sulle tematiche ambientali e sull’accessibilità allo sport velico con la Para Sailing Academy: un progetto della Federazione Italiana Vela volto alla promozione e allo sviluppo della disciplina della vela del settore Para Sailing e rivolto in maniera trasversale a tutti i suoi componenti.

LOS

J24. Alla Nazionale del Club, La Superba sbaraglia gli avversari

J24, Regata Nazionale, Coppa Italia trofeo Fabio Apollonio e Trofeo Nino Menchelli, Club Nautico marina di Carrara, 13-14 Aprile 2024.

É Ignazio Bonanno, alla barra de “La Superba” ITA416, a salire sul gradino più alto del podio della Nazionale J24 di Marina di Carrara e vincere il Trofeo Challenge “Fabio Apollonio”: il Trofeo dedicato al Presidente della Classe fino a tre anni fa e velista del Team Azzurra. Con 5 primi su sette prove, il J24 della Marina Militare si è imposto sul secondo classificato, l’ITA271 “Joanna” del Club Nautico Cervia timonato da Andrea Collina, con un distacco di 17 punti. Bronzo per il Gialloblu Luca Macchiarini al comando di ITA483 “Percinque”. 

L’equipaggio della Marina Militare, ITA416 “La Superba”, con il timoniere Ignazio Bonanno
L’equipaggio di ITA271 “Joanna”, Club Nautico Cervia, con il timoniere Andrea Collina
L’equipaggio gialloblu di ITA483 “Per cinque”, Club Nautico Marina di Carrara, con il timoniere Luca Macchiarini

Archiviate le prime due tappe, gli equipaggi della Classe J24 sono scesi in acqua a Marina di Carrara dove i 18 scafi sulla linea di partenza hanno regatato con un vento attorno ai 10 nodi e disputato tutte e sette le prove previste. In questa terza tappa del Circuito Nazionale 2024, dopo dieci appuntamenti da marzo a novembre nelle più belle località italiane, il Club Nautico Marina di Carrara ha organizzato questa classica da oltre trent’anni, la Regata Nazionale J24 Open Trofeo Nino Menchelli, valida anche come Coppa Italia 2024 – Trofeo Fabio Apollonio.

”Siamo orgogliosi di ospitare ogni anno la Classe J24 -ha commentato Carlandrea Simonelli, Presidente del Club Nautico Marina di Carrara -e di aver accolto i timonieri e gli equipaggi presso la nostra sede completamente ristrutturata.”

Ha terminato al quarto posto il glorioso ITA212 “Jamaica” condotto dal carrarese Pietro Diamanti, Presidente della Classe. “Sono molto orgoglioso -ha detto Diamanti durante la cerimonia di premiazione- di aver avuto qui, al Club Nautico Marina di Carrara che è il mio circolo, un numero importante di barche ed un livello molto alto degli equipaggi.” 

La Flotta J24 si sposterà nelle vicine acque labroniche per la quarta tappa organizzata il 27 e il 28 aprile dalla Lega Navale Italiana sez. di Livorno nell’ambito della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno.

LOS

Al Club la Giunta regionale CONI

Club Nautico Marina di Carrara, Club House, Giunta Regionale CONI, 11 Aprile 2024.

“Dopo quasi trenta anni, la Giunta Regionale CONI è tornata a riunirsi a Carrara.” Queste le parole di Vittorio Cucurnia (nella foto al centro) Delegato Provinciale del CONI. Per il prestigio, la gloriosa tradizione e la capacità di organizzare eventi internazionali, il Club Nautico Marina di Carrara, Stella d’Oro del CONI, è stato reputato la sede ideale.

Da sinistra : Stefano Del Giudice delegato Sport Comune Montignoso, Lara Benfatto Assessore Sport Comune di Carrara, Vittorio Cucurnia Delegato Provinciale del CONI, Serena Arrighi Sindaca Comune di Carrara, Simone Cardullo Presidente Regionale CONI e Roberto Acerbo Assessore Sport Comune di Massa

La riunione dell’Esecutivo regionale del Comitato Olimpico nella Città di Carrara ha segnato il ritorno definitivo nel territorio dei vertici dell’intero movimento sportivo. “É desiderio di questa Giunta essere itinerante su tutto il territorio regionale” ha dichiarato Simone Cardullo, Presidente regionale. Nel saluto istituzionale della Sindaca di Carrara, Serena Arrighi e dell’Assessora allo sport, Lara Benfatto, è stata ribadita la volontà di destinare il padiglione di Carrarafiere a scopi sportivi.

Durante la Giunta è stato inserito dopo anni di assenza il rappresentante regionale degli AeroClub Lorenzo Rossi, attuale presidente dell’Aero Club di Lucca.

LOS

2024 Optimist European Championship

Club Nautico Marina di Carrara, Saturday, June 29-Friday, July 5.

“We are proud to host the best sailors from all over the world at the Club Nautico Marina di Carrara.” These are the words of The Chairman of the Club, Mister Carlandrea Simonelli.”

“We propose -said Mister Simonelli- to make a great celebration of sailing, to which all the young people of the area are invited, capable of conveying to the new generations the values of fair-play that sailing promotes as a necessary element and not an accessory in a sport that bans doping, discrimination and verbal and physical violence.”

Carlandrea Simonelli

The Club Nautico Marina di Carrara was considered the best compared to all the other European Clubs that were candidates to host the event: an important victory, tenaciously pursued by Mister Simonelli, which came about two years ago.

“We were chosen by IODA, the International Optimist Class Association, competing with the best sailing Clubs from all over Europe,” commented Mister Simonelli, “and we believe that this is a great opportunity for our area to show itself at an international level.”

With the Optimist European Championship 2024, the Club Nautico Marina di Carrara, founded in 1953, confirms its ability to sign the direction of prestigious national and international sporting events; in the past we remember, one above all, the 470 Class World Championship in which Enrico and Tommaso Chieffi from Carrara won the title in their home waters. A glorious tradition that has been able to renew itself and be an inspiration for the recent scheduling of prestigious events such as the Italian Offshore Championship that was organised by the Club Nautico Marina di Carrara last July 2023, in which the best crews on the world sailing scene took part, offering in the waters of the Marble Capital, an evocative spectacle of the highest competitive level.

And now the 2024 Optimist European Championship will be hosted and organised by the Club Nautico Marina di Carrara.

“This is an extraordinary opportunity for the young people of the area,” Simonelli concluded, “to see their peers at work and perhaps become passionate about this sport.”

This is a very important showcase for the city of Carrara and its allied industries, which will be in the international spotlight through the communication campaigns that each participating team is developing, emphasising the culture and natural beauty of Tuscany and, in general, of Italy: a destination that is coveted and appreciated all over the world.

THE NUMBERS OF THE CHAMPIONSHIP

About a thousand athletes are expected in Carrara, including sailors, coaches, team-leaders, judges and regatta staff.

At the moment, entries see over 300 Racers and 46 Teams, 14 of which from outside Europe.

The names of the sailors are still to be identified because selections are currently being held all over the world. The Team Italy selections will take place in Marina di Carrara, hosted by the Club Nautico, from 26 to 28 April. 

There is great expectation among the technicians and coaches of the Italian sailors who, at the Club, will be able to gain a pass for the European Championship in which Team Italy will take part with 14 competitors according to the rule that provides for the host country to field twice as many European athletes. In fact, the teams from the Old Continent are made up of seven sailors with the exception of Greece, which will field eight for the direct access of the reigning European Champion. Otherwise, there will be a maximum of five foreign sailors and they will be able to take part in the European Championships and even stand on the top step of the podium without, however, being able to win the title.

THE PARTICIPATING COUNTRIES

They will arrive in Marina di Carrara from all over the world and it will be an event characterised by a very high competitive level and a moment of great intercultural sharing for each participating athlete. Attracted by the beauty of our territory, by the glorious tradition of the Club Nautico Marina di Carrara, and by the opportunity to compete against the best in the world, at the moment the participants come from 46 Countries. From Europe: Apart from Italy, Austria, Azerbaijan, Belgium, Bulgaria, Croatia, Cyprus, Czech Republic, Denmark, Estonia, Finland, France, Germany, Greece, Hungary, Ireland, Latvia, Lithuania, Luxembourg, Malta, Netherlands, Norway, Poland, Portugal, Serbia, Slovakia, Slovenia, Spain, Sweden, Switzerland, Turkey and Ukraine.

From the rest of the world: Argentina, Australia, Brazil, Canada, Great Britain, Hong Kong, Israel, Japan, New Zealand, Peru, Tajikistan, Thailand, USA and Uruguay.

TORRE MARINA VILLAGE

The teams will stay in the Torre Marina Village, close to the Club. An ideal place to accommodate large groups, the Village offers a dining room overlooking the sea, a large theatre for video projections and conferences, classrooms for teaching and laboratory activities as well as sports fields for football, basketball, volleyball and beach-volleyball, and a swimming pool in the heart of the park where the athletes can relax at the end of the regattas. From the facility there is direct access to the private beach. Teams will be provided with a shuttle service that will ensure that they can get to the Club every day.

LOS

Optimist. Successo dei Gialloblu in Croazia: Medal per Valentini e Gold per Bontempi e Marini

Optimist, 6° Clivo Sailing Cup, AC Medulin, Croazia, 28-31 Marzo 2024.

Il Timoniere gialloblu, Mattia Cesare Valentini, al termine delle quattro regate di qualificazione, ha concluso al 13esimo posto dopo aver conquistato la Medal Race Assoluta, riservata ai primi 30. Con un primo posto nella seconda regata delle finali, Valentini, che si è guadagnato anche il pass per le Selezioni Italiano Optimist, si conferma nella rosa dei migliori in questa trasferta istriana che ha visto 243 giovani Timonieri sulla linea di partenza provenienti da molti paesi europei e stranieri.

Qui sotto il link al video con l’arrivo di Mattia davanti alla flotta:

https://www.facebook.com/watch/live/?ref=watch_permalink&v=731471329141071

Mattia Cesare Valentini

Andrea Bontempi ha concluso al 25esimo posto della Gold M2 Division, 52esimo over all, e Jacopo Marini al 17 della Glod M3 Division, 71esimo over all.

Jacopo Marini

Dopo un rinvio per vento troppo intenso nella prima giornata, nella seconda sono state disputate quattro prove ed è entrato lo scarto. Nella terza giornata, con vento da Sud tra i 20 e i 25 nodi, il CdR ha fatto regatare solo la Flotta Gold nella quale si erano qualificati tutti e tre gli Atleti del Club. “Sono contentissimo -ha dichiarato l’Allenatore del Club Nautico Matteo Zanza- soprattutto per Marini che, per il suo accesso alla Gold, è stato eccezionale!”

Nell’ultima giornata, a trenta alla volta, il CdR ha fatto disputare le regate che hanno delineato le graduatorie definitive evidenziando il livello molto alto dei primi trenta classificati.

LOS

In Croazia lo strepitoso Shore Team del Club Nautico Marina di Carrara

Optimist. Valentini conquista il pass per le Selezioni Italiane

Optimist, Selezioni Interzonali, Circolo della Vela Talamone, 22-24 Marzo 2024.

Mattia Cesare Valentini, il Timoniere Optimist gialloblu, ha conquistato il pass per le Selezioni Nazionali: regate che permetteranno di identificare i portacolori dell’Italia ai Campionati Europei e Mondiali Opimist e che saranno disputate a Marina di Carrara, organizzate dal Club Nautico su delega della FIV, dal 26 al 28 Aprile prossimo.

“Sono molto soddisfatto per il successo di Mattia -ha commentato l’Allenatore del sodalizio sportivo carrarese Matteo Zanza- che è nella terzina dei timonieri della Seconda Zona a passare alle Selezioni Nazionali.”

Dopo intense giornate di regate, i migliori 31 atleti sono stati selezionati sulle acque di Talamone dove il campo si è mostrato particolarmente tecnico a causa del vento oscillante d’intensità medio bassa. Purtroppo, domenica 24 marzo, le avverse condizioni meteo con raffiche fino a 26 nodi da NW e mare agitato, hanno costretto il Comitato di Regata a prendere la decisione di annullare le prove rimanenti, sospendendo l’evento.

Sulla linea di partenza delle Selezioni Interzonali anche i Gialloblu Andrea Bontempi e Jacopo Marini. “Molto bravo Jacopo, anche se non è riuscito a qualificarsi -ha commentato Zanza- perché ha dato il meglio di sé ed ha concluso molto bene le prove.”

Ringraziamo il Circolo della Vela di Talamone per l’accoglienza e la perfetta organizzazione a terra e in mare.

Appuntamento a Marina di Carrara per le Selezioni Nazionali.

LOS

29er: quattro equipaggi gialloblu alla seconda Nazionale

29er, Seconda Nazionale di Porto Pollo, Palau, 21-24 Marzo 2024.

É terminata con un giorno d’anticipo a causa del vento troppo intenso la Seconda Nazionale 29er organizzata dall’Orza Scuola Vela.

Nella suggestiva cornice di Porto Pollo, i 42 equipaggi sulla linea di partenza hanno disputato nove prove con due scarti. Il vento attorno ai 10 nodi della prima giornata di regate ha deluso le aspettative di chi si era preparato per un vento più intenso.

Giulia Venturelli Merulla e Caterina Franzini

“L’intensità è quella a cui siamo abituati e con cui ci alleniamo -ha commentato l’Allenatore carrarese Lorenzo Cianchi- ma, paradossalmente, l’equipaggio Scopsi-Bargellini che ha concluso al 23esimo posto, va meglio con vento forte.”

Gli altri tre equipaggi gialloblu, Franciosi-Porchera (43), Venturelli Merulla-Franzini (36) e Graziani-Grassi (40) che sono al debutto nel circuito nazionale della Classe, “sono migliorati molto -ha concluso Cianchi- ed hanno concluso tutte le prove in autonomia anche l’ultimo giorno con 25 nodi.”

Ringraziamo l’Orza Scuola Vela per l’organizzazione e l’ospitalità.

LOS

J24. Alle Regate di Primavera trionfa Eugenia de Giacomo

J24, Regate di Primavera, Club Nautico marina di Carrara, 16-17 Marzo 2024.

Con cinque primi e un terzo scartato, il J24 “Five for Fighting” timonato da Eugenia de Giacomo (Club Canottieri Roggero di Lauria) ha vinto le Regate di Primavera del Club: appuntamento fisso riservato ai velisti dello scafo più diffuso al mondo.

L’Equipaggio di “Five for Fighting”: da sinistra Marco Bruna, Matilde Pitanti, Nicola Pitanti, Eugenia de Giacomo. All’estrema destra della foto Lorenzo Cusimano accanto al Direttore Sportivo del Club Sergio del Nero.

Mare calmo e vento attorno ai sette nodi in rinforzo nella seconda giornata, hanno permesso al CdR di far disputare sei prove che hanno definito il podio: dietro alla De Giacomo, “Razor Bill” timonato da Giuseppe Simonelli (Club Nautico Marina di Carrara) e al terzo posto Luca Macchiarini (Club Nautico Marina di Carrara) con il suo “Per Cinque”.

A sinistra Giuseppe Simonelli al timone di “Razor Bill”
A sinistra Luca Macchiarini al timone di “Per Cinque”

Eugenia, ha timonato in tutte le prove con la fascia nera al braccio in segno di rispetto per la scomparsa del Presidente Onorario Gabriele Guccione del Club Canottieri Roggero di Lauria di cui Eugenia fa parte.

A bordo della Barca Comitato il CdR presieduto dall’Ammiraglio Luigi d’Amico, era composto da Gigi Porchera, Tiziano Menconi e Vincenzo de Meo. Insieme a Nicola Bucci come di consueto sul pin della bolina, i posaboe Milosh Grinbergh, Simone Vallerini e Matteo Bertaccini.

Alcuni degli UdR. Da sinistra: Gigi Porchera, Vincenzo De Meo e Tiziano Menconi

LOS

RS-Feva. Tre equipaggi gialloblu alla Zonale del San Bart

RS Feva, Regata Zonale, Almost Spring, San Bartolomeo al Mare, 09-10 Marzo 2024

É quinto l’equipaggio gialloblu Tommaso Giannotti-Daniel Rota al temine delle cinque prove che sono state disputate nelle acque antistanti il Circolo San Bart, organizzatore della manifestazione. Non sono bastati i due secondi piazzamenti a scalare la classifica fino al podio che era di certo alla portata della coppia carrarese.

Cusimano- aiutano a maturare e a crescere agonisticamente per migliorare la tattica e la conduzione della barca.”

Andrea Bontempi, timoniere Optimist del Club, alla barra del Feva con Luca Abba in sostituzione di Carolina Dori, ha concluso al nono posto davanti all’altro equipaggio gialloblu Lorenzo Anta-Niccolò Laveneziana.

Attendiamo la prossima Zonale in programma al Club Nautico il prossimo 23 e 24 marzo dove sono attesi una ventina di equipaggi.

LOS

Optimist. Valentini conclude al 17esimo posto alla Kinder Cup del Trasimeno

Optimist, Trofeo Kinder Joy of Moving, Trasimeno, 08-10 Marzo 2024.

Mattia Cesare Valentini al 17esimo posto nella “divisone A” e Andrea Franco al 64esimo nella “B” riservata ai cadetti. Questo il risultato finale dei due Optimisti gialloblu che hanno regatato sulle acque dolci del Lago Trasimeno alla prima delle cinque tappe del Trofeo Optimist Italia Kinder. “Sono soddisfatto del risultato -ha dichiarato l’Allenatore del Club Nautico Matteo Zanza- in particolare per il 20esimo posto nell’ultima prova con vento forte di Andrea.”

I giovani Timonieri, oltre quattrocento sulla linea di partenza, hanno potuto disputare solo tre prove a causa delle condizioni meteo molto variabili: dall’assenza del vento alle raffiche a 20-25 nodi nell’ultima giornata di regate quando il CdR ha deciso di far rientrare tutti a terra.

“Non ci aspettavamo dei numeri così significativi per la prima tappa Kinder -ha dichiarato Walter Cavallucci, Presidente della Classe Optimist- è un buon segnale per la stagione.

Come di consueto l’evento ha incluso, oltre all’estrazione di uno scafo  Optimist, un ricco programma di iniziative collaterali: quest’anno il circuito avrà come focus il tema dell’inclusività in ambito sportivo-sociale attraverso le collaborazioni con la FIV Para Sailing Academy IBSA.

Stagione 2024 Trofeo Optimist Italia Kinder

8-10 marzo 2024: Club Velico Passignano, Passignano sul Trasimeno (PG)

12-14 aprile 2024: Lega Navale Italiana Agropoli, Agropoli (SA)

24-26 maggio 2024: Lega Navale Italiana Villasimius, Villasimius (CA)

26-28 luglio 2024: Yacht Club Rimini, Rimini (RN)

20-22 settembre 2024: Associazione Sportiva Dilettantistica Marvelia, Dongo (CO)

LOS

Optimist. Debuttano nuovi Timonieri Gialloblu

Optimist, II Zonale, Club Velico Trasimeno, 3 Marzo 2024.

Sono stati impegnati nella Seconda Zonale Optimist i giovani timonieri carraresi Andrei Ionet (classe 2012), Theodor Menconi (classe 2014) e Vincenzo Pucci (classe 2014).

Andrei Ionet

Theodor Menconi

Vincenzo Pucci

In due divisioni a seconda dell’anno di nascita, i velisti del Club si sono dovuti confrontare con un vento particolarmente teso con punte fino a 15 nodi. Sullo spot impegnativo del Lago Trasimeno, i Gialloblu si sono mostrati molto coraggiosi ed hanno fronteggiato le condizioni particolarmente difficili per loro che, al debutto nel mondo delle regate, stanno muovendo i primi passi nell’agonismo. Appuntamento alla Terza Zonale di Follonica il 6-7 Aprile prossimo.

LOS

Optimist. Argento sul Garda per Mattia C. Valentini

Optimist, Youth Centenary Regatta-Trofeo Faccenda, Riva del Garda, 29 Febbraio-3Marzo 2024.

Argento per Mattia Cesare Valentini a conclusione della Youth Centenary Regatta-Trofeo Faccenda. All’evento riservato alla classe Optimist che, con i suoi oltre cento iscritti, ha aperto ufficialmente la stagione agonistica della Fraglia Vela Riva, il timoniere gialloblu è salito sul secondo gradino del podio dopo aver vinto le qualificazioni alla Flotta Gold.

Con un totale di nove prove disputate nell’arco di quattro giornate, il Trofeo gardesano si è svolto sfruttando un Peler variabile per intensità e sotto la pioggia battente.

“Siamo soddisfatti del risultato -ha dichiarato l’Allenatore Matteo Zanza- soprattutto per l’ottimo primo posto di Mattia nella prima prova delle finali a conferma di una gestione matura e consapevole della regata.”

Attesissima, al termine delle premiazioni finali, l’estrazione di uno scafo completo offerto dal Cantiere Faccenda, partner della manifestazione. La regola vuole che, una volta terminato l’uso da parte del vincitore, la barca resti nelle disponibilità dello yacht club per il quale il fortunato timoniere regata.

LOS

Vela. “I migliori siamo noi”

“I migliori siamo noi”, premiazione atleti e affiliati 2003, Circolo Ufficiali Marina Militare della Spezia, 24 Febbraio 2024.

Mattia Cesare Valentini, il timoniere Optimist gialloblu, è stato premiato dalla Federazione Italiana Vela, II Zona, per essersi classificato al primo posto del Campionato Zonale 2023. Il Timoniere che dal gennaio di quest’anno difende i colori del Club Nautico Marina di Carrara, ha ricevuto il premio per i risultati ottenuti nell’anno precedente quando era parte della squadra agonistica del Circolo Vela Torre del Lago Puccini.

In occasione della cerimonia di premiazione al Circolo Ufficiali della Marina Militare della Spezia, è stato premiato anche il Club Nautico con un attestato al merito sportivo per i risultati conseguiti nella didattica e nell’organizzazione della scuola vela: scuola vela del Sodalizio carrarese che nel 2023 ha permesso a circa duecento ragazzi di poter approcciare questa disciplina con lezioni a terra e in mare.

LOS

Optimist. I Timonieri del GAN al Club

Optimist, IV Raduno GAN, Club Nautico Marina di Carrara, 01-04 Febbraio 2024.

Al quarto appuntamento della stagione, i timonieri Optimist del GAN, Gruppo Agonistico Nazionale, diretti dal Coach Marcello Meringolo, hanno raggiunto Marina di Carrara: venue dell’Optimist European Championship 2024 in programma dal 26 Giugno al 6 Luglio prossimi.

Rispettate le previsioni che davano un buon vento da Nord, il GAN si è allenato studiando lo spot carrarese: in mare lavoro tecnico e strategico e a terra un intenso circuit-training con Andrea Madaffari. Brifing prima di uscire e debrifing al rientro, il GAN si è esercitato sulle acque Marinelle sfruttando anche il vento termico, tipico di questa zona, per un lavoro sia individuale che a gruppi. Diverse le regate effettuate e ampiamente dibattute in aula al rientro a terra.

“Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto” ha commentato Marcello Meringolo che ha ringraziato il Club Nautico per il supporto ai timonieri e allo staff tecnico.

Ringraziamenti anche a Michele Ricci e Andrea Madaffari, “come sempre preziosi in ogni momento del raduno” e agli allenatori intervenuti: Paolo Mariotti, Nicola Bissi, Cristina Falceri e il nostro Matteo Zanza.

Nel GAN, convocato ufficiale, anche il Gialloblu Mattia Cesare Valentini. Hanno partecipato agli allenamenti i “local” Andrea Bontempi, Jacopo Marini ed il Cadetto Andrea Franco.

Prossimo appuntamento del GAN a Punta Ala dal 29 Febbraio al 3 Marzo per l’ultimo raduno della stagione.

LOS

2024 Optimist European Championship

Marina di Carrara, 26.06 – 06.07 2024

Link to the web site of event: https://www.optiworld.org/default/news/new/text/notice-of-race-for-the-2024-optimist-european-championship-released

Carrara, the world capital of marble, is located on the Ligurian Sea in north-west Tuscany.

There is a beautiful beach and a port where the Club Nautico is housed.

The Club Nautico, founded in 1953, has over 750 members today.

  • The air temperature from 18 C° to 30 C°
  • The water temperature from 18 C° to 25 C°
  • The prevailing wind direction W-NW
  • It has 7-10 Hours of good winds per day
  • It has almost no tides
  • Not much current

Torre Marina Village https://torremarina.it/site/ is a holiday village suitable for hosting large groups of young people with a 600 m2 theater equipped for video-projections and conferences.

Tuscany is art, culture, landscape, hospitality, food and wine.

Firenze: one hour by car. Center of culture and art. In Florence many of the greatest artists of the Renaissance and of all human history were born or worked.

-Pisa: 30 minutes by car. On the banks of the Arno River, Pisa is one of the major Tuscan cities. Famous all over the world for its “leaning tower”.

-Portovenere: 30 minutes by car; 30 minutes by boat. Portovenere is a charming seaside village with an old castle, the ancient churches and fishermen’s houses. The English poet Lord Byron found inspiration for his poems here.

-Marble Quarries: 20 minutes by car. Touristic tour. Some of the most important architectural and sculptural works in the world have been made with this world famous white marble. Breathtaking panorama with wine tasting and typical regional dishes

-Versilia: 20 minutes by car. The glamorous Forte dei Marmi is the shopping destination for Italian high fashion boutiques.

-Transport arrangement from airport to venue:

Vela, derive. Regata di Circolo per lo scambio degli auguri

Vela Derive, Regata di Circolo degli Auguri, Club Nautico Marina di Carrara, 24 Dicembre 2023.

Con la Regata di Circolo tutti i velisti delle classi giovanili del nostro Club si sono scambiati gli auguri di Natale. Organizzata dagli Istruttori delle squadre gialloblu e dagli amici più stretti, Matteo Zanza, Lorenzo Cusimano, Lorenzo Cianchi, Elena Masoni, Pietro List e Francesco Graziani, la regata si è svolta nello specchio di mare davanti al porto dove il Comitato di Regata ha apparecchiato il campo e supervisionato la competizione amichevole.

La regata è stata anche analizzata nel debriefing a terra come uno dei tanti momenti costruttivi d’allenamento.

E dopo, in un’atmosfera gioiosa e di festa, si è svolta la premiazione nella Sala Nautica riservata alle Classi Giovanili dove i velisti hanno condiviso la tavola insieme agli Istruttori. Una bella iniziativa che ha permesso lo scambio degli auguri all’insegna della condivisione e della convivialità. È questa una delle ricette, crediamo, per costruire il senso di appartenenza al proprio Club e stringere il legame con i compagni di squadra.

Questa la classica:

-Optimist:

1)Mattia Cesare Valentini 2)Andrea Bontempi 3)Andrea 4)Leonardo Luigini 5)Andrej Jonet.

-RS-Feva:

1)Tommaso Giannotti-Daniel Rota 2)Lorenzo Beretta-Anna Elettra Ricci 3)Lorenzo Anta con due prodieri che si sono alternati Niccolò ed Edoardo Rossi 4)Carolina Dori-Luca Abba 5)Alessandro Rizzo-Filippo Costa.

-29er:

1)Luca Scopsi-Jacopo Gasparotti 2)Giulia V. Merulla-Caterina Franzini 3)Matteo Franciosi-Edoardo Porchera 4)Matteo Graziani-Gianmaria Grassi 5)Eleonora Anta-Edoardo Casella 6)Edoardo Rossi-Lavinia Laurà / Baldi – Cardini ( si sono alternati sulla barca della classe)

LOS

eSailing. Tra gli Azzurri Campioni del mondo anche tre gialloblu.

E-Sailing, Virtual Regatta, Campionato del Mondo 2023, 17 Dicembre 2023.

Sul tetto del mondo i Virtual-Velisti Azzurri che, in finale contro la Francia, hanno conquistato il titolo di Campioni a squadre con il punteggio di 5 a 4. Nella squadra tricolore anche tre velisti gialloblu: il Capitano Nicolò Gatti, Gianfranco Parretti e Filippo Lanfranchi.

Al centro, alla destra del presidente Francesco Ettorre, il Capitano Nicolò Gatti

“La vittoria -ha commentato Gatti- è il risultato del grande lavoro iniziato tre anni fa dalla Federazione Italiana Vela e da Sombrero Sport. La creazione della divisione eFIV è stata fondamentale, con il lavoro annuale di allenamenti, coaching e regate durante la stagione federale siamo arrivati con una squadra preparata sotto ogni punto di vista.”

Il trionfo italiano alle Nations 2023 si è svolto online ed ha catturato l’attenzione degli appassionati di vela virtuale di tutto il mondo. In una serie di nove regate, l’Italia ha mostrato una prestazione straordinaria portandosi immediatamente sul 4-1 per poi farsi raggiungere sul 4-4 e vincere nella regata decisiva.

Il Capitano Nicolò Gatti con Gianfranco Parretti e Filippo Lanfranchi

“Sapevamo di essere un team forte -ha dichiarato il Capitano del Team Italia- ma contro i Francesi, campioni in carica, partivamo sfavoriti. I ragazzi sono stati straordinari dominando le prime 5 regate e anche durante la rimonta francese non ho mai avuto la sensazione che avremmo perso.

“La vittoria del Mondiale a squadre -ha dichiarato consigliere federale con delega all’eSailing Ivan Branciamore- va ad aggiungere un altro risultato al progetto eFIV ottenuti negli ultimi 3 anni in cui l’ Italia ha portato 5 giocatori alle finali mondiali, partecipato alle Olimpiadi eSport, vinto un America’s Cup e ospitato per la prima volta una finale mondiale esailing in Italia. Ricordiamo che anche World Sailing stessa si è affidata al gruppo Race Officer Italiani per gestire tutti i grandi eventi della vela virtuale di questa stagione” Ivan Branciamore con delega eSailing.

Il Team Italia:

Capitano: Nicolo Gatti Club Nautico Marina di Carrara 

Lorenzo Sorrenti Varrazze Club Nautico 

Rosalba Giordano Circolo Vela Reggio 

Amos Di Benedetto Società Canottieri Marsala

Rocco Guerra Gargano Sailing Club 

Luca Coslovich Società nautica Pietas Julia 

Alberto Carraro Circolo della Vela Mestre 

Stefano Bonatti Circolo Nautico Sambenedettese 

Antonio D’angelo RYCC Savoia 

Tommaso Tamblè Assonautica Ancona 

Jacopo Lucchetti Circolo Nautico Sambenedettese 

Lucia Zane Circolo della Vela Mestre 

Gianfranco Parretti Club Nautico Marina di Carrara 

Filippo Lanfranchi Club Nautico Marina di Carrara

LOS

Optimist. Nella classica di Natale, gioco e regate

Optimist, Christmas Regatta 2023, La Spezia, 17 Dicembre 2023.

Sul mare calmissimo ed assolato, anche sette Timonieri gialloblu sulla linea di partenza dell’appuntamento fisso di Natale organizzato dagli amici del Circolo Velico La Spezia. Sull’acqua del Golfo ligure conferme e debutti dei giovani Velisti del Club Nautico Marina di Carrara. Nel “Gioco Vela” Valerio Pucci (classe 2016), Theodor Bjoern Menconi (2015) e Piero Tomas Telara (2016) hanno giocato, appunto, con i tre coetanei del CV La Spezia in un’atmosfera divertente e scherzosa.

Andrea Bontempi, classe 2011, ormai abituato ai campi di regata, ha vinto l’argento piazzandosi dietro allo spezzino Francesco Colotto e si è aggiudicato anche il Trofeo Barrino Infuocato come “miglior timonellatore”. 

Andrea Bontempi

Jacopo Marini, classe 2012, ha conquistato il suo primo podio chiudendo al terzo posto. In regata, al debutto nell’agonismo, Andrei Ionet (2012) che ha chiuso all’ottavo posto e Leonardo Luigini (2012) undicesimo.

LOS

Jacopo Marini
Andrei Ionet
Leonardo Luigini

LOS

Optimist. In trasferta sull’acqua dolce per il Trofeo Faccenda

Optimist, Trofeo Faccenda, Torre del lago Puccini, 8-10 Dicembre 2023.

14esimo posto per il gialloblu Jacopo Marini e oro juniores e vincitore del Trofeo Faccenda 2023 Mattia Cesare Valentini, del CVTLP, che da settembre si allena al Club Nautico Marina di Carrara. “I nostri ragazzi -ha commentato l’Allenatore Matteo Zanza- si sono comportati bene: Jacopo, bravo, ha lasciato qualche punto in partenza, ma ha portato a termine le sue prove; Mattia ha vinto tutte e tre le regate sempre in controllo sulla flotta tagliando primo.”

Mattia Cesare Valentini

Il Trofeo Faccenda, immancabile appuntamento sull’acqua dolce di Torre del Lago aperto a tutte le classe firmate dal cantiere toscano, ha visto la partecipazione di 50 scafi che hanno regatato su tre prove con vento sostenuto oltre i 20 nodi e temperature rigidissime che hanno messo a dura prova gli equipaggi su un’acqua molto tecnica con un onda insidiosa e difficile.

Ringraziamo per l’organizzazione e l’accoglienza anche a terra che da sempre contraddistingue il Circolo Velico di Torre del Lago. Un ringraziamento anche a Marco Faccenda, che sullo spot ha festeggiato il compleanno, per il supporto tecnico i gadget per i velisti.

LOS

Optimist. Al Club i Timonieri del GAN

Optimist, Raduno GAN, Club Nautico Marina di Carrara, 30 Novembre-3 Dicembre 2023.

Lavoro in aula su tattica e regolamento; preparazione atletica in palestra; regate di flotta e team-race in porto e in acque libere.

Sono arrivati giovedì sera al Club Nautico i Timonieri del GAN, Gruppo Agonistico Nazionale, che, allenati dal CT Nazionale Marcello Meringolo, hanno partecipato al Secondo Raduno caratterizzato da condizioni estremamente impegnative sullo spot di Marina di Carrara: onda, corrente e vento proveniente da quadranti diversi nelle diverse giornate del raduno. “Abbiamo dovuto fare dei salti carpiati per salire sui gommoni -ha dichiarato Meringolo a causa dell’onda formata- ma alla fine siamo riusciti ad andare in acqua e abbiamo fatto diverse regate sfruttando la grandezza del porto, poi commentate a terra. E’ stato difficile ma è nelle difficoltà che vedi chi ci tiene davvero a far le cose.”

Con Marcello Meringolo anche i due Tecnici GAN Michele Ricci, Giudice ed Arbitro Federale nonché Istruttore Nazionale ed esperto di team-race e match-race; ed Andrea Madaffari, lo storico preparatore atletico con molte America’s Cup nel carnet maestro del training applicato all’Optimist e alla vela in generale.

Lo specchio di mare di Marina di Carrara, in vista dell’Optimist European Championship 2024, è diventato il sorvegliato speciale per le squadre italiane e straniere desiderose di provare lo spot prima dell’inizio del Campionato che, lo ricordiamo, è stato assegnato al Club Nautico al termine di un severo processo di selezione.

LOS

Questi i Timonieri GAN presenti al raduno:

Giulio Mattanini YC Puntala

Tommaso Cucinotta LNI Ostia 

Pietro Lucchesi LNI Ostia

Sara Anzellotti LNI Ostia

Andrea Tramontano RYCC Savoia 

Filippo Noto SC Marsala

Thomas Colaizzi LNI Ortona

Alessio Lucantoni CV Portocivitanova 

Mia Paoletti CV Portocivitanova

Giorgio Nibbi CN Sanbenedettese

Mattia Di Martino SVBarcola Grignano 

Giovanni Montesano Sirena CNT

Andrea Demurtas e Jesper Karlsen FV Riva

Sofia Bommartini e Bianca Marchesini FV Malcesine

Leandro Scialpi e Irene Faini CN Bardolino

Anna Chiara Merlo LNI Mandello

Mattia Cesare Valentini CV Torre del Lago Puccini

Optimist. L’AICO ha scelto il Club per il Corso di Aggiornamento di Vela della Classe

Optimist, Corso di Aggiornamento FIV per Istruttori e Allenatori, Club Nautico Marina di Carrara, 27-29 Novembre 2023.

Sono stati accolti dal Presidente del Club Nautico Marina di Carrara, Carlandrea Simonelli, i docenti e i partecipanti al Corso di Aggiornamento provenienti da tutte le zone FIV. Nella moderna sala conferenze del Club intitolata a Gianni Menconi, il corso è stato aperto da Guido Ricetto, Consigliere Federale Responsabile della Formazione Istruttori, e da Walter Cavallucci, Segretario Nazionale AICO in rappresentanza della Classe. Il Tecnico della Nazionale Italiana Optimist, Marcello Meringolo, ha condiviso il report sui Campionati Mondiali ed Europei e, a seguire, sono intervenuti Alessandro Pezzoli su meteorologia e correnti marine; Paolo Mariotti su tattica e strategia di regata. Andrea Madaffari ha illustrato la preparazione atletica in Optimist; Giorgio Bolla ha trattato il tema della regola42 e Stefano Carnevali quello della nutrizione.

Il Corso di Aggiornamento 2023 a Marina di Carrara a cui hanno partecipato oltre trenta tra Allenatori ed Istruttori, si è concluso con gli interventi del Tributarista Paolo Di Martino sulle novità della normativa fiscale e Nicolas Antonelli, Docente e Allenatore di Area Tecnica, sull’utilizzo degli strumenti di traking e dei dati raccolti. Il corso si è svolto sotto la coordinazione di Giuseppe Palumbo, Commissione Classe AICO.

LOS

32 scafi al Campionato d’Autunno 2023

Si è chiusa con sei prove disputate su quattro giornate, questa edizione 2023 che ha visto sulla linea di partenza 32 barche tra J24 e raggruppamenti ORC, Grancrociera, Reting FIV.

Un Campionato caratterizzato da condizioni meteo marine anche estreme che hanno determinato l’annullamento della prima giornata per mare in burrasca e vento oltre i 25 nodi e l’annullamento delle prove dell’11 e 12 novembre per motivi di sicurezza della navigazione compromessa dalla presenza eccessiva di tronchi e altro materiale semisommerso.

ORC, Campionato d’Autunno 2023, Club Nautico Marina di Carrara, 28 Ottobre 2023-26 Novembre 2023

Si è laureato Campione d’Autunno 2023 “Free Spirit”: il First44.7 di Paolo Rossi del C.D.V Erix che con 13 punti si è piazzato davanti al Club Swan42, “Fantaghirò” di Carlandrea Simonelli che con quattro primi posti non ha potuto recuperare i due DNS delle prime due regate. A pari punti “Raffica3” di Walter Tronconi del C.D.V Erix che ha chiuso al terzo posto. Tra gli scafi del Club Nautico sulla linea di partenza anche “K8” di Riccardo Crotti e “Valhalla” di Marco Bruna, che hanno chiuso, rispettivamente, al quarto e al quinto posto.

Il Timoniere di “Free Spirit”, Primo Classificato ORC, ritira il premio da Simona Raimondi Operatrice Esperta del Centro Antiviolenza di Carrara
Giacomo del Nero, Timoniere di “Fantaghirò” Secondo Classificato ORC
L’Armatrice di “Raffica3”, Terzo Classificato ORC

V Trofeo “Vele di libertà… dalla violenza sulle Donne”

Riservato alla classe più numerosa, l’edizione 2023 del Trofeo messo in palio dal Centro Antiviolenza di Carrara è stato assegnato alla Classe ORC ed è stato vinto da “Free Spirit”: il First44.7 di Paolo Rossi del C.D.V Erix che con 13 punti si è piazzato davanti al Club Swan42, “Fantaghirò” di Carlandrea Simonelli. Il Trofeo, una grande scultura in marmo bianco, è stato consegnato da Simona Raimondi, Operatrice Esperta del CIF e si è inserito, come ogni anno, all’interno delle iniziative promosse dal Centro Italiano Femminile di Carrara in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999 che si celebra ogni 25 novembre.

 

Durante le prove del Campionato d’Autunno, tutti gli scafi hanno regatato esponendo sulla prua di dritta il fiocco rosso simbolo dell’attività tesa a sensibilizzare e combattere la violenza di genere che è stato elaborato dal C.I.F. di Carrara. Sul pennone all’entrata del Club, il drappo rosso issato il 25 novembre è stato lasciato a riva fino alla cerimonia di premiazione del Campionato.

Classe J24

Tra i dieci J24 sulla linea di partenza, Paolo Governato con il suo ITA30 “Argento Vivo” del Circolo Velico La Spezia è salito sul gradino più alto del podio del Campionato d’Autunno 2023. “Quest’anno il mio equipaggio è stato composto da giovani del Circolo Velico La Spezia: tutti bravissimi! -ha dichiarato Governato- A rotazione sono stati a bordo insieme a me Valentina Chelli, Alessio Petri, Niccolò Galimberti, Matteo Tronfi, Stefano Aliani e Lorenzo Donati. Ero pronto a qualsiasi risultato, ma non pensavo che girassero così bene anche per le tre regate epiche con vento fino a 28 nodi e planate a 14,3 nodi. Fantastico!”

Al secondo posto, vincitore di ben tre prove di giornata, il Presidente della Classe Italiana J24 e Capo Flotta locale, Pietro Diamanti al timone del suo ITA212 “Jamaica” del Club Nautico Marina di Carrara. Bronzo ad Eugenia De Giacomo alla barra del suo ITA304 “Five For Fighting” del Circolo Canottieri Roggero di Lauria.

In tutto cinque i timonieri gialloblu: oltre a Diamanti, Angelo Crepoli su “Furio”; Giuseppe Simonelli su “Razorbill”; Luca Macchiarini su “Percinque” e Riccardo Pacini su “Coccoè”.

“Abbiamo svolto tre regate con vento eccezionale per le nostre parti -ha commentato Pietro Diamanti- Il vento da 20nodi è arrivato a 25 con raffiche a 27 e tutte le barche hanno regato senza danni. Velocità massima raggiunta 14nodi.”

L’Equipaggio di “Argento Vivo”, Primo Classificato J24
L’Equipaggio di “Jamaica”, Secondo Classificato J24. Segnaliamo, a sinistra, Daniel Rota prodiere RS-Feva della Squadra Agonistica del Club Nautico che ha regatato a bordo della mitica ITA212
L’Equipaggio di “Five For Fighting”, Terzo Classificato J24

Grancrociera e Rating FIV

Nel raggruppamento Grancrociera, al termine delle sei prove disputate, l’edizione 2023 del Campionato d’Autunno è stata vinta dall’elegante Dufour44 “Mea” armato e timonato dal gialloblu Antonio Menegoni. Al secondo posto “Kokopelli” di Stefano de Dominicis dell’Acquaaria e al terzo “Magia Blu” di Stanislao Amato de CV La Spezia.

A destra Antonio Menegoni, armatore di “Mea” Primo Classificato Grancrociera, premiato dal Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli
Gli Armatori di “Kokopelli”, Secondo Classificato Grancrociera
A destra Stanislao Amato di “Magia Blu”, Terzo Classificato Grancrociera

Raggruppamento Rating FIV

Nel raggruppamento Rating FIV, riservato alle barche non stazzate, due armatori del Club Nautico Marina di Carrara su i due gradini più alti del podio: oro a “Gandalf” di Carlo Boggi e argento a “Mala” di Luca Lattanzi. Terzo posto per“Caliù” di Stefano de Dominicis dell’Acquaaria.

A sinistra Carlo Boggi di “Gandalf”, Primo Classificato Rating FIV, premiato dal Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli
A sinistra Stefano de Dominicis di “Caliù”, terzo Classificato Rating FIV

Segnaliamo nel raggruppamento “My Way” armato dal segretario del Club Nautico, Maurizio Gasparotti, per aver avuto a bordo alcuni dei velisti della Squadra Agonistica gialloblu delle classi Optimist e 29er ai quali il Presidente del Club Carlandrea Simonelli ha consegnato una medaglia ricordo nel corso della cerimonia di premiazione del Campionato: Gabriele Testai, Andrea Bontempi, Jacopo Gasparotti, Carlo Ragaglini, Luca Scopsi, Ludovica Testai, Valerio Pucci e Vincenzo Pucci.

XXXI Trofeo Challenge “Beniamino”, Club Nautico Marina di Carrara, 26 Novembre 2023

È stato vinto da “Fantaghirò” per il secondo anno consecutivo il Trofeo Beniamino che, giunto alla 31esima edizione, era inserito all’interno delle regate del Campionato d’Autunno, ma si è snodato su un percorso più lungo ed autonomo tra Bocca di Magra, l’Isola del Tino e Marina di Carrara. Insieme al ClubSwan42 di Simonelli, altri dieci scafi sulla linea di partenza per il Trofeo con cui si ricorda l’amico del Club Nautico e socio del Circolo della Vela di Marina di Massa.

Da sinistra: Fabio Piccoli, Giacomo del Nero, Federico Lunardini, Gaspare Iacopetti, Paolo Bottari, Carlandrea Simonelli e la figlia di Beniamino Laura Salvatore

Comitato di Regata

A bordo della Barca Giuria “Braccio di Ferro”, il Comitato di Regata presieduto dall’Ammiraglio Luigi d’Amico, ha visto a rotazione gli UdR Luigi Porchera, Luigia Massolini, Sandro Gherarducci, Vincenzo Campoli e l’aspirante Vincenzo de’ Meo. I gommoni posaboe capeggiati dal Segretario del Club Nicola Bucci, hanno garantito la rapidità nell’apparecchiatura del campo di regata e la Segretaria Monia Pieri ha tenuto aggiornati in tempo reale i regatanti nella tempestiva comunicazione di classifiche e comunicati.

Da sinistra: Michela Mosti e Simona Raimondi del Centro Antiviolenza di Carrara. Il Presidente del Club Nautico Carlandrea Simonelli. Gli UdR Gigi Porchera, Vincenzo De Meo e Sandro Gherarducci

Optimist. Al Club Nautico i Cadetti del GAN

Optimist, Raduno GAN Cadetti, Club Nautico Marina di Carrara, 16-19 Novembre 2023.

I Cadetti del GAN -Gruppo Agonistico Nazionale- hanno fatto tappa al Club Nautico Marina di Carrara sede del Campionato Europeo Optimist 2024.

I 16 timonieri provenienti da diversi Circoli italiani da Riva del Garda a Palermo, si sono allenati nelle acque toscane confrontandosi con condizioni complesse di onda, corrente e vento. “Alla fine è stato un raduno impegnativo -ha commentato il CT Nazionale Marcello Meringolo- e tutti sono tornati a casa, certamente, con delle nozioni in più su cui riflettere.”

Sullo spot, infatti, l’onda formata, la tramontata tesa, il vento oscillante e la corrente insidiosa del Magra, hanno creato un contesto articolato nella tre giorni di allenamenti: “Un bel mix, non proprio semplice -ha concluso Meringolo- ma è affrontando situazioni difficili che si può migliorare veramente. Al rientro, i filmati e le discussioni tattiche sono state molto partecipate da tutti i ragazzi.”

Marcello Meringolo e il Tecnico Federale Michele Ricci ad un anno di distanza dall’ultimo Raduno Gan, sono stati accolti nella sede rinnovata del Club Nautico che ha messo a disposizione dell’eccellenza dei Timonieri Optimist mezzi, strutture e personale specializzato.

I Cadetti del GAN, lo ricordiamo, sono parti di un progetto realizzato nel 2015 teso a permettere il collegamento tra i giovanissimi e il GAN per accompagnare i velisti in una progressiva crescita sportiva sull’Optimist di alto livello che può spingersi fino a cinque anni di permanenza sulla barca monoposto.

Un progetto che, ideato da Marcello Meringolo e Norberto Foletti, ha mostrato la sua concreta valenza con i successi raggiunti dalla Nazionale Optimist.

Riportiamo qui quelli della stagione 2023:

Campionato Mondiale Optimist 2023 – Spagna

Squadra:

Avanzini Alberto (CN Bardolino) Demurtas Andrea (FV Riva) Geiger Tommaso (CV Muggia) Scialpi Leandro (CN Bardolino) Tramontano Andrea (RYCC Savoia) 

-Medaglia d’Oro Team Race

-Medaglia d’Argento Nation Cup

-4° assoluto Avanzini Alberto

-5° assoluto Geiger Tommaso

Campionato Europeo Optimist 2023 – Grecia

Squadra:

Bommartini Sofia (FV Malcesine) Crocco Claudio (Tognazzi Marine Village) Cucinotta Tommaso (LNI Ostia) Karlsen Jesper (FV Riva) Mattanini Giulio (YC Punta Ala) Salvatore Emilia (FV Desenzano) Silvestri Maria Luisa (RYCC Savoia) Zinali Gaia (CV Antignano)

-Medaglia d’Oro Nation Cup 

-Classifica femminile: 1° Silvestri Maria Luisa 2° Zinali Gaia 4° Silvestri Maria Luisa 8° Bommartini Sofia

-Classifica maschile: 4° Karlsen Jesper 6° Crocco Claudio

Campionato Europeo A Squadre 2023 – Olanda

Squadra:

Di Martino Mattia (Barcola Grignano) Karlsen Jesper (FV Riva) Silvestri Maria Luisa (RYCC Savoia) Zinali Gaia (CV Antignano)

-Medaglia d’Oro

Campionato Asiatico 2023 – Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti

Squadra:

Di Martino Mattia (Barcola Grignano) Grossi Leonardo (FV Riva) Lucchesi Pietro (LNI Ostia) Brighenti Artur (CN Bardolino) Marchesini Bianca (FV Malcesine) Anzellotti Sara (LNI Ostia) Merlo Anna Chiara (LNI Mandello)

-Classifica Team Race Medaglia d’argento 

-Classifica assoluta: 1° Di Martino Mattia 4° Anzellotti Sara 9° Grossi Leonardo 12° Merlo Anna Chiara 15° Lucchesi Pietro 21° Marchesini Bianca 31° Brighenti Artur 

-Classifica femminile: 1° Anzellotti Sara 3° Merlo Anna Chiara 7° Marchesini Bianca

LOS

Assemblea Sociale

Assemblea Sociale, 21 ottobre 2023.

In questo anno non ancora concluso, “molte sono state le cose successe sia sul fronte sportivo che su quello societario.”

Il Presidente Simonelli ha introdotto così il suo intervento all’Assemblea che si è svolta nella Club House del Club Nautico, sabato 21 ottobre, davanti ai centoundici Soci intervenuti.

Presidente Carlandrea Simonelli

Sul fronte sportivo il Presidente Simonelli ha ricordato le numerose manifestazioni ospitate al Club Nautico che hanno trovato il loro culmine nel Campionato Italiano Assoluto d’Altura e nel Test Event Optimist in vista dell’European Championship 2024 quando giungeranno a Marina di Carrara i migliori timonieri optimist del mondo. Con la consueta professionalità del personale del Club, le manifestazioni sportive sono state organizzate a terra e in mare all’insegna di un’ospitalità allargata che si fonda sul riconoscimento del ruolo primario dello sport per la crescita individuale e sociale che deriva dallo svolgimento dell’attività agonistica.

Nella relazione del Presidente Simonelli anche i risultati degli atleti gialloblu che hanno gareggiato in casa e in trasferta nelle diverse sezioni sportive e di cui anche il Marconista ha fatto il racconto su queste pagine.

Il settore sportivo ed agonistico rappresenta l’essenza del Club Nautico Marina di Carrara che è stato fondato settant’anni fa con l’intento specifico di offrire un luogo in cui tutti i giovani del territorio potessero spendere il proprio tempo libero nei valori dello sport.

Nel settantesimo che il Club celebra quest’anno, l’obiettivo di Mario Frugoli e degli altri Fondatori del sodalizio carrarese è stato perseguito da allora con costante impegno, perseveranza e determinazione nella consapevolezza che lo sport, oggi come allora, è in grado di salvare i giovani della provincia da abitudini non salutari o addirittura pericolose.

La vocazione del Club Nautico sul territorio è dal 1953 una vocazione squisitamente sportiva in cui i Soci tutti, nelle singole discipline di vela, nuoto, pallanuoto, tennis, padel e pesca sportiva, partecipano alle attività del sodalizio in modo attivo condividendo lo spirito e gli ideali.

Sul piano societario sono stati ricordati i lavori di ristrutturazione che, progettati nel corso del 2022, sono stati realizzati in tempi record e conclusi nei primi mesi del 2023. Infatti, a partire dall’inizio di aprile, la segreteria è stata ripristinata nei nuovi locali; è stato aperto il bar e il ristorante al piano terra; sono stati consegnati ai Soci i locali al primo piano che costituiscono un’elegante Club House coerente con la gloriosa tradizione del Circolo.

Sono stati ultimati anche i lavori all’esterno dell’edificio principale compresa la pavimentazione, le aiuole e la Base Nautica a monte dello scivolo per l’alaggio delle derive, dove è stata realizzata la nuova cala vele, il magazzino e la Sala Nautica per le attività didattiche. A breve anche la palestra ripavimentata ospiterà le attrezzature per permettere gli allenamenti e la preparazione atletica degli agonisti delle classi giovanili. Ora il Club dispone  di una rete WiFi capace di coprire l’intera sede sociale pontili compresi.

LOS

Optimist. A Riva del Garda la quinta e conclusiva Tappa Kinder

Optimist, Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving, V Tappa, Riva del Garda, 13-15 ottobre 2023.

È iniziato molto presto l’ultimo giorno della tappa conclusiva del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving con il primo segnale di partenza dato alle 8:30 per sfruttare al meglio le condizioni meteo. Giornata tipica sul Lago di Garda caratterizzata dal “Peler”, il vento da Nord con intensità di circa 10-15 nodi, che ha consentito di completare tutte le ultime prove previste dal programma e permettere di stilare non solo la classifica di tappa, ma anche quella dell’intero circuito.

Insieme alla bellissima carica degli 520 Timonieri, anche i Gialloblu Andrea Bontempi (Silver 112esimo della tappa) e Jacopo Marini (Bronze 80esimo della tappa) che hanno chiuso quest’ultimo appuntamento di Riva dopo aver regatato nelle tappe del Circuito da Sanremo a San Benedetto del Tronto; da Marsala a Monfalcone.

Accompagnato dall’allenatore del Club Nautico Matteo Zanza, anche Mattia Cesare Valentini del CV Torre del Lago Puccini che si è classificato quinto overall rispetto alle cinque tappe e ai partecipanti complessivi ed è risultato il migliore tra tutti i timonieri 2012 della stagione.

“Una chiusura di circuito importante e una giornata perfetta -ha commentato il tecnico AICO Marcello Meringolo- per chiudere alla grande questa serie di regate. Complimenti ai vincitori del circuito che hanno meritato questa vittoria dopo un lungo percorso. L’obiettivo è già puntato sul 2024.”

La stagione dei giovani velisti conclusa a Riva del Garda si è caratterizzata anche per i vari eventi sull’ambiente marino tesi a promuovere una cultura di salvaguardia e sostenibilità. Il bilancio dell’edizione 2023 del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving ha visto numeri importanti: al netto degli atleti che hanno preso parte ad almeno una tappa, si sono registrate 1065 iscrizioni in totale, di cui 845 atleti italiani e 220 stranieri.

LOS

Timonieri del Club agli Italiani in Singolo

Optimist, Campionati Italiani Giovanili Singolo FIV Kinder Joy of Moving, Marina di Ravenna, 2-5 settembre 2023.

Con il vento di Bora che ha soffiato sin dal mattino intorno ai 15nodi e l’onda formata particolarmente impegnativa, sono state disputate le ultime prove del Campionato Italiano in Singolo. Divisi nelle flotte Gold e Silver dopo le selezioni dei primi due giorni di regate, i timonieri gialloblu Luca Scopsi e Jacopo Gasparotti hanno regatato tra i migliori velisti Azzurri nella prestigiosa venue dei Campionati Italiani.

“Sono soddisfatto della prestazione -ha commentato a caldo l’Allenatore Matteo Zanza- anche se l’ultimo giorno a causa delle condizioni particolarmente dure abbiamo peggiorato le posizioni in classifica.” Al temine della kermesse romagnola Luca Scopsi ha concluso al 45esimo posto della Gold e Jacopo Gasparotti al 46esimo della Silver. Segnaliamo il 24esimo posto in Gold di Mattia Cesare Valentini, timoniere del Circolo Velico Torre del Lago Puccini, accompagnato agli Italiani dall’Allenatore del Club Nautico Marina di Carrara: “Molto bravo Mattia -ha dichiarato Zanza- che è entrato nel GAN Cadetti (Gruppo Agonistico Nazionale Optimist) sfiorando per un soffio l’accesso al GAN principale.”

Jacopo Gasparotti
Luca Scopsi

Con i Campionati Italiani si avvia alla conclusione la stagione agonistica che, quest’anno vedrà il cambio di Classe di Luca Scopsi e Jacopo Gasparotti. “Saluto e ringrazio tantissimo Luca e Jacopo -ha concluso Zanza- che in questi anni mi hanno fatto divertire e crescere.” Luca e Jacopo continueranno a difendere i colori gialloblu passando al 29er: la deriva monotipo planante ad alte prestazioni progettata nel 1997 dall’australiano Julian Bethwaite.

LOS

Qui https://www.giovaniliravenna2023.it la galleria fotografica

29er. Scopsi-Bargellini ai Mondiali di Weymouth

29er, World Championship 2023, Weymouth & Portland National Sailing Academy, 27 luglio-4 agosto 2023

Ha concluso circa a metà classifica, per la precisione al 16esimo posto della Flotta Bronze, l’equipaggio carrarese Pietro Scopsi-Giacomo Bargellini. Settimo tra gli Azzurri dei tredici che hanno partecipato a questo Campionato del Mondo 2023, il doppio gialloblu si è confrontato con i migliori regatando per 12 prove, sette di qualificazione e cinque di finale, in uno spot molto impegnativo. Weymouth, infatti, città del Dorset, già sede dei Giochi Olimpici di Londra 2012, è un campo di regata particolarmente tecnico che, caratterizzato da forti venti e correnti di marea, rappresenta un spot del tutto atipico per gli Equipaggi Italiani più abituati alle brezze termiche. 

“Sono molto soddisfatto -ha commentato l’Allenatore Lorenzo Cianchi- perché Pietro e Giacomo hanno affrontato condizioni impegnative senza scoraggiarsi e portando a casa un ottimo risultato. Da questa esperienza sicuramente otterremo tanti spunti nuovi su cui lavorare in vista dell’ultima tappa della nostra stagione, il Campionato Italiano.” (Lago di Garda, 5-10 Settembre)

Il 29er, barca adrenalina e molto tecnica, è la protagonista di battaglie combattute sui campi di regata che si giocano ad alti livelli di abilità tra i giovani atleti di questa Classe.

LOS

Altura: iniziato a Marina di Carrara il conto alla rovescia per il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2023

La location toscana, per la posizione centrale, per un campo di regata noto e apprezzato dai velisti per la variabilità delle condizioni meteo, aggiunge il richiamo della nuovissima sede del Club Nautico Marina di Carrara: uno dei circoli velici più antichi e prestigiosi d’Italia, oggi simbolo d’eccellenza della vela azzurra dell’altomare, che proprio nelle scorse settimane ha ultimato i lavori di restyling della clubhouse, che farà il suo esordio ospitando gli equipaggi dei tricolori della Vela d’Altura.

La tradizione italiana in questa specialità, la grande partecipazione al fitto calendario di regate lungo tutti i mari della penisola, e il richiamo dei titoli italiani in palio, sta facendo convogliare su Marina di Carrara una flotta interessante per varietà e qualità, con barche dai 9 ai 16 metri, e con molti armatori e campioni specialisti della Vela d’Altura.

Tra le barche partecipanti molti i defender dei titoli italiani conquistati nel 2022. E’ il caso di “Morgan V”, il Club Swan42 di Nicola De Gemmis vincitore lo scorso anno nelle classi A e B, e “Sugar”, il Corsa915 di Alex Magnani, che quest’anno dovrà vedersela con uno scafo gemello, “Farfallina 2” di Davide Noli.

Ci sono barche che arrivano dopo aver circumnavigato l’Italia come il Farr40 “Marinariello” di Francesca De Bona dello Yacht Club Monfalcone.

Ma più in generale sono tanti gli scafi con nomi e team di rilievo nel panorama del settore, protagonisti sui campi di regata: “Axa Paolissima” (GS-56), “Comanche Sagola” (Farr45), “Blue Sky” (Club Swan45), “Faster III” (GS-43), “Scugnizza” e “Guardamago II” (Italia Yachts 11.98), “Spirit of Nerina” (X35), gemella dell’”Excalibur” del Presidente UVAI (Unione Vela Altura Italiana) Fabrizio Gagliardi.

Tra la cinquantina di barche iscritte, sono cinque gli scafi gialloblu che parteciperanno all’Italiano: i Club Swan42 “Mela”, armato da Andrea Rossi, e “Frantaghirò”, armato da Carlandrea Simonelli che insieme a “Giuliana”, il Club Swan50 di Alberto Franchi, vanno a comporre la nutrita flotta di scafi prodotti dall’iconico cantiere finlandese che all’Italiano di Carrara è rappresentato da nove “Cigni”.

Tra gli scafi di casa anche il Grand Soleil37 “Valhalla” di Marco Bruna e il Vismara46 “K8” armato da Riccardo Crotti.

“Siamo orgogliosi di accogliere questa manifestazione che la FederVela ha assegnato al Club Nautico Marina di Carrara per i successi dei nostri velisti nelle regate nazionali ed internazionali. Il Comitato Organizzatore sta lavorando con impegno e passione per accogliere al meglio nella nostra sede rinnovata l’eccellenza della vela italiana.”

Queste le parole di Carlandrea Simonelli, Presidente del Club Nautico Marina di Carrara che si appresta ad ospitare il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2023.

Il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura Edison Next 2023 è uno degli appuntamenti più importanti della stagione velica tricolore: ogni anno i migliori equipaggi e le migliori barche si ritrovano per dare l’assalto agli “scudetti” della Vela d’Altura, specialità che riunisce yacht delle categorie Regata e Crociera/Regata, suddivise in varie classi per dimensione, espressione della più moderna cantieristica italiana e internazionale. E’ una vela che coinvolge migliaia di appassionati, armatori e velisti, in un fitto calendario di gare che culmina proprio con il Campionato Italiano, l’evento più atteso.

LOS

Contatto media, anche durante il campionato:

CNMC – Laura Olimpia Salvatore +39 347 262 2696

Waszp: al Club la deriva volante che si presta a più interpretazioni

WASZP, X-Camp, V Tappa, Club Nautico Marina di Carrara, 12-14 maggio 2023

Hanno volato sulle acque carraresi gli otto Velisti partecipanti alla Quinta Tappa degli X-Camp: uno dei moduli lanciati dall’Associazione Italiana Classe WASZP per andare incontro agli Under-19 che vogliono navigare sulla deriva monoposto one-design ideata da Andrew McDougall nel 2010.

La tappa carrarese, che ha visto Il Club Nautico Marina di Carrara eletto come location ideale degli X camp per la seconda volta, è l’opportunità per fare il punto e analizzare lo stato dell’arte del progetto e del WASZP in Italia che vede ancora altre due tappe in programma prima degli eventi nazionali e internazionali.

“Orgogliosi di aver ospitato i timonieri WASZP -ha dichiarato il Presidente del Club Nautico Marina di Carrara Carlandrea Simonelli- che qui hanno potuto partecipare alla lezione di teoria nella Club House completamente rinnovata e volare nello specchio di mare antistante il porto dove abbiamo potuto ammirare questo scafo adrenalinico che tanto piace ai giovani velisti.”

Il progetto X-Lab, di cui fanno parte gli X-Camp, è nato dalla volontà della classe e di creare un percorso di crescita per i giovani velisti su derive WASZP che ha come obiettivo finale quello di partecipare con l’X-Team (la squadra dell’X-Camp) ai Campionati Italiani Giovanili in Singolo FIV Under-19 che si terranno a Marina di Ravenna dal 29 al 31 agosto prossimo.

L’X-Team rappresenterà anche l’Italia nella categoria U19 AGLI EUROPEAN WASZP GAMES a Quiberon il prossimo luglio. Un’opportunità ulteriore quest’ultima per confermare il lavoro che l’Associazione Italiana Classe WASZP sta facendo per far crescere una nuova realtà di velisti foilanti. Dall’inizio del progetto molti giovani si sono alternati negli X-Camp, a dimostrazione del forte interesse che c’è e della necessità di offrire un programma di crescita ben definito per tutti coloro che vogliono crescere nella navigazione su deriva foil.

“L’Italia è la prima nazione al mondo -ha dichiarato il Presidente della AICWA Marco Francalancia- che, grazie alla sinergia FIV / AICWA, ha avviato un programma di questo genere rivolto ai giovani. Un modello che altri Classi WASZP nel mondo hanno chiesto di poter imitare. Un vanto per l’Italia che si conferma all’avanguardia nel mondo della vela.”

“l WASZP si impongono oggi -ha continuato Francalancia- non solo come barca adrenalina e divertente per i giovani velisti, ma anche come barca di allenamento perfetta per le altre classi veliche come ha dimostrato Tommaso Geiger, timoniere primo selezionato tra gli Azzurri al Campionato del Mondo Optimist, che da mesi alterna la sua attività in Optimist con il WASZP.”

I segnali sono forti e chiari: il WASZP piace e in tanti sono pronti a navigare sui foil!

“Sono orgoglioso di poter aiutare dei giovani velisti a crescere tecnicamente sui Foil, facendoli al contempo divertire grazie al WASZP. – ha concluso il Presidente della AICWA Marco Francalancia – e ringrazio realtà come il Club Velico Marina di Carrara che grazie alla loro disponibilità e ospitalità permettono a tutti noi di far crescere un nuovo movimento di giovani velisti”.

LOS