RS-Feva: il Club Nautico scelto dalla Classe come sede di una Regata Nazionale del circuito

L’appuntamento è fissato per il fine settimana 29-30 aprile. Il Club Nautico ospiterà una delle quattro regate nazionali RS – Feva che insieme al Campionato Italiano e alle tre interzonali, costituiscono le tappe del circuito della Classe che, a fine stagione, elegge l’equipaggio migliore nella ranking – list nazionale.

È pronto il Club ad ospitare i Fevisti provenienti da tutta l’Italia e a mettere a disposizione strutture, mezzi e personale per accogliere gli equipaggi. Erano 55 sulla linea di partenza lo scorso anno alla nazionale di Diano Marina e c’è da aspettarsi grandi numeri nello spot carrarese perché la Classe RS – Feva, giovane ed attraente per i velisti adolescenti, è in continua crescita.

Come dicevamo, il Club è pronto ad ospitare i Fevisti ed anche orgoglioso di mettere a disposizione degli equipaggi gialloblu l’opportunità di poter regatare nelle acque di casa dopo i successi ottenuti nella scorsa stagione.

Si sa che l’anno nuovo porta con sé i bilanci e, guardando i risultati degli equipaggi del Club nella Classe RS – Feva nella stagione agonistica 2021 conclusa nella tappa ligure il 3 ottobre scorso, il bilancio è più che positivo; anzi, non si poteva fare di meglio.


Mondiali RS-Feva Servizio TG Antenna3

Campionati Italiani: Scopsi – Galeotti sul gradino più alto

L’EQUIPAGGIO PIETRO SCOPSI – ANDREA GALEOTTI: CAMPIONI ITALIANI E PRIMI NELLA RANKING NAZIONALE DELLA CLASSE

Pietro Scopsi e Andrea Galeotti hanno vinto i Campionati Italiani, l’ultima nazionale ed anche il primo posto nella ranking – list della Classe, ovvero la classifica finale che viene stilata sulla base dei risultati di un’intera stagione di regate. Un grande impegno fatto di allenamenti, trasferte, regate su regate; sacrificio. Ad ogni appuntamento un confronto con condizioni meteo-marine diverse in ogni spot, non sempre facili da affrontare ed interpretare per il buon esito della regata; ed ogni volta, sui campi, la competizione con gli altri Fevisti d’Italia in una Classe competitiva e numerosa.

Così, ad ottobre scorso, alla IV Nazionale di Diano Marina che ha chiuso la scorsa stagione, Lorenzo Cusimano, Allenatore della Squadra RS – Feva del Club, ha raccolto i frutti di un programma partito quasi due anni fa che ha portato l’equipaggio Scopsi – Galeotti al vertice del circuito nazionale.

Franciosi-Porchera, Campioni del Mondo Junior, tra gli Allenatori Lorenzo Cianchi (a sinistra) e Lorenzo Cusimano

L’EQUIPAGGIO MATTEO FRANCIOSI – EDOARDO PORCHERA CAMPIONI DEL MONDO JUNIOR

Altro risultato importante della stagione passata, è stato quello conquistato dall’equipaggio Matteo Franciosi – Edoardo Porchera: oro mondiale nella categoria Junior riservata agli under – 14. Nelle acque di Travemünde, in Germania, i due giovani e promettenti Fevisti non si sono fatti intimidire dalle non facili condizioni dei campi di regata caratterizzati da improvvisi salti di vento e dall’instabilità del meteo che ha costretto gli organizzatori a far disputare le qualificazioni in un solo giorno seguite da quattro prove di finale con vento forte.

Con l’Allenatore Lorenzo Cusimano gli Equipaggi gialloblu ai Campionati del Mondo di Travemünde

IL CLUB ALLEATO DEI GIOVANI DALL’INIZIAZIONE ALL’AGONISMO

L’impegno del Club per la partecipazione al mondiale è stato importante e si è inserito concretamente nel progetto più ampio che da anni il Club persegue: quello, cioè, di accollarsi la gran parte della spesa economica per permettere a tutti di poter praticare la vela anche ad alti livelli agonistici. Ricordiamo, infatti, che alla volontà di sdoganare lo sport della vela dal vecchio cliché di una pratica elitaria, è seguita una serie di azioni concrete messe in atto progressivamente da molto tempo per avvicinare e far crescere i giovani nei valori positivi della vela, e più in generale, della marineria: le contenute quote dei pacchetti d’iniziazione; i bassi contributi mensili per i corsi d’agonismo e pre – agonismo in tutto equiparati a sport che non prevedono l’utilizzo di costose attrezzature; ed anche, per restare nell’ambito della Classe RS – Feva, l’acquisto da parte del Club di due nuovi scafi con vele ed ami nuovi, che si sono aggiunti alla flotta esistente e che sono stati messi a disposizione degli equipaggi gialloblu con un doppio giro di vele per gli allenamenti e le regate. Un impegno programmatico importante che ripaga oggi in termini di numeri e risultati agonistici, e che è incentrato sull’insegnamento delle tecniche veliche teoriche e pratiche ed abbraccia la diffusione tra i più giovani dei valori di solidarietà della gente di mare, del rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema marino, della cultura marinaresca fatta anche di conoscenze meteorologiche e climatiche. Un’apertura verso le nuove generazioni che i giovani velisti del Club, insieme alle loro famiglie, hanno accolto con entusiasmo nell’arricchimento della formazione individuale e di squadra; a terra, in mare e sui campi di regata.

LA NUOVA SQUADRA DEI FEVISTI DEL CLUB

L’anno nuovo porta con sé i bilanci, ma anche si apre ai progetti e alle prospettive future. Oggi, sui quattro scafi del Club oltre a quelli armati dai velisti, la Squadra dei nostri Fevisti risulta così composta:

Matteo Franciosi – Edoardo Porchera, Campioni del Mondo Under14

Eleonora Anta – Lavinia Laurà

Giulia Venturelli Merulla – Caterina Franzini

Pietro Verturelli Merulla – Edoardo Casella

Daniel Rota – Tommaso Giannotti

Carolina Dori – Giorgia dalle Lucche

Matteo Graziani – Ganmaria Grassi e Edoardo Rossi

L’equipaggio Scopsi – Galeotti, Campione Italiano e Primo nella Ranking Nazionale, è passato ai 29er: altra Classe, altro circuito su uno scafo da due acrobatico e tecnico che rappresenta il prodotto della crescita sportiva ed agonistica dei velisti ora allenati da Edoardo Campoli. Anche l’equipaggio Giorgio Gianola – Gabriele Martini, sceso dal’RS – Feva, è ora sul 29er sotto la guida di Campoli.

L.O.S.

Scopsi – Galeotti e Gianola – Martini in allenamento nelle acque del Club sul 29er
Il marconista